• Tv

Diritti tv: Mondiali di calcio 2018, li vedremo su Mediaset?

Mediaset sembra sempre più vicina a trasmettere in chiaro i Mondiali di calcio 2018. Le indiscrezioni sono state pubblicate da la Repubblica che parla di un’offerta del Biscione da 40 milioni di euro

L’Italia in Russia non ci andrà, ma i Mondiali di calcio 2018 si giocheranno lo stesso. L’assenza della Nazionale induce gli italiani a perdere qualsiasi forma di appeal verso la competizione sportiva che ogni quattro anni fa registrare picchi di ascolti assoluti. Nel 2014 furono quasi 13 milioni gli spettatori su Rai1 della prima partita che vedeva gli azzurri di Cesare Prandelli contro l’Inghilterra di Roy Hodgson. Meno attrazione televisiva dunque senza l’Italia in campo, e questo porta variazioni, anche significative, in materia di diritti tv. E allora ecco che all’orizzonte, per la trasmissione in chiaro dei Mondiali di Russia 2018, si vede arrivare Mediaset.

 

Già a settembre, con la Nazionale ancora in gioco per la qualificazione, si era parlato della possibilità dell’acquisizione da parte del Biscione dei diritti tv. Oggi per la Repubblica questa ipotesi sembra diventata ancora più reale.

La scorsa settimana gli interessati hanno presentato le offerte. Nel servizio di Antonio Dipollina si legge che quella di Mediaset sia la più importante “qualcosa meno di 40 milioni, meno della metà che in passato, e si parla di quanto sborsò la Rai”.

Secondo sempre le indiscrezioni pubblicate dal quotidiano diretto da Mario Calabresi, Mediaset trasmetterebbe i Mondiali in chiaro, quindi sulle tre reti principali, Canale 5, Rete 4 e Italia 1. La pay tv rimarrebbe fuori dal probabile scenario di trasmissioni previsto dal Biscione. Una decisione in controtendenza rispetto a quella presa per la Champions nel 2014. L’esperienza insegna. L’aumento degli abbonati di Premium non ha raggiunto le aspettative dopo la scommessa sull’ex Coppa dei Campioni. E allora, per i Mondiali l’azienda di Cologno Monzese ha scelto un’altra strada. Puntare sugli introiti pubblicitari e sulla tv di massa. Sostituendo alcune produzioni estive con le partite, riuscendo così a rientrare nelle spese.

Al momento non ci sono conferme ufficiali. Ma la prospettiva di vedere chi alzerà la coppa del Mondo in diretta su Canale5 non sembra un’ipotesi così remota.

I Video di TvBlog