• Tv

Report si congeda, per questa stagione – E Tremonti fa un esposto contro la Gabanelli

Questa sera Report chiude la sua stagione, una stagione di ottime inchieste – suggellata, nel nosto piccolo, da vittorie importanti ai nostri TvBlog Awards 2009 – con una puntata decisamente scomoda – non che le altre fossero più comode – sul petrolio, sulle multinazionali che operano in Nigeria. Una puntata dal titolo La Ricaduta. Milena

di


Questa sera Report chiude la sua stagione, una stagione di ottime inchieste – suggellata, nel nosto piccolo, da vittorie importanti ai nostri TvBlog Awards 2009 – con una puntata decisamente scomoda – non che le altre fossero più comode – sul petrolio, sulle multinazionali che operano in Nigeria. Una puntata dal titolo La Ricaduta.

Milena Gabanelli e il suo staff si congedano dunque dai telespettatori prendendosi una meritata pausa estiva, ma non rinunciano a altre iniziative. Per esempio, ricordiamo a tutti che la redazione di Report ha organizzato un’asta per sostenere un validissimo gruppo di ragazzi de L’Aquila che hanno voluto fortemente e realizzato un giornale che si occupa di cronaca locale. L’asta si terrà il 14 giugno a Bologna in Piazza delle Due Torri alle ore 19.00.

E per chiudere, come non citare il doppio esposto che il ministro Giulio Tremonti ha inoltrato all’AgCom, contestando l’inchiesta del 5 aprile sulla social card, puntata che trovate, come al solito online: trattasi di Poveri noi del 5 aprile.

Secondo Tremonti, si legge su Repubblica

Certo, la giornalista di Report rivolge delle domande a funzionari o politici. Ma il montaggio, anche in questo caso, impedirebbe all’intervistato di “articolare un ragionamento completo”, con il risultato di “proporre al pubblico della Rai un’unica tesi, quella del conduttore”. Una tesi già pronta, preconfezionata.

Milena Gabanelli, determinata e sicura di aver mostrato semplicemente i fatti, ironizza:

Avrei violato il pluralismo: su questo ha ragione visto che l’unico politico presente nella puntata era lui.


E non finisce qui:

Il ministro Tremonti ha raccontato la sua social card su tutti i giornali e in tutti i telegiornali e i talk della Rai: solo su Rai Tre, è stato ospitato a Ballarò, a In mezz’ora, a Che tempo che fa. Noi siamo andati ad analizzare passo passo la questione, parlando con l’Inps, le Poste, i Caf. Alla fine ne è uscito un quadro dove il rapporto costi benefici non è così straordinario. Non è consentito?

Per chiudere, Milena Gabanelli tiene molto anche al fatto che Report faccia inchiesta. Indipendentemente dal colore politico.

Report può essere gradito o meno, ma certamente non si può dire che andiamo in una direzione sola. Solo l’anno scorso abbiamo causato le dimissioni di due assessori del Pd. Basta andare a vedere la nostra puntata sul Piano Regolatore di Roma o sulla gestione dei rifiuti. Oppure quella, recente, sulla sanità calabrese.