Massimo Giletti a Di Martedì: "Costanzo e De Filippi mi sono stati vicini, amore profondo per la Rai" (VIDEO)

Il conduttore di 'Non è l'arena' e Maurizio Costanzo, ospiti della trasmissione di Giovanni Floris.

Massimo Giletti dallo studio della trasmissione di Giovanni Floris Di Martedì, e Maurizio Costanzo dal suo studio di lavoro, così lontani ma così vicini, i due conduttori si sono scambiati complimenti e belle parole, tutto ciò in occasione del passaggio di Giletti dalla Rai a La7.

Costanzo ne ha subito approfittato compiendo un mezzo agguato a Floris che stava trattando tutt'altro argomento, prendendo la parola e scambiando due battute con il conduttore di Non è l'arena: "Voglio salutare Giletti e chiedergli se si rende conto in che situazione ha lasciato la Rai". Fra l'applauso del pubblico, ed un Floris che, con un sorriso freddo, bacchetta Costanzo affermando che non è carino fare la forbice tra i due concorrenti, Giletti risponde subito:

Intanto grazie per l'affetto, in tanti mi sono stati vicini e Maurizio è uno di questi in modo concreto insieme a Maria De Filippi. Però io credo che l'amore che ho per la Rai è profondo, e vince l'incapacità di certe persone. La Rai è un mondo molto vago e lo sai anche tu, però è finito, ora parliamo del nuovo.

Interrotti nuovamente da Floris che non voleva far aggiungere una parola in più, la trasmissione è tornata poi sui temi politici, gli stessi che affronterà anche Giletti nel suo nuovo programma, dal 12 novembre su La7.

  • shares
  • Mail