• Tv

E’ morto Anton Yelchin: aveva recitato in Taken ed Huff

E’ morto, a 27 anni, Anton Yelchin, attore oggi noto per Star Trek, ma che in passato ha recitato anche in tv, in Taken, Huff ed altre serie tv

E’ morto, all’età di 27 anni, Anton Yelchin, attore oggi noto per i suoi ruoli cinematografici, e sopratutto per essere stato Pavel Chekov nella saga di Star Trek diretta da J.J. Abrams, ma che, in passato, ha lavorato anche in televisione.

Le cause della morte sono ancora da accertare, sebbene le ipotesi sono tutte propense a parlare di incidente: l’attore, infatti, è stato trovato schiacciato tra la cassetta della posta, situata nella recinzione della sua abitazione, e la sua automobile. Non essendosi presentato a delle prove per uno spettacolo, i suoi amici lo hanno raggiunto a casa, a Los Angeles, trovandolo senza vita. L’auto, parcheggiata su un piano inclinato, era ancora accesa.

Nato a Leningrado (oggi San Pietroburgo) nel 1989 da Irina Korina e Viktor El’čin, pattinatori di figura che decisero quello stesso anno di lasciare la Russia per chiedere lo status di rifugiati negli Stati Uniti, Yelchin inizia a lavorare come attore fin da bambino, recitando in numerosi film, come “A Time for Dancing”, “15 minuti-Follia omicida” e “Nella morsa del ragno”.

Nel 2002 è nel cast di Taken, miniserie di Steven Spielberg, nei panni di Jacob Clarke, ibrido umano-alieno con difficoltà relazioni e poteri psichici. Due anni dopo, invece, entra nel cast di Huff, nei panni di Byrd Huffstodt, figlio del protagonista Craig (Hank Azaria) e di Beth (Paget Brewster). Successivamente, ha recitato come guest-star in altre serie tv, come Criminal Minds, ma è soprattutto al cinema che ha lavorato, in film che gli hanno fatto ottenere il consenso della critica, come “Alpha Dog” ed il già citato “Star Trek”, il cui terzo capitolo, “Beyond”, uscirà nelle sale tra qualche settimana.

Su Twitter, numerosi attori hanno espresso il loro cordoglio alla notizia. Azaria lo ha voluto ricordare quando ha recitato con lui:

“Devastato dalla notizia di Anton Yelchin. Era un ragazzo molto dolce. Il mio affetto va alla sua famiglia”.

Yelchin avrebbe dovuto far parte del cast di doppiatori di Trollhunters, nuova serie di Netflix di Guillermo del Toro:

“Il ragazzo più dolce, umile, delizioso e di talenti che si possa mai incontrare. Abbiamo lavorato insieme per un anno. Sono shoccato”.