"Io che ho intervistato Silvio..." Giletti, Di Mare e Semprini a TvTalk

Dopo la discussa intervista a Berlusconi di giovedì a Servizio Pubblico, nella puntata di Tv Talk di oggi parlano i sopravvissuti: quelli che sono riusciti a fare due chiacchiere in tv con l'ex presidente del consiglio e possono ancora raccontarlo. A parlare (in collegamento) nell'arena di Massimo Bernardini sono il conduttore di UnoMattina Franco Di Mare e Gianluca Semprini, giornalista di SkyTg24, vittima della stizza di B. fuori onda.

Anche Massimo Giletti ha voluto dire la propria (in registrata) sul suo incontro ravvicinato con Berlusconi all'Arena, quello che gli era valso un "Si guardi la D'Urso, ha molto da imparare da lei", per intenderci. Il boccoluto conduttore si dice soddisfatto del suo lavoro, soprattutto perchè Berlusconi, nonostante la mossa, non ha abbandonato lo studio, ma del resto:

A Silvio non conveniva andarsene perchè l'Arena fa quattro milioni e mezzo di telespettatori. Mi sono alzato anche io ad un certo punto per fargli capire che sarebbe stato importante restare. Sono contento di esserci riuscito, fino a quel momento era abituato alle non domande della D'Urso. In ogni caso le domande non vengono mai concordate prima dell'intervista, per nessuno. Al massimo si definiscono i temi da trattare ma le domande se le possono scordare.

Anche Franco Di Mare non lesina qualche frecciata all'ex presidente del consiglio (e aspirante futuro tale):

Sono andato da lui prima dell'intervista mentre stava in sala trucco per la diretta. Mi ha detto: "Non parliamo di attualità, non serve. UnoMattina è un programma per massaie a cui l'attualità non interessa, magari parliamo di quanto è bella l'Italia, del sole.

Di Mare, sembra ancora piuttosto colpito da questa affermazione dell'ex premier e, supportato da Silvia Motta, non perde occasione per ricordare il target molto più ampio che la sua trasmissione può vantare. Quando ho provato a fargli notare che quella mattina ci avrebbe seguito anche tutta la stampa nazionale ha replicato: "Non ho molta stima per la stampa nazionale".

Il terzo sopravvissuto che ha voluto raccontare a TvTalk la propria esperienza prende il nome di Gianluca Semprini, giornalista di SkyTg24. Con lui sembra che Silvio sia stato molto più gentile, ma giudicate voi stessi:

Fuori onda mi ha detto che durante l'intervista non avrei dovuto interromperlo e che invece avrei dovuto tenere lo sguardo fisso di lui durante le sue risposte, senza permettermi di replicare, ma limitandomi a fare le mie domande. "Io ho studiato giornalismo e spero che questi consigli ti possano tornare utili", ha concluso. Insomma, voleva darmi una lezione di giornalismo.

A questo punto una domanda sorge spontanea: Ma Berlusconi ha studiato alla stessa scuola di giornalismo della D'Urso? (O viceversa, come preferite...)

  • shares
  • Mail
11 commenti Aggiorna
Ordina: