Comic-Con, il panel di Mr. Robot

Il cast di Mr. Robot ha parlato al Comic-Con della seconda stagione della serie tv e dei loro personaggi

Mr. Robot

Il panel di Mr. Robot al Comic-Con ha visto numerosi fan presentarsi con la maschera con cui lo stesso Mr. Robot (Christian Slater), nella prima stagione, ha minacciato la E-Corp per il bene di tutti coloro che sono sopraffatti dai debiti e che non sono liberi. Al panel, però, era assente il creatore della serie tv, Sam Esmail, impegnato con il montaggio delle restanti puntate della seconda stagione.

In compenso, Rami Malek (Elliot) ha fornito una sua analisi dello show:

"Sam guarda a quelle situazioni nel mondo in cui un piccolo gruppo di persone affrontano alcuni contesti, per cui cambiano i governo o i nostri stili di vita. La grande domanda che si pone è: possiamo allontanarci da noi stessi per ottenere un beneficio duraturo per tutti? Lo show parla di come possiamo influenzare il mondo in cui viviamo. La tecnologia è uno strumento o ci controlla? Siamo schiavi dei debiti, siamo di loro proprietà. Abbiamo affrontare il tema di come l'un per cento dell'un per cento della popolazione governi il mondo in cui viviamo. Ciò che è affascinante di questo telefilm è che ci sono personaggi isolati e senza diritti in cui chiunque si può immedesimare".

-Attenzione: spoiler-
Elliot, però, secondo l'attore si sente ancora in colpa per quanto successo a Shayla (Frankie Shaw): "E' ancora perseguitato da lei", ha aggiunto, "sente di essere responsabile di quanto le è accaduto... Un giorno si farà male. Elliot ha questa tendenza, ma poi si risolleva". Malek ha poi spiegato che abbasserà la guardia con il suo nuovo amico Ray (Craig Robinson).

Portia Doubleday ha invece spiegato che "nessuno è in grado di immaginare" cosa possa succedere ad Angela, ora diventata la responsabile della comunicazione della E-Corp. Ma ha anche commentato gli esercizi di auto-consapevolezza che fa nel primo episodio per aumentare la sicurezza in sè stessa:

"C'è qualcosa di pericoloso in quelle frasi. E' un personaggio problematico, vedremo questa trasformazione dalla prima alla seconda stagione".

Grace Gummer, invece, interpreta l'agente dell'Fbi Dom Di Pierro, nuovo personaggio della seconda stagione: "Quello che avete visto di lei nella premiere non è niente", ha detto l'attrice. "E' molto complicata, ha molte caratteristiche ed è strana. E credo che usi il suo lavoro per nascondere i problemi che dovrebbe affrontare. E' come una luce in un mondo buio, sta cercando di trovare chi ho spento la luce. Pensa di sapere chi sia stato, e farà di tutto per scoprirlo".

Immancabile la domanda su Pokemon Go: tra il cast, Slater ha ammesso di giocarci. "Da un punto di vista di Mr. Robot, siete consapevoli di quali informazioni state comunicando quando vi registrate a quel gioco?", ha ammonito Carly Chaikin (Darlene): ormai anche il cast fa parte dell'fsociety.

[Via DeadlineHollywood]

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail