• Tv

Michele Cucuzza a Blogo: Il mio ritorno in Tv con Buon pomeriggio su Telenorba

L’intervista a Michele Cucuzza

di Hit

Parte oggi pomeriggio alle ore 16 su Telenorba (con diffusione nazionale sul canale 510 di Sky) il nuovo contenitore Buon pomeriggio. Alla guida di questa trasmissione uno che conosce molto bene questa fascia oraria, Michele Cucuzza, che come ricorderete ha condotto per molti anni La Vita in diretta in Rai. Abbiamo voluto parlare con il giornalista siciliano di questa nuova avventura televisiva che condividerà con Mary De Gennaro, volto noto del canale pugliese, ma anche di altro.

Che sapore ha questo rientro in televisione dopo uno stop piuttosto lungo ?

Molto bello, c’è un clima molto piacevole con tutta la squadra. Più che sapore direi un sentimento di felicità.

Non c’è dunque un po’ di rivincita ?

No proprio no. In questi anni non è che sono stato fermo, ho scritto due libri giornalistici, ovvero “Il male curabile” edito da Rizzoli e poi ho scritto una storia con un ragazzo che si chiama Luigi Di Cicco che abbiamo intitolato “Gramigna” pubblicato da “Piemme”. E’ la storia di questo ragazzo, figlio di un boss della camorra che ha passato quasi 30 anni della sua vita in carcere anche per reati molto gravi. Luigi non ha voluto mai avere niente a che fare con gli ambienti frequentati dal padre, ha una bella famiglia e ha voluto raccontare la sua vita per dare un significativo esempio ai ragazzi a rischio che abitano da quelle parti. Tra l’altro è stato tratto un film proprio da questo libero, con protagonista Biagio Izzo, che stavolta affronta un ruolo drammatico, film che uscirà a gennaio. Quindi come vedi mi sono dato da fare anche senza essere in video.

Torni su un emittente locale, seppure con una ripetizione nazionale sul canale 510 di Sky, come cambia il tuo modo di rapportati al pubblico ?

Non credo che cambi. I professionisti fanno il loro lavoro in qualsiasi situazione si trovino alla stessa maniera. Questa poi è la più importante televisione regionale d’Italia, con gli ascolti più alti, seguita moltissimo al Sud e con grande fedeltà da parte del suo pubblico. Per me, uomo del Sud, questa è una grandissima opportunità che ho accettato molto volentieri.

Ti sei sentito un po’ abbandonato dalla Rai ?

Ma no, dalla Rai ho avuto moltissimo. Per altro sto ancora lavorando con la Rai, in radio, su Radio 1 con Tiziana De Simone nel programma Manuale d’Europa. Sarei un pazzo se mi dovessi lamentare. Ho avuto una carriera televisiva che è stata il massimo per uno che lavora in questo ambiente. Ho fatto 10 anni al Tg2, sono stato in giro per il mondo, ho fatto per tanti anni la Vita in diretta.

Ti è mancata la “tua” Vita in diretta e che ne pensi dell’attuale ?

No non mi e mancata. Ora la fanno benissimo, noi la facevamo in un periodo diverso in cui c’era meno internet e meno ascolto frammentato ed ora forse anche più facile farla. Sono ancora molto legato a quel programma.

Come sarà questo tuo Buon pomeriggio, ci racconti di cosa vi occuperete ?

C’è la notizia del momento con un collegamento in diretta con una località e più volte nel corso del programma. Ci saranno poi degli ospiti in studio che commenteranno l’attualità e “Vox populi” ovvero la gente che dice la sua. Avremo poi Pino Aprile che commenterà i fatti del giorno.

Per esempio il primo collegamento da dove sarà ?

Faremo Taranto. Parleremo naturalmente dell’Ilva, ma vogliamo anche mostrare la Taranto positiva, quella della cultura per esempio, che non trova mai spazio sui media perchè più occupati a far vedere solo ciò che non funziona.

Chi ci sarà con te ?

Ci sarà un volto noto della rete, ovvero Mary De Gennaro che mi affiancherà alla conduzione del programma. Una bravissima collega. Mi vuoi per caso chiedere se c’è già del tenero fra di noi?

Direi di no, non siamo su Gossip Blog…

Non ti risponderei comunque, però ti posso dire che ci siamo conosciuti da poco ma abbiamo legato subito (ride,ndr).

Ci sarà spazio anche per momenti leggeri in Buon pomeriggio ?

Certo, ci saranno momenti di spettacolo. C’è un pianoforte in studio, avremo cantanti che si esibiranno dal vivo. Avremo in studio anche una cucina professionale con cuochi professionisti e dilettanti che si confronteranno su ricette e segreti culinari. Io farò l’assaggiatore, anche se questo spazio è stato assegnato alla mia collega Mary.

Ci puoi fare qualche nome di cantante che verrà a trovarvi ?

Avremo ovviamente le glorie pugliesi e non solo, ad iniziare da Albano, credo che lui verrà il 14 novembre e tanti altri.

Quali obbiettivi vi siete dati in termini di ascolto ?

Non è che ci capisco molto di ascolti regionali. Però ti posso dire che ci piacerebbe aumentarli, pur essendo già la rete più vista fra le “regionali” d’Italia e vorremmo fidelizzare il nostro pubblico ancora di più. I tecnici direbbero che vorremmo aumentare il dato di permanenza.

Chi ti ha voluto alla guida di questo nuovo programma ?

Antonio Azzalini, il direttore dei programmi di Telenorba. Lo considero un grande dirigente, ho fatto programmi in Rai con lui. E’ stato un capostruttura storico in Rai che conosco e stimo da molto tempo. Ho accettato molto volentieri.

Cosa ti piace della tv di oggi e cosa non ti piace ?

Mi piacciono molto le “all news”. Guardo molto Sky, essendo un loro antico abbonato. Seguo molto anche Rai News 24 dell’amico Antonio Di Bella, mi piacciono poi le grandi serie, che oggi sono il romanzo del nostro tempo, da House of cards a Lost fino al recente Young Pope, tanto per citarne alcune. Quello che non mi piace non lo guardo.

Il partner professionale con cui ti sei trovato meglio e quello con cui ti sei trovato peggio durante la tua carriera televisiva

Ma tu sei pazzo a farmi una domanda del genere! Mi sono trovato bene con tutti i miei partner professionali, da Eleonora Daniele e Rula Jebreal, anche se spesso ho condotto da solo, quindi alla fine non potrei neppure risponderti (ride, ndr).

I Video di TvBlog