Mi manda Raitre | Conferenza Stampa | 2 settembre 2016

Mi manda Raitre | La conferenza stampa di presentazione.

mi-manda-raitre.jpg

  • 11:30

    Inizio conferenza. Bignardi: "Mi manda Raitre è un marchio storico e abbiamo deciso di rilanciarlo per questo motivo. Sono passati 26 anni da Mi manda Lubrano. Questi programmi sono fatti da gruppi di lavoro che ogni anno si rinnovano. Sono programmi che fanno parte del dna di questa rete. Ringrazio Elsa Di Gati per la sua conduzione, è diventata il capo-struttura di questa rete. Abbiamo portato detro Mi manda Raitre grandi temi che vengono affrontati anche da famosi talk show politici. Mi manda Raitre ha una cultura che va sottolineata. Salvo Sottile è un volto popolare ma è anche giornalista. La sua curiosità ha fatto sì che Salvo sia un giornalista molto eclettico. La grande novità è rilanciare questo brand anche per la seconda serata dove andrà in onda insieme a Politics. Abbiamo deciso di fare questa staffetta, rinnovando il linguaggio di Rai 3".

  • 11:34

    Sottile: "Ringrazio la direzione di Rai 3, ringrazio la Di Gati e tutta la squadra di Mi manda Raitre. E' un'eredità importante. Mi manda Raitre è un vero programma di servizio pubblico. Vogliamo dare voce a tutti. Rai 3 farà un lavoro prettamente giornalistico. Porteremo un programma moderno e contemporaneo in seconda serata. Questa versione di Mi manda Raitre 2.0 prevede una serie di novità, una serie di aggiornamenti di tipo moderno come il canale Whatsapp. Tutti potranno essere giornalisti o cronisti di Mi manda Raitre. Così ci avvicineremo ancora di più al pubblico. E' già arrivato tantissimo materiale".

  • 11:38

    Sottile: "Verificheremo tutte le segnalazioni. Una caratteristica di Rai 3 è la verifica. Questo ci differenzia dagli altri programmi. Verificare e ascoltare la controparte. Non vogliamo fare gli sceriffi. Vogliamo solo dare alla gente l'opportunità di entrare in contatto con noi. Le truffe alimentari è un tema cannibalizzato anche dai grandi talk. Questo tema appartiene a Mi manda Raitre. Ce ne occuperemo in maniera corposa. All'interno dello studio, ci sarà un laboratorio alla CSI con il quale analizzeremo tutte le cose potenzialmente dannose insieme a Valerio Rossi Albertini, dai cibi a tessuti. Ci sarà anche Debora Rasio".

  • 11:43

    Valerio Rossi Albertini: "Avrò l'opportunità di entrare in contatto con il pubblico, facendo cose di mia stretta competenza. Ci sarà la correttezza giornalistica insieme all'ortodossia scientifica. Mi occupo professionalmente di queste cose. La situazione non è rosea ma non c'è un pericolo reale. Utilizzerò strumenti di laboratorio. Andremo verso il telespettatore e spiegargli cosa stiamo facendo attraverso simulazioni". Sottile:; "Non faremo esami completi ma segmenti di esami. Ci occuperemo di materiale di uso comune". Rossi Albertini: "I tempi di un esame non sono compatibili coi tempi televisivi. Faremo frazioni di esami che saranno molto credibili".

  • 11:49

    Valerio Rossi Albertini procede con un esperimento. Sottile: "Ci sarà tutta una serie di temi che possiamo analizzare con questo laboratorio. Durante la diretta, qualcosa verrà sempre dimostrato. Con Debora Rasio, approfondiremo la parte alimentare".

  • 11:52

    Sottile: "Sono già arrivate tante storie di cittadini che non hanno voce. Cittadini che vengono raggirati, truffati da persone che si fidano, persone che vanno in vacanza e comprano un viaggio due volte o che non partono per niente. Mi manda Raitre vuole essere la voce di queste persone. Daremo una serie di consigli".

  • 11:54

    Bignardi: "Mi manda Raitre sarà un programma molto importante per la rete. C'è un'energia rinnovata e nuove collaborazioni. Mi manda Raitre lavorerà con un linguaggio nuovo. E' un lavoro quotidiano che ci porterà a trovare la formula più contemporanea per questo marchio che è ancora vivissimo".

  • 11:55

    Sottile: "Sono già arrivate segnalazioni anche riguardanti il terremoto. Ci stiamo già ponendo il problema. E' un tema che certamente riguarda Mi manda Raitre, lo affronteremo da un punto di vista diverso". Bignardi: "Ciò che differenzia Mi manda Raitre è che questo programma dà delle soluzioni".

  • 11:57

    Bignardi: "Mi manda Raitre è un programma in contatto con il paese e con le fasce più deboli. Non ci poniamo il problema dello storytelling". Sottile: "Non ci saranno indifesi di serie a e indifesi di serie b". Fine conferenza.

Oggi, venerdì 2 settembre 2016, a partire dalle ore 11, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione di Mi manda Raitre, il programma che da quest'anno sarà condotto da Salvo Sottile, diretto da Roberto Burchielli, che andrà in onda a partire da martedì 6 settembre dalle ore 22.45 su Rai 3.

Mi manda Raitre | Il programma

Mi manda Raitre è uno dei programmi storici della terza rete di Stato, in onda, ormai, dal lontano 1990.

Come già sappiamo, il programma di Rai 3 si occupa di difendere i diritti dei consumatori e di denunciare gli sprechi della pubblica amministrazione, i ritardi nell'attuazione delle liberalizzazioni, i percorsi non trasparenti che regolano l'accesso al mondo del lavoro e le truffe ai cittadini.

Oltre ad andare in onda regolarmente ogni mattina, sempre su Rai 3, a partire dalle ore 10, Mi manda Raitre, da quest'anno, avrà anche un nuovo spazio in seconda serata.

L'edizione 2016-17 di Mi manda Raitre sarà completamente rinnovata sia nella forma che nei contenuti.

Il nuovo conduttore sarà Salvo Sottile che andrà a sostituire Elsa Di Gati che lavorerà ugualmente per il programma come capo-progetto.

Mi manda Raitre | Conferenza stampa

TvBlog, magazine di Blogo, seguirà in tempo reale la conferenza stampa di presentazione di Mi manda Raitre, a partire dalle ore 11.

Durante la conferenza stampa, interverranno Daria Bignardi, direttore di Rai 3, Alessandro Lostia, vice-direttore di Rai 3, Salvo Sottile, conduttore del programma e autore, ed Elsa Di Gati, capo-struttura Rai 3.

  • shares
  • Mail