• Tv

Olimpiadi Rio 2016 | Cerimonia di Chiusura | La Rai sfuma la diretta

La cerimonia di chiusura di Rio 2016 in diretta su Blogo.

  • 00.30

    Manca poco all’inizio del collegamento in diretta con Rio per la cerimonia di Chiusura. Nel frattempo Rai 2 ripropone i momenti finali di tutte le nostre 28 medaglie.

  • 00.49

    Ed è partita la diretta su Rai Sport 1, che omaggia il lavoro di Rai Sport con una clip sul backstage di questi giorni di gare e dirette. Su Rai 2 ancora pubblicità.

  • 00.53

    Su Rai 2 in onda le immagini delle ultime medaglie, incluso l’argento del Volley contro il Brasile.


  • Franco Bragagna ed Eugenio de Paoli iniziano la diretta. Una tempesta di vento e pioggia ha messo a rischio la cerimonia di chiusura: stava per essere annullata. Il maltempo ha causato diversi black-out. Se il vento va al di sopra del 20 Hm/h non faranno i fuochi d’artificio.

  • 01.00

    Si parte in perfetto orario.

  • 01.01

    L’immagine di Alberto Santos-Dumont, pioniere dell’aviazione brasiliana cui va il primo omaggio, apre la cerimonia e accompagna il conto alla rovescia. Fu il primo ad avere un orologio da polso.

  • 01.02

    Primi fuochi d’artificio. Ma salta il collegamento. internazionale. I problemi si sentono tutti oggi.

  • 01.03

    Rai 2 va in pubblicità, Rai Sport resiste alle difficoltà. Si canta al Maracanà, dove appare il Cristo del Pan di Zucchero.

  • 01.05

    Cantanti e ballerini disegnano Rio. In scena il gruppo Barbatuque. Questa coreografia che ricostruisce le viste più belle di Rio si chiama “Volo d’uccello”.

  • 01.06

    I cinque cerchi fanno sempre effetto.

  • 01.07

    Si saluta il Presidente del Comitato Olimpico Internazionale Bach e sul palco Martinho da Vila con le tre figlie e la nipote canta As Pastorinhas. I nostri commentatori tacciono.

  • 01.11

    Inno del Brasile cantato da 27 bambini. E mentre la bandiera sale sul pennone la Rai Sport 1 va in pubblicità. Ma cosa sta succedendo? Ma sono pazzi?

  • 01.14

    Su Rai 2 invece la cerimonia continua. Ecco l’omaggio a Carmen Miranda. E si balla anche a casa con Tico Tico.

  • 01.15

    In scena entrano tutte le bandiere dei Paesi in gara. Questo è il momento dei portabandiera, quindi. Cerchiamo di scorgere Daniele Lupo.


  • “E ora gli eroi di Rio 2016: gli atleti!” annunciano in francese, inglese e portoghese gli speaker dello stadio. Ed entrano tutti gli atleti mescolati, non intruppati nei propri team. Bello.

  • 01.19

    Una marea colorata, medagliata e non, tutti o quasi con smartphone in mano a immortalare il momento.

  • 01.20

    Ma i commentatori Rai sono negli spogliatoi a prendere un thè caldo? Problemi sul collegamento internazionale? Intanto a Rio si sfila con tanta vogia di divertirsi.

  • 01.24

    Ok, posso dire che la gioia di questi atleti, alla fine di due settimane di gare e di quattro anni di sudore e speranze, è una di quelle cose che commuove…

  • 01.26

    Ecco, son tornati i commentatori. Un black-out al centro Media ha bloccato tutto…

  • 01.27

    C’è chi festeggia ballando…

  • 01.27

    … e chi si concede al massimo un sorriso e un gesto, come la Cina.

  • 01.28

    Tutti con il rappresentante di Tonga, che balla la samba!

  • 01.29

    Già entrati gli atleti di Francia, GB, Grecia, Portogallo, tra gli altri. Aspettiamo gli italiani.

  • 01.30

    Ecco i nostri ‘7’, in ordine sparso.

  • 01.32

    DJ Dolores, Orchestra Santa Massa e il DJ Mika Mutti suonano mentre gli Eroi dei Giochi entrano in scena. Che belli vederli tutti insieme, mescolarsi e sorridere. Su Twitter e Instagram intanto si moltiplicano i selfie da Rio. Nella foto, invece, la bandiera italiana e il nostri Lupo di spalle.

  • 01.33

    Le scarpe luminose dei britannici dove le mettiamo?

  • 01.36

    Piove a Rio. Ma questo non ferma atleti e ballerini.

  • 01.40

    207 squadre, 205 Paesi (con i Rifugiati politici e quella degli Atleti indipendenti) sfilano. Si è intravisto qualche sparuto italiano finora.

  • 01.43

    Fiji, Vietnam tra i paesi andati a medaglia per la prima volta nella loro storia.

  • 01.44

    E c’è anche chi va ad abbracciare Lupo nel bel mezzo della sfilata…

  • 01.45

    Dopo un primo iniziale ingresso molto mescolato, adesso le nazionali tendono a entrare compatte: l’onda arancione dell’Olanda ha lasciato la scia, così come quella rossa del Canada (proprio mentre il primo ministro Trudeau pubblica un messaggio di ringraziamento ai suoi atleti).

  • 01.47

    Ma la tristezza di questo atleta italiano che guarda gli altri sfilare? Ma i nostri son già partiti tutti?

  • 01.49

    “A E O U Y” si canta a Rio. La versione originale, non quella da trenino di Capodanno…

  • 01.52

    Eccoli gli italiani! Coperti dagli impermiabilini trasparenti sulla divisa Armani, iniziano a intravedersi in numero superiore a 2. Se poi la regia ci aiutasse…

  • 01.54

    Bragagna commenta la ventilata ipotesi di una chiusura di un canale Rai Sport: “Un campanello d’allarme sulla situazione dello sport italiano e della sua promozione”.

  • 01.57

    Appare qualche tricolore italiano…

  • 01.58

    “Beata e bella gioventù” commenta Bragagna vedendo questi ragazzi che sorridono e ballano. Dopo tanta fatica, con e senza medaglie, se la meritano tutta.

  • 02.00

    E ti pareva che i nostri non si cercassero sul maxischermo? Usi e costumi che non si smentiscono mai…

  • 02.03

    Dopo quasi un’ora di sfilata, gli atleti sono ora in posizione. O quasi. Tutti seduti per il passaggio di consegne e lo spegnimento del braciere olimpico.

  • 02.05

    I fuochi chiudono la sfilata.

  • 02.06

    Dj Kygo, da Bergen, e Julia Micheals segnano il passaggio al prossimo momento.

  • 02.07

    Sullo schermo immagini di atleti che si sono divertiti davanti alle telecamere. Un modo anche per promuovere l’Olympic Channel, che coprirà i quattro anni delle Olimpiadi, quelli che intercorrono tra un’edizione dei giochi e un’altra.

  • 02.09

    Seconda parte dello show, dedicato alle bellezze del Brasile, tra cui uno dei siti archeologici più antichi del Sud-America, Serrada Capivara National Park in Piauí, nel nordest del Brasile, con pitture rupestri che ispirano la coreografia “Arti della gente”.

  • 02.12

    Appare anche la scritta Rio 2016. Boato del Maracanà.

  • 02.13

    Nuovo quadro, A Time to Remember: si legge una poesia, ‘Saudade’, di Arnaldo Antunes, per ricordare quel che è stato fatto e anche chi non c’è più, come chi è morto proprio qui a Rio. Il pensiero va all’allenatore della squadra tedesca di Canoa, Stefan Henze, morto in un incidente stradale. Aveva 35 anni.

  • 02.17

    L’arte del ricamo, o meglio del Bilro Lace, tradizione importata dai dominatori portoghesi, ora tipicità culturale e artistica del Nord-Est.

  • 02.20

    Una esibizione del Grupo Corpo, nato nel 1975 nel Minas Gerais, uno dei maggiori nomi della danza contemporanea internazionale. Si esibisce in ‘Parabelo’, uno dei cavalli di battaglia della compagnia.

  • 02.23

    Balli tradizionali e abiti ispirati alla tradizione ancora in scena al Maracanà con il brano ‘Asa Branca’. Povera di contenuti questa cerimonia, eh. Un po’ meno balli e un po’ più racconto. O anche un po’ meno di tutto. Sembra uno show per la casa, più che per il resto del mondo.

  • 02.26

    Ah, almeno appare qualche immagine dei giochi. Finalmente. O meglio delle lacrime, delle gioie e dei sudori degli atleti.

  • 02.28

    Non poteva mancare Phelps…

  • 02.28

    … e neanche Bolt.

  • 02.30

    Cerimonia di premiazione della Maratona M di oggi. E’ dal 2004 che questa premiazione ha luogo durante la cerimonia di chiusura.

  • 02.30

    Medaglie consegnate da Thomas Bach, il presidente del CIO. Oro Eliud Kipchoge (Kenya), Argento Feyisa Lilesa (Etiopia), Bronzo Galen Rupp (USA). Primo italiano al 38° posto il 42enne Pertile: un mito.

  • 02.37

    Si salutano i nuovi 4 rappresentati degli atleti nel Comitato Olimpico Internazionale: Britta Heidemann (Ger – scherma), Seug-Min Ryu (Korea del Sud – tennistavolo), l’ungherese Daniel Gyurta (nuoto) e la russa Yelena Isinbayeva (atletica).

  • 02.40

    Un selfie con quattro rappresentanti dei volontari, che vengono così ringraziati. E per loro una esibizione del cantautore Lenine, che ha presentato una versione particolare di ‘Jack Soul Brasileiro’. Il quadro va sotto il nome di “Era tutto giallo”. Molti di loro continueranno con le Paralimpiadi, al via il 7 settembre.

  • 02.43

    Inno nazionale della Grecia. E la bandiera sale sul pennone accanto a quella del Cio e del Brasile. Manca quella del Giappone.

  • 02.44

    Il presidente del Cio, il sindaco di Rio (fischiato) e la neoeletta governatrice di Tokyo in scena per l’inno olimpico.

  • 02.45

    E scende la bandiera a 5 cerchi.

  • 02.46

    Ma la mano sul cuore della giapponese durante l’inno olimpico?

  • 02.47

    IL sindaco di Rio consegna la banidera al presidente Cio, che la consegna a suo volta a Tokyo. Il passaggio di consegna è ufficialmente avvenuto.

  • 02.48

    Inno nazionale del Giappone. E il Maracanà si fa rosso come il Sol Levante.

  • 02.50

    Parte piccola coreografia curata dal Giappone, che ringrazia Rio.

  • 02.51

    Primo promo di Tokyo 2020. Uhhh, c’erano anche Holly e Benji, Hello Kitty…

  • 02.52

    Nella clip Mario Bros e Doraemon… e la palla rossa di Mario Bros appare a Rio nelle mani, nientepopodimenoche da Shinzo Abe in persona! Il primo ministro in versione Mario Bros non se lo aspettava nessuno. Certo, prima di lui c’è stata sempre e comunque Elisabetta…

  • 02.54

    Eccoli Mario e Doraemon!

  • 02.55

    Ma il depliant di Rio che si apre e diventa Mario? Tokyo in 5 minuti di clip ha già vinto tutto.

  • 02.56

    Mini show curato dal Giappone. Led, coreografie di luce, danza, bella musica. Si dice che la città sia già pronta. Personalmente non vedo l’ora di seguire quelle Olimpiadi.

  • 02.58

    “Ci vediamo a Tokyo”. E non vediamo davvero l’ora.

  • 02.59

    Appaiono due autorità sul palco e la Rai manda la pubblicità. Ma non si può, vi prego.

  • 03.01

    E’ il momento dei discorsi. Il presidente del Comitato Olimpico brasiliano di definisce l’uomo più felice del mondo.

  • 03.04

    VI eravate persi Hello Kitty nella promo clip di Tokyo2020? Eccola.

  • 03.12

    Ringraziamenti del presidente del CIO a Rio e ai brasiliani.

  • 03.17

    Si premiano simbolicamente i cittadini di Rio.

  • 3.18

    Il presidente Cio chiude ufficialmente i Giochi 2016. L’appuntamento è a Tokyo 2020.

  • 03.16

    Ultimo atto: la musica di Tom Jobim e l’arte di Roberto Burle Marx per il quadro finale, Garden Party.

  • 03.32

    E siamo al momento più simbolico di tutti, lo spegnimento della fiamma olimpica con una pioggia artificiale (in una giornata di tempesta) che spegne il braciere, mentre Mariene de Castro canta ‘Pelo Tempo que Durar

  • 03.25

    E la fiamma si spegne. E’ sempre un momentaccio, diciamocelo…

  • 03.27

    E partono anche i fuochi finali. Il maltempo ha graziato la cerimonia.

  • 03.28

    Ma non c’è tempo per la tristezza. Ora si fa festa. Scatta il pezzo Cidade Maravilhosa, in onore di Rio. Ed è subito Carnevale.


  • E anche qui spunta un ‘albero della vita’. Non a caso c’è lo zampino in questa cerimonia di Marco Balich, che ha curato anche l’allestimento di Expo 2015.

  • 03.32

    Cerimonia con poche emozioni, diciamocelo. Tanta allegria, ma poche vere emozioni olimpiche. L’unico guizzo è stata la clip di Tokyo 2020, a sottolineare lo scatto che si attende tra queste due edizioni dei Giochi. “Come si fa a non amare un paese come questo, dove bastano un pallone e due note di samba per fare allegria” dicono, più o meno, i commentatori Rai. Beh, così come gli africani hanno il ritmo nel sangue e i napoletani cantano sempre.

  • 03.36

    “O le le, o la la…” ed entra un carro con 12 regine del Carnevale di Rio. Vabbè, già la cerimonia di apertura mi era parsa una sagra del luogo comune, con davvero poca fantasia. E si conferma per la Chiusura.

  • 03.39

    E per restare in tema, tra gli atleti è scattato il trenino. Io farei carte false, invece, per la festa finale al Villaggio Olimpico: quella è la vera cerimonia di chiusura.

  • 03.40

    Fuochi a cuore sul Maracanà.

  • 03.41

    I fuochi illuminano Rio. E il cielo è di mille colori sopra il Maracanà.

  • 03.43

    Mille colori anche dentro lo stadio. La festa è lì. Ma guardare una festa a cui non si può partecipare è un tantino noioso. La chiudiamo qui?

  • 03.45

    In effetti sarebbe più particolare veder ballare le autorità in tribuna.

  • 03.46

    Non sono stati rispettati i tempi della cerimonia, dice Bragagna. “Il problema è che se qualcuno non gli dice che è finita loro continuano fino a Tokyo 2020” si aggiunge. Hanno ragione. Regia internazionale, la chiudiamo? Ormai vi siete bruciati il finalone con i fuochi…

  • 03.48

    La chiudono d’ufficio in Rai: Bragagna ringrazia Mamma Rai e il pubblico, interrompendo così la diretta internazionale. Giusto? O necessario?

La Closing Ceremony di Rio 2016 non è stata indimenticabile. Il momento migliore è stato offerto da Tokyo 2020, che si è presentata al pubblico con una ironica clip che ha giocato con la tecnologia, la tradizione e soprattutto con manga e videogames, trovando in Mario Bros, Doraemon, Holly e Benji, Hello Kitty i principali testimonial. Ciliegina sulla torta il Premier Shinzo Abe venuto fuori sul palco del Maracanà a mo’ di Mario Bros nel suo gioco, con tanto di cappellino rosso. Una chicca. Anche se il primato della guest star è stabilmente nelle mani della Regina Elisabetta a Londra 2012.

Iniziata all’una di notte ora italiana (le 20 in Brasile), la cerimonia è stata sfumata dalla Rai alle 03.45, quando ormai sembrava destinata a una nottata di festa a tema carnascialesco a favore dei soli presenti al Maracanà. Di fatto la Rai ha interrotto la diretta internazionale, a programma comunque concluso (peraltro in ritardo) e a fuochi finali ormai esplosi, anche se la regia internazionale continuava a mandare in diretta le immagini della festa al Maracanà, trasformata in sambodromo.

Giusto? Sbagliato? Di certo l’entusiasmo carioca ha finito per travolgere il cerimoniale e anche la regia tv, che ha preferito lasciar scorrere le immagini piuttosto che cercare una chiusura emotivamente d’impatto, almeno a quanto abbiamo potuto vedere noi in Italia.

La cerimonia di chiusura di Rio, come quella d’apertura, ha puntato in maniera piuttosto piatta sui luoghi comuni: musica, Carnevale, ballo, festa. Anche i momenti dedicati alle pitture rupestri ritrovate nel sito più antico del Sud-America e alle tradizioni del ricamo coloniale si perdono tra i suoni di Carmen Miranda e i richiami alla saudade e alla ‘Cidade Maravilhosa’.

Una cerimonia che qui definiremmo ‘nazional-popolare’, pensata quasi più per i brasiliani che per il resto del mondo. Rio ha mostrato la sua ‘solita’ faccia. La cosa più carina l’ingresso disordinato degli atleti, durato comunque un’ora. La retorica si è sprecata. Alla fine di emozioni olimpiche se ne sono vissute davvero poche e lo show è stato piuttosto banale.

In pochi minuti, invece, lo show di presentazione di Tokyo ha conquistato l’attenzione di tutti. Social impazziti, attesa già altissima per i prossimi Giochi Olimpici, in scena tra 4 anni. Ma il clima olimpico non si spegne: dal 7 settembre spazio alle Paralimpiadi.

In ogni caso la cerimonia di Chiusr

Olimpiadi Rio 2016 | Cerimonia di Chiusura in diretta

Olimpiadi Rio 2016 | Cerimonia di Chiusura

RIO DE JANEIRO, BRAZIL - AUGUST 05: Dancers perform during the Opening Ceremony of the Rio 2016 Olympic Games at Maracana Stadium on August 5, 2016 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by Jamie Squire/Getty Images)

Le Olimpiadi di Rio 2016 terminano ufficialmente questa notte con la Cerimonia di Chiusura al via alle 00.45 (ora italiana) su Rai 2 e Rai Sport 1 (DTT, 57 e in HD su 557) che seguiremo live su TvBlog. Dopo le quattro ore di show d’apertura andate in scena venerdì 5 agosto, è il momento di salutare atleti e pubblico con uno spettacolo all’insegna dei colori e della gioia carioca, con una chiara ispirazione legata al Carnevale di Rio. Non mancherà un pizzico di ‘saudade’ per lo spegnimento della fiamma olimpica, che sarà riaccesa nel 2020 a Tokyo. Ultimi lampi, quindi, per il braciere olimpico disegnato dall’artista statunitense Anthony Howe, che ha puntato sui temi della sostenibilità ambientale, tema portante di Rio 2016, rappresentando il sole e il movimento del vento.

Olimpiadi di Rio 2016 | Cerimonia di chiusura | Anticipazioni

RIO DE JANEIRO, BRAZIL - AUGUST 05: The Olympic Cauldron is lit at the Olympic Boulevard for the 2016 Rio Summer Olympic Games on August 5, 2016 in Rio de Janeiro, Brazil. (Photo by David Ramos/Getty Images)

Si ispira alle atmosfere e ai colori del Carnevale la cerimonia di chiusura delle Olimpiadi di Rio 2016, che si svolgerà – come quella di apertura – allo stadio Maracanã. Ideata dalla direttrice artistica Rosa Magalhães, che peraltro dirige la scuola Imperatriz a Rio, la prima parte della cerimonia guarda, infatti, all’evento clou della città, con un omaggio alla mitica attrice, cantante e ballerina brasiliana Carmen Miranda (1909-1955) ed esibizione della star contemporanea della samba Roberta Sá. Una seconda parte dello show vede un omaggio all’architetto Roberto Burle Marx (1909-1994), che ha disegnato il Flamengo Park e il celebre mosaico che caratterizza il marciapiede di Copacabana, ed è ricordato come uno dei più strenui difensori della foresta pluviale.

Come ogni closing ceremony che si rispetti, Rio de Janeiro darà spazio alla prossima sede olimpica, Tokyo, con una presentazione dedicata di otto minuti, in cui si mescolano le traduzioni culturali e l’innovazione tecnologica del Giappone.

Tra gli ospiti dell’evento il dj norvegese Kygo, già presente alla cerimonia d’apertura con la sua hit Carry Me, e che torna anche per salutare il pubblico olimpico.

Rio 2016 | Closing Ceremony | Dove vederla

La cerimonia di chiusura di Rio 2016 andrà in onda questa sera, domenica 21 agosto, a partire dalle ore 00.45, su Rai 2 e Rai HD. L’evento sarà visibile anche in streaming sul sito Rai.tv.

Olimpiadi di Rio 2016 | Second screen

Tutti risultati delle Olimpiadi di Rio 2016 sono disponibili sul sito web ufficiale dell’evento. Ovviamente vi consigliamo di seguire la cerimonia di chiusura live su TvBlog: è possibile commentare lo show su Twitter (account ufficiale @Rio2016) con gli hashtag #Olympics, #OlympicGames e #Rio2016.

 

I Video di TvBlog