Serena Rossi: A Celebration il riconoscimento di un talento pronto per il Festival di Sanremo

A Celebration la vera protagonista è Serena Rossi pronta a diventare il volto nuovo di Rai1

di Hit

La prima delle quattro puntate di Celebration è stata archiviata fra gioie e dolori, in un mix di sensazioni che hanno ribadito ciò che si sapeva già e cioè che il sabato sera di Rai1 e più in genere della televisione pop ha i suoi riti, le sue abitudini e sopratutto ha i suoi ingredienti che non possono essere stravolti, pena la certificazione di un coinvolgimento del pubblico decisamente basso, per quella che era la serata principe della prima rete del servizio pubblico radiotelevisivo.

Il dato di share dell’11%, raffrontato con il 26% del programma concorrente è in questo senso fin troppo chiaro ed è curioso che proprio nella serata in cui si volevano celebrare i Re del Pop, la rete televisiva italiana più pop, ha dovuto abdicare ad esserlo, anche con i dati di cui sopra. Ma da un programma come Celebration nascono anche delle note positive che non possono essere inghiottite da tutto ciò che di negativo si è pure visto.

Negativo non tanto (e non solo) per gli ingredienti in se, quanto per la ricetta ed il ristorante in cui sono stati utilizzati. La nota più positiva è Serena Rossi: vera, sorprendente e trascinante. La “supplente” di Caterina Balivo a Detto fatto, ha illuminato con il suo contagioso sorriso, uno studio fin troppo buio. Un fascino quello di Serena Rossi, che non si incunea -per dire- nei torbidi lineamenti “fisici ed intellettuali” di una Monica Bellucci, ma ne esalta la sua naturale bellezza, con una voce ed un volto che lasciano senza fiato e che accompagnano il telespettatore senza farlo sentire in imbarazzo e soggezione.

Serena Rossi interpreta la sua bravura ed il suo talento sia nel canto che nella recitazione (grande la prova nel film Ammore e malavita) con eleganza e semplicità, incarnando alla perfezione l’anima Pop che deve essere l’imprimatur dei programmi diffusi da Rai1. In Celebration ha portato queste sue qualità senza alcuna difficoltà e senza alcuna forzatura, scritta o parlata.

Da Celebration dunque per Serena Rossi si potrebbe aprire la porta principale del programma più importante della televisione italiana, ovvero il Festival di Sanremo, quest’ultimo che a quel punto sarà per lei il vero trampolino di lancio per un impiego più continuativo nella prima rete della Rai.

I Video di TvBlog