Dario Aita a Blogo: "L'allieva è un giallo con tinte rose... e bravi attori" (VIDEO)

L'attore presenta a Blogo il personaggio che interpreta nella fiction in onda su Rai1 da martedì 27 settembre

Debutta martedì prossimo, 27 settembre 2016, su Rai1 L'Allieva, la serie tratta dai romanzi L'Allieva, Un segreto non è per sempre, Sindome da cuore in sospeso di Alessia Gazzola (ed. Longanesi). Tra i protagonisti c'è Dario Aita, giovane attore che interpreta Arthur Malcomess, figlio del capo di Alice, la studentessa portata in scena da Alessandra Mastronardi che si specializza nell'Istituto di Medicina Legale diretto da Claudio Conforti (Lino Guanciale), a sua volta rivale in amore di Arthur.

Ai microfoni di Blogo, Aita, già visto in Questo nostro grande amore 70 e Grand Hotel, ha spiegato che la lettura dei romanzi della Gazzola (la quale ha collaborato al soggetto della fiction) lo ha aiutato "soprattutto per capire lo stile del racconto":

Il mio personaggio nella fiction in realtà si distanzia da quello idealizzato del libro. Arthur nei libri di Alessia è quasi un personaggio mitologico, è idealizzato, è un principe azzurro meraviglioso. Date le mie evidenti fattezze (ride, Ndr) abbiamo pensato di renderlo più terreno.

In apertura di post il video integrale dell'intervista.

Dario Aita è Arthur Malcomess | L'Allieva

Arthur è il figlio del 'Supremo' prof. Malcomess, il capo di Alice, il direttore dell'Istituto di Medicina Legale. È un giornalista, scrive reportage di viaggi, ma il suo sogno è diventare reporter di guerra. È molto determinato, segue il suo obiettivo professionale con passione ed entusiasmo, tanto da esser disposto a mettere tutto il resto in secondo piano. Alice non poteva innamorarsi che di un tipo così inafferrabile, che non le offre alcuna garanzia su un futuro comune.

dario-aita.jpg

  • shares
  • Mail