La Porta Rossa, dal 22 febbraio su Raidue il thriller sovrannaturale

Raidue manderà in onda dal 22 febbraio La Porta Rossa, thriller con protagonista un commissario di polizia che dopo essere stato ucciso resta sulla Terra come fantasma per indagare sul suo omicidio ed aiutare la moglie in pericolo-l'ultima puntata

La Porta Rossa

UPDATE 10/02 Nuovo cambio di data per La Porta Rossa: la fiction di Raidue, infatti, dovrebbe partire mercoledì 22 febbraio e non più il 24.

UPDATE 03/02: Raidue ha posticipato di una settimana la partenza de La Porta Rossa, che andrà in onda dal 24 febbraio. La fiction, quindi, si scontrerà con Amore Pensaci Tu, la nuova fiction di Canale 5 in onda dal 17 febbraio.

Il thriller sovrannaturale occuperà, nei prossimi mesi, il venerdì sera di Raidue: dal 24 febbraio, infatti, la seconda rete Rai manderà in onda La Porta Rossa, nuova fiction in sei episodi che unirà il poliziesco al mistery. A garantire sul giusto mix è Carlo Lucarelli che, dopo L'Ispettore Coliandro -i cui nuovi episodi andranno in onda prossimamente- prova ancora a conquistare il pubblico di Raidue con un nuovo personaggio, il commissario Leonardo Cagliostro (Lino Guanciale).

Nella serie tv, diretta da Carmine Elia, Cagliostro vive a Trieste ed è dotato di uno spiccato senso investigativo, così come, però, è allergico alle regole e sposato con Anna (Gabriella Pession), magistrato dal carattere sicuro e determinato, con cui però sta attraversando una profonda crisi.

Durante un incontro con un informatore, però, Cagliostro viene ucciso. A lui viene così data l'opportunità di restare sulla Terra, sotto forma di fantasma, per indagare sul suo omicidio, ma anche per proteggere Anna, che scopre essere in pericolo. Cagliostro riuscirà a farsi vedere solo da Vanessa (Valentina Romani), giovane medium tramite cui comunicherà con il mondo.

Poliziesco e mistery, dunque, per una serie dalle forti tinte noir, che attraverso la storia di un uomo in cerca di redenzione affronta diversi casi e racconta la relazione tra un uomo ed una donna che può ancora riservare delle sorprese.

Inizialmente pensata per Raiuno, La Porta Rossa, come detto, andrà in onda su Raidue che, così, si fa sempre più intraprendente nel proporre al pubblico nuove fiction dal sapore più audace: l'obiettivo è quello di bissare il successo di Rocco Schiavone, spingendosi però su un terreno più complesso come il mistery.

In occasione del Giffoni 2016, la Pession aveva parlato di questa serie (che ai tempi era stata annunciata per Raiuno) come di una sorta di "Ghost" meno surreale, spiegando che il suo personaggio dovrà affrontare numerosi ostacoli:

"[Leonardo1] viene ucciso all'inizio della serie, proprio quando il loro matrimonio era in crisi. Quando lui muore lei scopre di essere incinta. Quello della protagonista è un percorso a ritroso nel quale Anna, la protagonista, si rende conto dell'amore provato per il marito. Lui, però, capisce che la moglie è in pericolo e resta al suo fianco, in una sorta di limbo, per proteggerla. Una storia atipica per i canoni di Raiuno, che scava nelle emozioni e nei sentimenti dei protagonisti, al di là della vita e della morte".

Forse proprio la sua lontananza dai canoni di Raiuno ha spinto i vertici dell'azienda a spostare La Porta Rossa su Raidue, dove il pubblico potrebbe essere più predisposto a seguire un racconto di fantasmi ed omicidi in prima serata.

  • shares
  • Mail