American Horror Story, la settima stagione sarà in mare? Ecco tutti i collegamenti tra le stagioni (Spoiler)

Roanoke conferma che tutte le stagioni della serie FX sono collegate, una sorta di Murphy-Universe (Spoiler). Anticipazioni sulla settima stagione

roanoke-2.jpg

La sesta stagione di American Horror Story si è da poco conclusa negli USA su FX ottenendo buoni riscontri sia in termini di pubblico che di critica (in Italia la stagione finirà il 23 dicembre su Fox). Sulla scia dell'ultima puntata in onda il profilo twitter ufficiale dello show ha pubblicato questo teaser


"I mostri sono andati via", sogni d'oro, in mezzo al mare. E' un'indicazione sulla settima stagione di American Horror Story? Rinnovata nel corso della sesta, non ci sono ovviamente dettagli ufficiali sulla settima stagione, con Ryan Murphy che ha anticipato come invece per l'ottava starebbero lavorando ad un crossover tra Murder House e Coven.

In attesa quindi dell'eventuale ottava stagione crossover (FX deve rinnovarla ufficialmente prima di poterne discutere), la settima stagione di American Horror Story sarà ambientata in mare, magari su una nave, magari nel passato, magari nel corso di una crociera? Il sito PopSugar ha aggiunto un ulteriore indizio legato a una barca in miniatura presente nel finale della sesta stagione. Tutto sembra indicare in quella direzione, ma come sappiamo bene Ryan Murphy e Bryan Falchuk sono bravi a mantenere il segreto quando non vogliono rivelare la vera ambientazione e struttura della stagione, come dimostra il caso Roanoke. Murphy assicura che la settima stagione sarà "un'idea narrativa davvero strana" come ha dichiarato a ew.com a settembre.

American Horror Story: Roanoke collega tutte le stagioni


-Attenzione Spoiler sulla sesta stagione di American Horror Story -

"Le stagioni sono tutte connesse" aveva assicurato Murphy prima del debutto di American Horror Story: Roanoke "Lo vedrete in questa stagione e ancora di più dopo questa stagione. Abbiamo disseminato diversi indizi che esploderanno nella settima e nell'ottava stagione. E' uno show che come The Twilight Zone può andare avanti per più stagioni mantenendo una mitologia unica che le accomuna". E Roanoke non ha deluso le aspettative.

Oltre ad essere profondamente contemporaneo, legato al successo attuale delle docuserie, delle ricostruzioni di fatti realmente accaduti, ma anche una critica al mondo dei social media, American Horror Story: Roanoke ha messo in luce diversi collegamenti tra le stagioni della serie, come sottolineato da the Hollywood Reporter. Nel finale di stagione abbiamo assistito al ritorno del personaggio di Lana Winters (interpretato da Sarah Paulson) che decide di tornare in onda, con uno speciale del suo programma per raccontare la storia di Lee (Adina Porter) l'unica sopravvissuta allo show nello show. Lana Winters che era l'unica sopravvissuta delle vicende di Asylum, la seconda stagione.

roanoke.jpg

La misteriosa strega dei boschi, Scathach, interpretata da Lady Gaga, una figura rintracciabile fin dal XVI secolo, si è infatti rivelato il personaggio più potente di tutta la saga. Ryan Murphy ha infatti rivelato che la strega che ama catturare le anime, è la Suprema originale il che vuol dire che le streghe di Coven sono una sua diretta emanazione. Proprio per questo Murphy ha promesso di ritornare nel mondo di Coven nella possibile ottava stagione.

Roanoke è anche legata con Freak Show. Infatti Edward Mott, interpretato da Evan Peters, è un antenato di Dandy Mott (Finn Wittrock) e la misteriosa casa all'interno del quale è ambientato Roanoke, è rimasta alla famiglia Mott fino allo scandalo del 1952 che ha posto fine alla loro dinastia. Un collegamento diretto con Dandy. Nella prima stagione il personaggio di Derrick, interpretato da Eric Stonestreet, introdusse la leggenda del "Piggy Man", un killer che con una maschera da maiale uccideva le persone nella Chicago del 1893. Ebbene Roanoke ha messo in luce come non si trattasse di una leggenda ma di una storia realmente accaduta collegata alla famiglia Polk e in particolare a Kincaid Polk che nel periodo dell'esposizione universale di Chicago nel 1893, uccise diverse persone per poi finire vittima della macellaia. Forse proprio per questo durante la luna di sangue il killer appare negli specchi.

La vicenda della casa di Roanoke ricorda da vicino la casa stregata della prima stagione, Murder House, che intrappolava le sue vittime, ma anche l'hotel della quinta stagione. Inoltre la sensitiva Billie Dean (Sarah Paulson) nella prima stagione racconta la storia della colonia perduta di Roanoke a Violet (Tessa Famiga) per dimostrarle come spesso sia difficile allontanare i fantasmi.

Quindi con American Horror Story: Roanoke Ryan Murphy ci ha voluto confermare definitivamente che tutte le stagioni avvengono in una sorta di stesso universo, un pò come l'universo Marvel. Non ci resta quindi che aspettare le prossime stagioni per saperne sempre di più di questo Murphy-universe.

  • shares
  • Mail