Focus Ascolti: La scelta autolesionista della Rai di mandare La porta rossa vs Standing ovation

La scelta discutibile di mandare La porta rossa contro Standing ovation

di Hit

E dire che forse avevano trovato un prodotto da lanciare e che potesse germogliare bene. Ma invece di annaffiare per bene il seme, ecco che gli addetti ai palinsesti Rai hanno provveduto a pestare il germoglio con un prodotto con un target molto simile, ottenendo lo schiacciamento verso il basso di Standing ovation da parte della nuova fiction diffusa da Rete 2.

Così Standing ovation perde 3 punti rispetto al buon dato della prima puntata, con La porta rossa che fa praticamente il doppio della media di rete. Abbiamo già visto nella nostra analisi auditel delle curve minuto per minuto come i due prodotti fossero omologhi con le curve che quando uno andava in nero, l’altro cresceva, costringendo il varietà di Rai1, in onda in diretta, a calibrare i neri in base a quelli di Rai2.

Una cosa pazzesca questa visto il fatto che le due reti fanno parte della medesima azienda. Non solo, la scelta dei palinsesti Rai è ancora più stigmatizzabile in considerazione del fatto che si erano già potuti vedere i target della Porta rossa, visto che la prima puntata della fiction era già stata trasmessa il mercoledì.

Vediamoli dunque i target di Standing ovation e della Porta rossa e guardando quei numeri notiamo che entrambe le produzioni hanno un profilo di pubblico prevalentemente femminile, nella misura del 63% per la fiction di Rai2 e del 67% per il varietà di Rai1. Le similitudini fra i profili di pubblico delle due trasmissioni proseguono anche nel fattore età, con il 62% di pubblico formato dagli over 55 per La porta rossa e del 68% per Standing ovation.

Insomma, due prodotti con un tipo di pubblico che si assomiglia e non di poco come abbiamo avuto modo di vedere. Davvero strano, usiamo questo termine, che le persone preposte ai palinsesti abbiano preso questa decisione, andando a svilire l’ottimo lavoro di chi stava impegnando a Standing ovation nel proposito di lanciare un nuovo titolo nel portafoglio dell’intrattenimento della Rete 1, facendo anche un servizio poco lungimirante all’ottima fiction diffusa da Rete 2 con i due volti “molto Rai1” Lino Guanciale e Gabriella Pession, fiction che avrebbe potuto ottenere un dato ancora più interessante in altra serata.

Cambierà qualcosa la prossima settimana? Ai posteri l’ardua sentenza!

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Amici di Maria De Filippi

Amici è un talent show ideato e condotto da Maria De Filippi, andato in onda, per la prima volta, nel 2001.

Tutto su Amici di Maria De Filippi →