MasterChef 6: conferenza stampa in diretta

La sesta edizione di MasterChef: conferenza stampa in diretta.

masterchef.jpg

  • 12.24

    Anteprima delle selezioni, fra poco inizia la conferenza.

  • 12.29

    Angelo Baiguini di RTL 102.5 (è radiopartner) che presenta i giudici, Hartmann di Sky e Bassetti di Endemol.

  • 12.30

    Nils Hartmann: "MasterChef anche quest'anno raccoglie l'eredità di X Factor. Ogni anno MasterChef batte se stesso e pure gli altri programmi. E' perfetto per le feste natalizie in famiglia. Siamo alla sesta edizione, quest'anno tanti programmi figli di cucina sono nati ma l'unico originale è il nostro. Gli ingredienti sono sempre gli stessi. Abbiamo fatto un percorso nella tradizione culinaria all'estero, ci sono prove in estero all'estero e giudici ospiti internazionali. Ci sarà una prova dedicata al riciclo del cibo. E poi un magazine quotidiano con cinque nuove rubriche, oltre a Barbieri quest'anno ci sarà Cannavacciuolo".

  • 12.33

    "Quest'anno si ride di meno ma si ride di più. C'è un sano cazzeggio fra i giudici".

  • 12.33

    Paolo Bassetti di Endemol: "E' una novità per noi. Siamo fieri di produrre MasterChef, è il programma più importante della nostra library. Grazie al supporto e all'investimento di Sky, io posso dire che forse l'edizione italiana di MasterChef è una delle più belle al mondo. Non a caso tante cose sono state copiate a livello internazionale. Sicuramente è il programma più copiato, sono nati tanti cooking show e tutti hanno preso qualcosa da MasterChef".

  • 12.35

    Bassetti definisce i giudici "attori di una sit-com perfetta". Aggiunge: "Io ho i capelli bianchi, ne ho fatti tanti di programmi. Ma uno divertente e laborioso come Masterchef non l'ho mai fatto. Quello che vedrete è frutto di un anno di produzione".

  • 12.38

    Parola ai giudici. Cannavacciuolo: "Io mi sono divertito tanto". Barbieri si è fatto crescere la barba, Joe: "Sono due peli di gatto".

  • 12.40

    C'è tanta complicità fra i giudici. Barbieri: "In quattro è più facile, c'è sempre uno spunto in più". Joe: "Il rapporto fra quattro amici non lo si può inventare. Ci vediamo ogni giorno per quattro mesi".

  • 12.42

    Quale sarà il tratto distintivo di questa edizione? Cracco scherza: "Il tuffo a cufaniello di Antonino". Barbieri: "Quest'anno le donne sono molto più aggressive e toste rispetto agli scorsi anni, ci sono stati momenti difficili". Joe: "Quest'anno c'è un'ambizione culinaria forte, alcuni vogliono cambiare la propria vita con la cucina".

  • 12.43

    MasterChef ha una responsabilità verso i giovani? Barbieri: "Le scuole sono cambiate rispetto a qualche anno fa, sono migliorate, forse anche per merito nostro. Chi sceglie di andare all'alberghiero, ci va consapevole che questo è un mestiere duro". Cracco: "MasterChef ha cambiato la percezione verso la cucina. Si è visto che la cucina in televisione funzione eccome e chi ne fa parte riesce ad avere un ritorno positivo. E' positivo che tanti si iscrivano alla scuola alberghiera, è giusto che poi si scontrino con le realtà".

  • 12.46

    Hartmann ringrazia gli sponsor e i product placement. Rtl 102.5 è la radio partner della nuova edizione di MasterChef, "ogni giovedì mattina avremo i giudici ospiti nei nostri studi", dice Baiguini.

  • 12.48

    Quale altra edizione internazionale vi piace? Joe: "Io ho fatto Romania, Polonia, Canada, Cina. Viaggiando il mondo, capisci come MasterChef è declinato nelle varie culture. Questo formato usa il cibo e l'aspirazione per raccontare le storie delle persone: è una delle produzioni più intelligenti che abbia mai visto". Hartmann: "MasterChef Italia ha una storia unica, da quando esiste continua a crescere in Italia".

  • 12.52

    I product placement vengono scelti in base alla qualità? Hartmann: "La lista è lunga, c'è attenzione nella scelta".

  • 12.52

    Capitolo sprechi. Barbieri: "Quello rimane non viene buttato". Bastianich: "Solo affrontare il discorso in un programma visto dai bambini è già un grande passo. Così il concetto dello spreco entra nella testa di un bambino di 9 anni". Hartmann: "Nel programma ci sarà una prova sul tema".

  • 12.56

    Quanti concorrenti vengono introdotti nel mestiere della ristorazione. Cannavacciuolo: "Io ho avuto Andrea, il fotografo". Maradona è nella cucina di Barbieri: "Sta facendo un bellissimo percorso, sta imparando un mestiere". Bastianich: "Tantissimi sono da Eataly, credo più di quindici".

  • 12.57

    Perché c'è il bisogno di moltiplicare il marchio (edizione normale, bambini e vip)? Può portare stanchezza? Bassetti: "Non lo penso, c'è anche MasterChef Professional, è stato fatto in giro per il mondo. Succede anche con altri programmi, pensa a Got Talent o ai reality. A volte si sente il bisogno di dare una chiave di lettura diversa ad un formato che permette di raccontare storie diverse. Le storie dei bambini o quelle delle celebrity sono diverse rispetto a quelle delle persone normali".

  • 12.58

    Non c'è stanchezza nei confronti di Cracco, Barbieri e Bastianich? Cracco: "Sarà la mia ultima edizione? Non so niente. Io ci sono e credo che il gruppo sia ben affiatato. E' ovvio che non possiamo firmare a vita e non possiamo stare insieme per sempre. Non siamo i Pooh". Barbieri: "Potremmo pensare anche ad un ristorante insieme", propone Barbieri. "No", risponde Bastianich: "Voi tre dovreste lavorare per me".

  • 13.01

    Joe: "Quest'anno a Singapore è stato aperto il primo ristorante di MasterChef, è stato un successo".

  • 13.03

    MasterChef Professional potrebbe approdare anche in Italia? Bassetti: "Al momento non lo so, ne parleremo con Sky".

  • 13.05

    Un aggiornamento sui business dei giudici? Cracco: "Niente di nuovo, c'è il programma di trasferire il ristorante in galleria e stiamo facendo i lavori". Barbieri: "Abbiamo aperto quest'anno a Bologna, stiamo per chiudere un'operazione a Miami. Poi ci saranno altri progetti, probabilmente anche un catering che si occuperà di operazioni in giro per il mondo". Joe: "Il mondo è diviso fra Eataly e la mia catena di ristorazione. Il prossimo anno apriamo Eataly a Los Angeles e Toronto". Cannavacciuolo: "Io sto aprendo il secondo bristot a Torino".

  • 13.10

    Le esterne ed i concorrenti di quest'anno: "Siamo stati a Santorini in Grecia per un matrimonio greco. E siamo stati in un ristorante stellato in Spagna. I concorrenti sono molto appassionati di cucina, questo prescinde dalla loro abilità. Quest'anno sono più divertenti rispetto agli anni scorsi, anche se la scelta viene sempre fatta sui piatti e non sui personaggi".

  • 13.13

    La conferenza è terminata.

Questa mattina, attorno alle 12, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione della sesta edizione di MasterChef, in partenza giovedì 22 dicembre su SkyUno. Presenti i giudici: Carlo Cracco, Joe Bastianich, Bruno Barbieri e Antonino Cannavacciuolo.

  • shares
  • Mail