Comic-Con, il trailer della quarta stagione di Sherlock, la più oscura di sempre

La quarta stagione della serie BBC in arrivo all'inizio del 2017

"Qualcosa è in arrivo. Potrebbe essere Moriarty, come potrebbe anche non esserlo. Ma qualcosa è in arrivo" queste parole vengono dette da Sherlock nel trailer dell'attesa quarta stagione di Sherlock , mostrato durante il panel organizzato per la serie tv al San Diego Comic-Con . Trasferta americana per una delle serie inglesi più acclamate in tutto il mondo.

Il trailer promette che tutto quello che i nostri amati personaggi conoscono sarà messo alla prova e promette subito una stagione ricca di mistero, azione e decisamente ancora più oscura delle precedenti. Sul palco dell'appuntamento erano presenti Benedict Cumberbatch, Amanda Abbington insieme ai creatori Mark Gatis e Steven Moffat, accompagnati dal produttrice Sue Vertue. Tutti hanno dichiarato all'uniscono come sarà la stagione più dark, più misteriosa che abbiano mai scritto e realizzato, "una vera altalena di emozioni" ha detto Cumberbatch con Gatis che ha voluto sottolineare "ma ricca di battute" per sottolineare come il classico british humor non scomparirà dalla serie.

Visto che in passato lo stesso Moffat aveva detto come questa potrebbe anche essere l'ultima stagione della serie, visti gli impegni degli attori e di tutto lo staff (di Sherlock ormai si realizzano tre puntate ogni due anni o anche di più, la quarta arriverà a tre anni di distanza della terza, ad eccezione del film speciale L'abominevole Sposa dello scorso anno), è stato questo l'argomento più discusso dell'incontro, con Gatis che ha scherzato "Vi possiamo rivelare in esclusiva che non ci sarà una quinta stagione...ma ci sarà una sesta". Moffat e Gatis hanno poi ribadito come potrebbe essere l'ultima ma, anche dalle loro risposte, appare chiaro come non ci sia alcuna decisione certa e definitiva presa, e potremmo ritrovarci con una quinta stagione in produzione tra un paio di anni.

sherlock.jpg

I presenti sono stati anche avari di anticipazioni circa la nuova stagione al punto che il moderatore Chris Hardwick, alla fine ha chiesto almeno tre parole chiavi per la quarta stagione di Sherlock, con Moffat e Gatis che hanno detto tre nomi: Thatcher, Smith e Sherrinford. Difficile dire cosa vorranno dire queste parole, l'ultima è l'unica che potrebbe avere un senso per i fan dei romanzi di Arthut Conan Doyle visto che Sherrinford era il primo nome scelto per il protagonista dei suoi romanzi. In seguito poi William S Baring-Gould, uno studioso del mondo di Sherlock, lo propose come nome per un ipotetico fratello maggiore di Holmes, una figura che secondo la sua teoria, sarebbe rimasta a controllare i terreni di proprietà della famiglia Holmes, dopo che Sherlock e Mycroft si trasferirono a Londra. Questa tipologia di teoria, nata più dai fan che dall'autore stesso potrebbe entrare quindi all'interno dello show.

Gatis ha poi voluto aggiungere come in questa stagione "molte situazioni saranno risolte e ci sarà un'evoluzione dei rapporti tra i personaggi". Abbington ha aggiunto come "ami interpretare Mary; una donna energica, vivace, al tempo stesso spietata. Tutti i personaggi di Sherlock hanno delle imperfezioni, proprio per questo per gli attori è un lavoro entusiasmante portarli in vita." Concetto ribadito anche da Cumbercatch che ha voluto sottolineare come quello che hanno fatto quest'anno sia "davvero molto ambizioso" e l'evoluzione dei personaggi riguarderà anche il rapporto tra Sherlock e Mycrofy.

Sherlock tornerà in onda nel 2017, con tre episodi da 90 minuti che vedranno nel cast l'arrivo di Toby Jones, annunciato da tempo e la cui presenza si nota già dal trailer. Sherlock andrà in onda nel Regno Unito su BBC (mentre in Italia dovrebbe arrivare su Mediaset prima di approdare anche su Netflix).

  • shares
  • Mail