Bake Off Italia 5, Damiano Carrara a Blogo: "Una bella esperienza, mi avevano contattato come giudice nella versione americana ma non si è trovato l'accordo"

Damiano Carrara, giudice di Bake off Italia 5, si racconta a Blogo: guarda la video intervista.

Damiano Carrara è il nuovo giudice della quinta edizione di Bake off Italia, in partenza dal 1 settembre 2017 per 14 settimane su Real Time, ogni venerdì, alle 21. A margine della conferenza stampa, abbiamo incontrato il pasticcere toscano che ha trovato fortuna e successo oltreoceano, aprendo due sedi diverse delle sue Carrara Patries, insieme al fratello minore. E' la prima volta, per lui, nel ruolo di giudice fisso del programma:

"L'esperienza è stata decisamente bella, diversa dalla classica esperienza negli Stati Uniti dove uno va, fa il giudice, giudica e se ne va, Qui in Italia non solo fai il giudice ma interpreti, crei i dolci, il porti come esempio. E' molto di più il programma in sé, più complicato ma una bella esperienza, belle persone, lo show più grande mai fatto in vita mia e sono molto contento"

damiano-carrara-giudice-bake-off-italia.jpg

Ha visto più puntate delle scorse edizioni del programma ("Più di una volta, conoscevo Ernst, Clelia, non di persona ma sapevo che il programma esistesse. Mi hanno chiamato come giudice nella versione americana di Bake Off ma non si è poi trovato l'accordo"). Damiano ha poi parlato delle differenze in Italia e in America nel riuscire a trovare l'opportunità di seguire e trasformare la propria passione in un lavoro redditizio e di successo. Se oggi fosse un ragazzo con lo stesso sogno, parteciperebbe al programma:

"Bake Off, secondo me, è un percorso. Inizi per vedere se ti piace ma questi ragazzi che hanno fatto il programma sono partiti con questa idea che poi gli è maturata dentro e si appassionano alla pasticceria, non è semplice. Anche a me è nata piano piano e quando ti prende non va più via".

Infine, quanto conta l'emotività in un programma come questo? Scoprite tutte le risposte e le dichiarazioni di Damiano nella video intervista in apertura post.

  • shares
  • Mail