I finalisti di X Factor 2: The Bastard Sons of Dioniso

Pochi giorni ci separano dalla finalissima della seconda edizione di X Factor 2, che vi ricordiamo sarà in onda domenica 19 aprile su RaiUno. Nell’attesa, analizziamo il percorso dei tre superstiti iniziando dai The Bastard Sons of Dioniso, unico gruppo vocale ad aver percorso l’ultima fase del talent show, approdando in finale. Sulla “durata” dei


Pochi giorni ci separano dalla finalissima della seconda edizione di X Factor 2, che vi ricordiamo sarà in onda domenica 19 aprile su RaiUno. Nell’attesa, analizziamo il percorso dei tre superstiti iniziando dai The Bastard Sons of Dioniso, unico gruppo vocale ad aver percorso l’ultima fase del talent show, approdando in finale. Sulla “durata” dei tre trentini all’interno del programma ci si sarebbe potuto scommettere fin dall’esordio: giovani, rozzi al punto giusto e molto rock, Jacopo, Federico e Michele – i TBSOD – avevano tutte le carte in regola per farsi notare. Ed hanno colpito.

All’esordio si erano definiti dei “valligiani”, ma col passare delle settimane hanno dimostrato che un accento imperfetto e un modo di fare “genuino” non escludono una grande cultura – musicale e non – e una forte voglia di imparare e migliorarsi. Hanno accettato ogni sfida proposta loro da Mara Maionchi e Gaudi, cimentandosi in brani che non appartenevano strettamente al loro genere – da Shiny happy people a I just can’t get enough o Tutta mia la città -, riarrangiandoli spesso in chiave rock e dandone “l’impronta bastarda” che piace tanto al pubblico. Nota negativa, l’impossibilità di suonare live durante le esibizioni, vista la dimestichezza con gli strumenti dimostrata giornalmente nel loft.



Sono approdati alla finale del talent show con un percorso netto, senza quindi finire in ballottaggio, a riconferma del fatto che il gradimento del pubblico nei loro confronti è particolarmente alto. In semifinale hanno portato un inedito coraggioso, L’amor carnale, che al sound punk-rock unisce un testo ricercato e assolutamente non banale. Una novità nel nostro panorama musicale italiano di massa, dove continua a farla da padrona il pop melodico. Le radio potranno finalmente trasmettere qualcosa di diverso.

Per finire, qualche nota biografica: i The Bastard sons of Dioniso nascono come band nel 2003. Il gruppo è composto da tre ragazzi: Jacopo Broseghini, Federico Sassudelli e Michele Vicentini. Tutti classe ’86, vivono in Alta Valsugana, ridente vallata della provincia di Trento. La musica che preferiscono ascoltare insieme è quelle dei The Beatles, Tenacious D, Queens of the Stone Age, AC/DC e Foo Fighters. Si definiscono rampanti e super-rock. Hanno partecipato ad X Factor perché credono che sia una buona opportunità per entrare nel mondo della musica.

L’esibizione de L’amor carnale:

[Sito ufficiale dei The Bastard Sons of Dioniso]

Ultime notizie su X Factor

Tutto su X Factor →