Pretty Little Liars 7, il finale ed i possibili spin-off (Video spoiler)

Nel finale di serie di Pretty Little Liars è stata svelata l'identità di A.D., che ha tormentato le protagoniste nelle ultime due stagioni. La creatrice I. Marlene King spiega come è arrivata al finale della serie tv

Anche l'ultimo mistero di Pretty Little Liars è stato svelato: la serie tv di Freeform che per sette stagioni ha tenuto incollati davanti allo schermo milioni di giovani telespettatori ha chiuso i battenti martedì scorso, con un finale di serie che ha rivelato finalmente l'identità di A.D., il personaggio che, nelle ultime due stagioni, ha tenuto sotto scacco le cinque protagoniste.

Da tempo, infatti, il pubblico sapeva chi fosse la prima "A", ovvero colei che ha minacciato per anni le ragazze amiche e custodi di numerosi segreti. Dopo la rivelazione che dietro "A" si celava un altro personaggio, nella sesta stagione, complice un salto temporale di qualche anno, ecco arrivare A.D., che si è finalmente fatta vedere nell'ultima puntata (come potete vedere nel video spoiler in alto).

Pretty Little Liars

-Attenzione: spoiler sul finale di serie-
Dopo aver combattuto contro Mona (Janel Parrish) e Charlotte (Vanessa Ray), le "liars" hanno dovuto vedersela niente meno che non una di loro. O quasi: il finale ha infatti svelato che A.D. non era altro che Alex Drake, la gemella segreta di Spencer (Troian Bellisario). Le due sono nate da Mary Drake (Andrea Parker), gemella di Jessica DiLaurentis, dopo una relazione con Peter (Nolan North), padre di Spencer. Quest'ultimo ha subito adottato la ragazza, mentre Alex è finita in orfanotrofio, da cui è fuggita da piccola per andare in Inghilterra. E' qui che, grazie ad un incontro con Wren (Julian Morris), che la scambia per Spencer, capisce di avere una sorella gemella e scopre anche dell'esistenza di Charlotte.

Proprio per vendicare la scomparsa di quest'ultima, ma anche per invidia nei confronti di una sorella che nella vita ha avuto tutto, Alex decide di rapire Spencer ed assumerne l'identità di fronte alle sue amiche. Un colpo di scena rivelato nell'ultima puntata, come detto, quando finalmente Spencer viene liberata e la sorella arrestata.

Gli autori di Pretty Little Liars hanno sempre avuto l'ossessione per il tema delle gemelle cattive: inevitabile, quindi, che anche il finale di serie utilizzasse questo stratagemma per sorprendere il pubblico. "Abbiamo deciso che sarebbe stata lei A.D. nella pausa tra la quinta e la sesta stagione", ha affermato la creatrice della serie tv I. Marlene King. L'idea di far interpretare ad una delle protagoniste anche la parte della cattiva è arrivata dopo aver considerato anche altri personaggi:

"Abbiamo giocato sicuramente con un altro paio di personaggi, come Melissa (Torrey DeVitto) e Wren. Abbiamo anche pensato che Mona potesse riprendere il controllo del gioco ed essere A.D. Ma credo che tutti abbiamo adorato l'idea che il cattivo fosse la gemella di Spencer. Tante persone avevano ipotizzato che il cattivo fosse una delle protagoniste, ma per me non aveva senso perchè la serie era basata sulla loro amicizia incondizionata. Quindi avere una gemella era l'idea migliore".

Come nella migliore delle tradizioni, però, la serie ha disseminato lungo gli episodi alcuni indizi sulla presenza d una gemella, come quando Spencer (o, meglio, Alex), incontra Ezra (Ian Harding) all'aeroporto, o quando Hanna (Ashley Benson), tenuta prigioniera proprio da A.D., crede di sognare Spencer, quando in realtà ha davanti a sè il suo aguzzino. "Volevamo che la gente lo pensasse, anche se poi sono stata contenta che si sia parlato di altro", ammette la King, "ma volevamo che fosse una teoria vera, non volevo che fosse impossibile".

La Bellisario si è così ritrovata ad interpretare due ruoli e, per suo stesso volere, nessun altra delle protagoniste lo sapeva. "Una sera, durante le riprese, una delle ragazze ha chiesto se qualcuno sapesse chi fosse A.D., ed io ho cercato di stare calma. Shay (Mitchell, interprete di Emily, ndr) mi ha visto ed ha detto 'Lei lo sa!', e tutte mi hanno chiesto di dirglielo. E' stato divertente perchè Ashley mi ha chiesto se fossi Spencer nella scena del bunker ed io le ho detto di no. Mi ha risposto 'Cosa?!? Mi sento tradita".

Ad ogni modo, per lei interpretare due personaggi così diversi è stato sicuramente divertente:

"Ho sognato di farlo per tutta la durata della serie. Quando Marlene mi ha detto che si sarebbe potuto fare e che avrei potuto farlo, è stato un sogno che è diventato realtà. Sono stata contenta di fare avanti ed indietro, interpretare Spencer e poi Alex. Anche chiunque altro si sarebbe divertito a farlo. Mi sento fortunata ad aver avuto questa opportunità. E' stato un bel modo per passare le ultime due settimane di riprese sul set".

A parte questa rivelazione, il finale di Pretty Little Liars ha riservato dei lieti fine per tutte le protagoniste: Aria (Lucy Hale) ed Ezra si sono sposati ed hanno deciso di adottare un bambino, così come Allison (Sasha Pieterse) ed Emily sono convolate a nozze, mentre Hanna e Caleb (Tyler Blackburn) aspettano un bambino. Per la King, però, la possibilità di uno spin-off incentrato su Mona (che si vede nel finale a Parigi con Alex e Mary sue prigioniere) o con una nuova generazione di protagonista potrebbe essere possibile:

"Adoro il mondo della serie ed i personaggi. Se Freeform mi chiamasse vorrei lavorare ad entrambe le idee".

Della stessa idea la Bellisario:

"Janel è molto brava, non rinuncerei a fare altre scene con lei. E sono sicura che Pretty Little Liars: The Next Generation sia una grande idea, ma lavorare con Janel sarebbe molto divertente".

  • shares
  • Mail