Gialappa's: "Da gennaio una striscia quotidiana su Rai 2, alle 21"

Anche un progetto con Giancarlo Magalli?

gialappas.jpg
La Gialappa's Band è diventata un caposaldo dei palinsesti Rai. Non solo Quelli Che, negli ultimi dodici mesi li abbiamo visti anche al DopoFestival di Sanremo, Mai Dire Europei, Mai Dire Nazionale, Ballarò e ora al remake di Milano-Roma, show prodotto da ZeroStories per Autostrade per l'Italia, in onda da lunedì 14 novembre in seconda serata.

"Non dover fare solo Quelli che, era una delle condizioni poste della Rai", hanno fatto sapere Gherarducci, Santin e Taranto al quotidiano La Stampa. "Negli ultimi tempi ci eravamo sentiti un po' come quei giocatori a lungo rimasti in una squadra: dati per scontati. Salvo poi essere rivalutati. E definiti un 'patrimonio da riportare a casa'". Gli impegni prossimi saranno numerosi.

"A gennaio, una striscia su Rai 2, alle 21 (andranno a sostituire Lol, finalmente, ndr). E magari un Sanremo bis", dicono ora. Già a settembre, durante la conferenza di Quelli Che, il direttore di Rai 2 Dallatana aveva parlato di "due idee" per il 2017, mentre il trio aveva confessato: "Sarà l'anno in cui lavoreremo di più. La Dallatana ci stima fin troppo, ci vorrebbe realmente in onda ogni giorno. La possibilità di fare cose nuove è fondamentale, altrimenti si rischia sempre di fare le stesse cose".

Fra i possibili progetti, anche uno con Giancarlo Magalli: "Magalli è uno straordinario talento comico inespresso, con cui ci piacerebbe molto lavorare (abbiamo delle idee)".

  • shares
  • Mail