DiMartedì | Puntata 5 dicembre 2017

DiMartedì: la puntata del 5 dicembre 2017

  • 21.26

    Sta per iniziare la puntata. Fornero e Di Maio tra gli ospiti.

  • 21.28

    Si parte dal direttore de L'Espresso Marco Damilano e dai casi legati alle banche.

  • 21.32

    Damilano su Liberi e uguali: "Con l'arrivo di Grasso da rancorosi verso Renzi alla sinistra del Pd diventano il partito del presidente del Senato".

  • 21.36

    Ecco Gene Gnocchi.

  • 21.37

    Gnocchi presenta il gioco da tavola di DiMartedì: "Estrai un nome di chi partecipa. Pagnoncelli: la penitenza è telefonare a venti milioni di italiani e chiedergli se Pagnoncelli ha mai azzeccato un sondaggio".

  • 21.38

    Il comico: "Matteo Salvini ha sparato a un Babbo Natale appeso al balcone perché pensava che fosse un immigrato che gli entrava in casa".

  • 21.40

    Di Maio assiste da dietro le quinte.

  • 21.40

    "Sergio Mattarella ha stretto la mano a un robot. 'Gli manca solo la parola ed è un po’ rigido nei movimenti', ha dichiarato il robot".

  • 21.42

    Gnocchi ironizza sui rimproveri di Fabio Volo: non solo Berlusconi e Renzi, ma anche il Papa, Mario Draghi e il principe William.

  • 21.44

    Alba Parietti tra i testimonial del Nulla.

  • 21.45

    Ecco Luigi Di Maio. Si parte dalle banche.

  • 21.48

    Di Maio: "Dobbiamo risarcire i risparmiatori di quello che gli è stato tolto. Dobbiamo preoccuparci di rieleggere in maniera imparziale e condivisa il governatore di Bankitalia".

  • 21.55

    Ancora sulle banche, Di Maio: "Il nostro obiettivo è togliere i soldi dai bilanci dello Stato per le cose che non servono per ridarli ai risparmiatori".

  • 21.58

    Di Maio: "Parlare di Berlusconi nel 2017 è anacronistico".

  • 22.03

    Rocco Casalino inquadrato in studio mentre applaude il suo leader.

  • 22.06

    Cambiano gli ospiti: Scanzi in studio, Belpietro, Sallusti e Ilaria D'Amico in collegamento.

  • 22.10

    Ettore Rosato del Pd in studio.

  • 22.16

    Floris mette a tacere così il diverbio tra Scanzi e Rosato che si parlano sopra: "Dai, siete fighissimi tutti e due". Poi il giornalista del Fatto insiste: "Da cittadino la volevo ringraziare per aver creato una legge ancora più brutta di quella esistente. Sarà inutile ora votare a marzo".

  • 22.18

    D'Amico risponde a Sallusti che parla di conflitto d'interessi per la Boschi: "Se c'è qui c'era anche per Berlusconi!".

  • 22.23

    Belpietro tira in ballo la massoneria. Rosato: "Per anni lei ha legittimato i partiti che sostenevano la massoneria".

  • 22.29

    Sallusti a Rosato: "Ma perché avete chiesto le dimissioni della Guidi e pure del Ministro Lupi, per un orologio, e della Boschi no?"

  • 22.30

    Scanzi contro Rosato: "Ma come si permette di dire che a me non interessa nulla dei risparmiatori?". Floris: "Non la prendere sul personale".

  • 22.31

    Pubblicità.

  • 22.36

    Torna Gnocchi con la maglia 'Per colpa di Floris non si fa credito a nessuno'. E mostra i modelli Cazzola e Fornero.

  • 22.40

    Elsa Fornero in collegamento.

  • 22.47

    In un reportage i pensionati che vanno in Olanda. D'Amico: "C'è chi va all'estero perché la tassazione è più conveniente che qui. Ma noi 40enni e i 30enni possono parlare di pensione?".

  • 22.51

    Scanzi ricorda che, nonostante le parole di Renzi, a settembre è scattato il vitalizio per i parlamentari.

  • 22.53

    In un servizio si raccontano i lavoretti per arrivare a fine mese.

  • 23.06

    Si continua a parlare di pensioni. In studio Damiano e Alessandrucci.

  • 23.15

    Francesca Re David: "Non permette flessibilità, il problema è la strutturalità. Noi pensiamo serva un'agevolazione all'uscita".

  • 23.27

    Gene Gnocchi legge la posta di DiMartedì.

  • 23.30

    Merlino, Tabacci, Bertucci, Alessandrucci in studio, Belpietro e Costanzo in collegamento.

  • 23.38

    Costanzo ironizza modificando il titolo della canzone di Orietta Berti: "Finché la banca va" invece di "Finché la barca va".

  • 23.40

    Costanzo sulla Boschi: "Si auto-quereli e non se ne parli più!"

  • 23.45

    Belpietro: "Si pensa a scaricare la colpa su Bankitalia per difendere chi sta al Governo, ovvero Maria Elena Boschi".

  • 23.49

    Merlino propone la confisca dei beni dei banchieri come quella dei mafiosi.

  • 23.56

    Il consiglio di Costanzo ai pensionati e ai meno abbienti: "I soldi teneteli lontano dalle banche comunque".

  • 23.59

    Bertucci: "Il banchiere non è il medico di famiglia, mettiamocelo in testa".

  • 00.00

    Floris lancia Rocco Tanica, il cui speciale tg torna dopo la pubblicità.

  • 00.06

    Ecco Rocco Tanica: "Buonasera da Pechino, che più passa il tempo e più sembra Londra, ma si sa che i cinesi copiano tutto".

  • 00.14

    Già mercoledì: Vicsia Portel legge i titoli dei quotidiani di domani.

  • 00.14

    In studio Nicola Zingaretti, presidente Regione Lazio: "Io sono del Pd, ma ci sto mettendo l'anima per unire la sinistra".

  • 00.17

    Sondaggi.

  • 00.21

    Sulla sanità nel Lazio, Zingaretti: "Sta finendo il commissariamento nel Lazio, e c'è chi anche non è contento. Ora i conti sono in ordine, la qualità delle prestazioni è migliorata. Questi risultati ci permettono di assumere e ci sono soldi per investire".

  • 00.22

    Zingaretti: "Sono nuovamente indagato ma, essendo una persona onesta, sono serena e ho fiducia nella giustizia. L'indagine riguarda argomenti di una passata indagine in cui sono stato scagionato".

  • 00.26

    Torna Scanzi, è il momento dell'intervista per promuovere il suo libro Renzusconi.

  • 00.34

    Si apre il talk 'ambientalista' con Rossella Muroni di Legambiente, SofIa Mannelli di Chimica Verde e Vito Pignatelli di Itabia in studio.

  • 00.45

    Muroni: "Sarebbe bello che i partiti in campagna elettorale facessero a gara per sostenere le politiche ambientali".

  • 00.45

    Si chiude con l'illustratore Lorenzo Terranera, in libreria con Fifa nera, l'avvocata Alessandra Ballerini e Manuela Diliberto.

  • 00.53

    Finisce la puntata. Alè.

dimartedi-7-6-16-4.jpg

Questa sera, 5 dicembre 2017, va in onda su La7 alle ore 21.15 la dodicesima puntata stagionale di DiMartedì, programma di approfondimento politico condotto da Giovanni Floris giunto alla quarta edizione. Su TvBlog il liveblogging.

DiMartedì | Anticipazioni Puntata 5 dicembre 2017

Tra gli ospiti della puntata Emiliana Alessandrucci, Presidente Colap, ed Emmanuela Bertucci, avvocato Aduc.

In apertura la copertina satirica di Gene Gnocchi.

DiMartedì | Dove vederlo

La puntata di DiMartedì di stasera andrà in onda su La7, a partire dalle ore 21:15. Il programma è disponibile anche in streaming sul sito live.la7.it. La puntata intera sarà successivamente disponibile sul canale YouTube di La7 Attualità.

DiMartedì | Second Screen

Il programma di Floris ha una sezione sul sito ufficiale di La7. DiMartedì ha una pagina Facebook ufficiale e un account Twitter. L'hashtag ufficiale con il quale si può commentare la puntata è #dimartedi.

  • shares
  • Mail