• Tv

Serie Tv, novità: Andrew J. West in C’era una volta, Brandon Jay McLaren in UnReal

Andrew J. West sarà nel finale di stagione e potenzialmente nella settima stagione di C’era una volta – Once Upon a Time. Ultime novità anche per Casual, UnReal e Sharp Objects

C’era una volta – Once Upon A Time: Andrew J. West, visto in Walking Dead, arriverà nel finale di sesta stagione della serie ABC (in Italia su Netflix) con la prospettiva di tornare nella settima stagione nel caso in cui Once Upon a Time – C’era una volta, sia rinnovata. Non ci sono dettagli sul suo ruolo ma secondo alcune fonti potrebbe essere un adulto che in realtà è un ragazzo. ABC non ha ancora preso una decisione sulla serie e secondo quanto trapela dagli USA, l’idea sarebbe quella di chiudere le vicende aperte con la sesta e in qualche modo re-inventare la serie, dandole un nuovo inizio. Secondo una teoria di Entertainment Weekly, considerando che TvLine aveva riportato che la produzione stava cercando un personaggio un tempo ottimista e ora diventato cinico, West potrebbe interpretare una versione adulta di Henry (Jared Gilmore). Secondo questa teoria nel finale di stagione potrebbe succedere qualcosa di tragico che faccia perdere l’ottimismo a Henry trasformandolo in una persona chiusa e cinica. Questa teoria agevolerebbe il tanto anticipato cambiamento e nuovo inizio di Once Upon a Time. Non resta che aspettare per vedere e capire.

Casual: Nadine Nicole, Austin Basis e Kerri Kenney entrano come ricorrenti nella terza stagione della serie di Hulu (in Italia su VVVVID) attualmente in produzione e che ripartirà dopo le decisioni prese dai protagonisti sul finale della seconda stagione. Nicole sarà Casey, attivista ambientalista che ama il potere che deriva dal dedicare la vita a cause importanti, tutti la adorano ma questo provoca delle conseguenze imprevedibili; Basis sarà Ethan trentenne caustico che frequenta il corso di storytelling con Valerie e talvolta vanno a bere insieme; Kenney è Joanna, cinquantenne spirituale, insegnante del corso che frequenta Valerie.

Hot art: Ovation Tv sta sviluppando un drama tratto dal libro del giornalista canadese Joshua Knelman Hot Art: Chasing Thieves and Detectives Through the Secret World of Stolen Art. Simeon Thornton scriverà l’adattamento che finirà per rappresentare il primo prodotto originale di Ovation Tv. Hot Art offrirà uno sguardo fresco e contemporaneo ai crimini legati al mondo dell’arte, ambientato a Londra vedrà al centro una squadra di Scotland Yard che lavora sotto copertura per risolvere questa tipologia di crimini, cercando di essere sempre un passo avanti ai criminali.

Sharp Objects: Eliza Scanlen raggiunge Amy Adams nel drama di HBO con Amy Adams in 8 episodi, prodotto da Entertainment One, scritto da Marti Noxon tratto dal romanzo di Gillian Flynn e che sarà diretto da Jean Marc Vallée. Sharp Objects racconta la vicenda della giornalista Camille Preaker (Adams), uscita da poco da un ospedale psichiatrico che viene mandata a seguire il caso di due ragazze uccise nella sua piccola città natale, qui finirà per rimettere insieme i pezzi del suo passato ma finirà per identificarsi con le vittime. Scanlen sarà Anma sorella tredicenne di Camille che cresciuta in una piccola città del Missouri che ha una sorta di doppia vita, in famiglia è brava e tranquilla, quando sta fuori casa si scatena.

Still the King: Austin Swift, Arden Myrin e Natalie Dreyfuss saranno nella seconda stagione della comedy CMT con Billy Ray Cyrus, Joey Lauren Adams e Madison Iseman attesa per la prossima estate. Swift sarà guest star nei panni di Tyler responsabile de Bluebird Café di Nashville; Myrin sarà invece ricorrente nei panni di Kaitlynn mamma single che gestisce il Betty’s il locale dove Debbie (Adams) lavora; Dreyfuss sarà Leia interesse amoroso di Walt (Travis Nicholson) che esce però con il suo rivale Reggi (Jerry Trainor).

UnReal: Brandon Jay McLaren entra come ricorrente nella terza stagione del drama di Lifetime ambientato nel dietro le quinte del dating show Everlasting che ricorda show come The Bachelor. McLaren sarà il dottor Simon, psicologo chiamato da Quinn (Constance Zimmer) per lavorare nel dietro le quinte dello show, è un consulente per la risoluzione di crisi, conosciuto per essere un ottimo “risolutore”, sarà più professionale e più eticamente rigido della dottoressa Wagerstein, determinato a rimanere estraneo rispetto al caos dello show.

 

 

I Video di TvBlog