Shameless, Emmy Rossum raggiunge l'accordo con la Warner Bros. Ottava stagione più vicina

Emmy Rossum ha raggiunto un accordo con la Warner Bros. Tv per comparire anche nell'ottava stagione di Shameless, dopo aver chiesto un aumento di salario

Shameless

UPDATE 14/12: Emmy Rossum sembra aver raggiunto l'accordo con la Warner Bros. Televisione per comparire anche nell'ottava stagione di Shameless (non ancora rinnovata da Showtime). L'attrice ha pubblicato un tweet che sembra allontanare i rischi di un suo allontanamento dalla serie tv:

"Interpretare Fiona Gallagher è stato uno dei più grandi privilegi della mia vita. Sono contenta di continuare [a lavorare] con la mia famiglia di Shameless! Si torna a lavorare a maggio!".

Shameless, ottava stagione a rischio? Emmy Rossum vuole un aumento di salario


I Gallagher nei guai? La famiglia protagonista di Shameless è abituata a fronteggiare problemi e situazioni ai limiti, ma questa volta non c'entrano attività illecite, risse o dipendenze varie. Showtime, che sta mandando in onda la settima stagione (trasmessa in anticipo rispetto al previsto a causa dei tempi lunghi della sesta stagione di Homeland), non ha infatti ancora rinnovato la serie tv per un'ottava stagione.

Il motivo è molto semplice: il network e la Warner Bros. Tv, che produce lo show, deve ancora chiudere i nuovi contratti con alcuni membri del cast. Tra questi, anche Emmy Rossum, interprete di Fiona: l'attrice, però, avrebbe chiesto un aumento di salario superiore a quello del collega William H. Macy, che da canto suo ha già chiuso l'accordo con una cifra, sembra, tra le più alte per un telefilm su una rete via cavo.

Ad inizio serie, Macy, forte di un curriculum cinematografico e di una candidatura all'Oscar per "Fargo", aveva ottenuto una cifra superiore al resto del cast. Ma giunta alla settima stagione, la Rossum pretende di prendere di più del suo padre televisivo. La questione è legata all'uguaglianza salariale che numerose attrici chiedono da tempo, e che ha visto di recente combattere anche Robin Wright, che ha chiesto ed ottenuto un compenso uguale a quello di Kevin Spacey per House of Cards, così come il cast di Modern Family, che ha siglato tempo fa un accordo per ottenere la stessa cifra data a Ed O'Neill.

Ora, la Rossum fa giustamente sentire la propria voce: il personaggio di Fiona è sempre stato centrale all'interno del telefilm. Costretta a causa dell'assenza del padre alcolista Frank (Macy) e della madre Monica (Chloe Webb) a crescere quasi da sola i suoi fratelli e sorelle, è diventata punto di riferimento della famiglia e della serie. Intorno a lui ruotano numerose delle vicende mostrate, che la vedono prendere spesso decisioni sbagliate o andare incontro a personaggi che la allontanano dal suo sogno di avere una vita serena e stabile.

Anche il personaggio di Frank, però, è fondamentale nella struttura dello show: impenitente, audace e sfrontato, riesce sempre ad evitare le conseguenze delle proprie azioni, tirando a campare con scuse e mezzucci tramite cui allontana l'ipotesi di mettersi al lavoro e diventare un buon padre. Un pessimo esempio, certo, ma sicuramente adatto allo stile crudo ed irriverente che ha sempre avuto il telefilm.

Qualora l'accordo con la Rossum non dovesse firmare il nuovo contratto, a Showtime potrebbero decidere di proseguire con la serie tv, chiudendo i contratti con il resto degli attori ancora in forse, ovvero Jeremy Allen White (Lip), Cameron Monaghan (Ian) e Steve Howey (Kevin), lasciando fuori la Rossum. Oppure, cedere alla sua richiesta ed inserirla nell'ottava stagione. O, ancora, decidere di cancellare la serie tv.

Quest'ultima opzione scatenerebbe la rabbia dei fan, che si ritroverebbero con un finale di stagione che non chiuderebbe tutte le storyline. D'altra parte, la versione originale di Shameless, prodotta in Inghilterra, è andata in onda per undici stagioni: di queste, però, il personaggio di Fiona (Anne-Marie Duff) compare solo nelle prime due e nell'ultima. Ma in America Shameless ha preso una direzione diversa, e per questo i telespettatori sperano che i Gallagher restino compatti.

[Via TheHollywoodReporter]

  • shares
  • Mail