The Wall conferenza stampa: tutte le dichiarazioni di Gerry Scotti

The Wall | Conferenza stampa nuovo game show di Canale 5 con Gerry Scotti

  • 11:42

    Dalla cartella stampa: Uno studio spettacolare con un muro alto più di 12 metri che può cambiare, in un istante, la vita dei concorrenti. Palle che cadono veloci dalla cima del muro e che possono portare il montepremi a raggiungere in ogni puntata una cifra da brivido: 1 milione e mezzo di euro. Alla guida di Thw Wall, in onda dal 20 nvembre, tutti i giorni alle ore 18.45, su Canale 5 con Gerry Scotti.

    The Wall in meno di un anno ha conquistato 13 paesi, a tutte le latitudini del mondo, risultando il formato che ha maggiormente viaggiato nel 2017. Lo scorso dicembre ha debuttato con grande successo negli Stati Uniti su NBC e, poi, ascolti eccezionali in Argentina, Belgio, Francia, Germania, Polonia, Romania, Spagna. Confermato in altri 5 Paesi: Australia, Canada francese, Ungheria, Russia e Thailandia.

  • 11:51

    Previste 50 puntate fino al 7 di gennaio
    Scheri: “I grandi successi di Gerry, nella storia di Mediaset e Canale 5, li conoscete tutti. Gerry è abbonato al 30% del sabato sera, con Caduta libera porta a casa quasi il 20% leader nel target commerciale battendo la concorrenza. Nel preserale hai tanti record: Ha condotto circa 4100 puntate di preserale sempre con grande successo. 1593 di Chi vuol essere milionario, entrato nel Guinnes, 1553 di Passaparola , quasi 500 di Caduta libera.”.

    Scotti: “E’ come stare in onda senza andare a casa in 15 anni. E’ un genere in cui credere, non bisogna avere la puzza sotto al naso. Adesso, ci siamo accorti della centralità di quel prodotto della tv generalista.”

  • 11:57

    Scheri: “E’ una fascia molto strategica. Caduta libera sta avendo una stagione di grandi successi ma ci siamo detti perché non provare un altro quiz che sta avendo successo in tutto il mondo”.

    Scotti: “Non c’era l’urgenza formale di un prodotto in più in questa stagione vista la tenuta di Caduta libera. Bassetti ci parlava tantissimo di questo titolo. Lo testeremo anche nelle giornate più difficili come le festività, dove c’è una maggior distrazione dei telespettatori”

  • 12:00

    Bassetti: “Per noi Gerry è una garanzia, ci mette la faccia tutti i giorni. Questo è un game particolare, che regala tante emozioni e soldi. E’ cresciuto in termini di distribuzione in maniera esponenziale. Il nostro gruppo ha avuto la capacità di aggiudicarsi i diritti di questo formato americano. Mediaset ha accettato la sfida e ne siamo orgoglioso. Questo format ha la capacità di cambiare la vita. Tu si que vales, lo abbiamo preso noi dalla Spagna, è prodotto da Maria, e lo fa benissimo”.

  • 12:05

    Scotti: “The Wall è un gioco dove una coppia deve rispondere a 11 domande intriganti in tutta la durata dell’ora del programma (solitamente siamo abituati ad una bulimia di domande) da gustarsi. Se sono bravi, le sfere diventano verdi e vincono dei soldi dal muro. Siamo riusciti a creare un format che dona emozioni. I miei autori si sono commossi”

  • 12:08

    Scotti: “Con un piccolo orgoglio produttivo, molti altri Paesi hanno scelto di venire a girare qui. Come diceva Madonna: “Italian do it better”.

    Scotti: “Le coppie sono coppie vere, devono stare davvero insieme. Non abbiamo cercato i campioni del Milionario o quelli di Caduta libera, abbiamo scelto coppie normali, alle quali risolvere problemi normali degli italiani, far studiare i figli, pagare il mutuo”

  • 12:21

    Scotti: “Ho cercato di dare un Dna al gioco. Ha dentro i sapori di un gioco degli anni 60′ – 70′ tipico della fiera di paese e le dinamiche di reality”

  • 12:24

    Scotti: “Il game vive sull’amabilità del campione. Questo genere di gioco è come il Milionario, è one shot, ci regala delle emozioni. Finito il programma, non sapremo più nulla. Questa empatia, può nascere ma dura la vita di una farfalla. Non voglio concorrenti profilati, non voglio sapere nulla di loro.”.

  • 12:30

    Scheri (e la varietà di tre prodotti nel preserale): “Bisogna stare attenti alla fidelizzazione, tenerlo in vita finché il pubblico lo richiede e dare ricchezza ai vari brand”.

    Scotti: “Vinco di domenica contro i Soliti Ignoti perché non c’è la fidelizzazione di vederlo in quel periodo. Nella mia continuità di lavoro, tendo ad annoiarmi. Questa cosa, di prestarmi all’esperimento, mi aiuta proprio in questo processo”.

    Bassetti: “I game o hanno bisgono di riposare o hanno concluso il loro processo”

  • 12:37

    Scheri: “Ogni prodotto ha un ciclo di vita, cerchiamo un’alternativa valida. E’ giusto sperimentare cosa pensa di questo prodotto. Stiamo andando nel periodo di maggiore ascolto con pubblico davanti alla televisione. Abbiamo voluto provare in questo momento per avere maggiori indicazioni sulla forza di questo prodotto”.

  • 12:42

    Caso Molestie: “Chiunque molesti una donna ed un bambino sta commettendo il crimine più grande. Un grande attore americano della mia generazione, il mio più grande mito, che ha fatto un’avance, se vera, ad una cameriera che gli portava un uovo in camera, non da uno che voleva approfittarsi di lei, ma da vecchio scemo, sporcaccione, deficente. E’ un povero scemo da mettere in clinica”

    Scotti: “Ho avuto accanto le donne più belle dello spettacolo. E’ mortificante vedere che una donna ti guarda per il tuo potere. Ho avuto delle produttrici come la Ruffini che mi hanno insegnato a comportarsi i un modo schietto”

  • 12:53

    Scotti: (domanda Tvblog): “Si può finire a zero solo nel momento clou del programma. Ci saranno degli speciali in prima serata ad inizio gennaio, ma vorrebbe dire toccare la costruzione della dinamica del gioco. E degli speciali alla domenica, ho già individuato una coppia di aspiranti concorrenti vip da testare. Il format è blindato, non può essere modificato, deve esserci una stesura da prima serata”

  • 12:59

    Scotti (sull’eliminazione dell’Italia di calcio) “Il mondo del calcio ha seminato molto male”

    Bassetti: “Meccanismi diversi da Affari tuoi. Flavio Insinna, lo conosco bene abbiamo fatto un percorso assieme. Non sono d’accordo con la messa in onda di fuorionda, penso che abbia sbagliato, se gli atteggiamenti sono quelli. Ha anche pagato, credo che gli vengano date delle opportunità. Prodigi è uno show che non ha grandi pretese, organizzato dall’Unicef, per raccogliere fondi, credo che sia giusto dare a Flavio l’opportunità di ritornare”

    Scotti: “Tifo sempre per i miei colleghi. Va data una possibiòità a tutti”.

  • 13:05

    Per me è indimenticabile Passaparola, che ha creato un’epopea. Caduta libera, grande scommessa, che ha preso grandi sapori. Questo potrebbe essere l’ultimo fratellino con una lunga vita. Della concorrenza a me paice quasi tutto. Continuo a sorprendermi della tenuta de L’Eredità, c’è qualcosa di magnetico in quel gioco, è sempre uguale a se stesso con quei ritmi. Anche i Soliti ignoti di Amadeus mi intriga come dinamica. Mi piacciono anche Boom e il quiz di Papi, Guess my age. A me piace il genere”

  • 13:12

    Scotti: “Mi piacerebbe fare 30 nuove puntate del Milionario o un’edizione estiva de La Ruota della fortuna come omaggio a Mike. C’è la voglia di ‘rivediamolo’. Magari quando sarò più anziano mi accontenteranno”

Oggi, a Milano, a partire dalle 11:30, si tiene l’incontro, riservato ai giornalisti, per la presentazione di The Wall, Il nuovo game show condotto da Gerry Scotti in onda da lunedì 20 novembre 2017, ore 18.45 su Canale 5. Presenti alla conferenza stampa, Gerry Scotti, Giancarlo Scheri, direttore di Canale 5 e Paolo Bassetti, Presidente e AD EndemolShine Italy.

Su Tvblog, magazine di tv di Blogo, tutte le dichiarazioni dei protagonisti in diretta.

The Wall su Canale 5 con Gerry Scotti

The Wall è il nuovo game show di Canale 5 che vedrà alla conduzione Gerry Scotti.

Uno studio spettacolare, con un muro alto più di 12 metri che può cambiare, in un istante, la vita dei concorrenti. Le regole di “The Wall” sono semplici. In ogni puntata gioca una coppia legata da un vincolo familiare. Caratteristiche fondamentali del team: grande affiatamento, fiducia assoluta, ottima cultura generale e voglia di rischiare.

Per partecipare ai casting: 02/39297681 e [email protected]

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Gerry Scotti

Virginio Scotti, in arte Gerry, è un conduttore e attore tv di Miradolo Terme, classe '56.

Tutto su Gerry Scotti →