Amadeus: “Colors ha portato su Rai1 un pubblico più giovane”

Amadeus fa un bilancio dell’esperimento di Colors in attesa del ritorno di Reazione a catena, dal 30 maggio al 25 settembre 2016 su Rai1

Amadeus sta attraversando una fase positiva. Pronto a tornare con i suoi due grandi successi dello scorso anno, Reazione a catena e Stasera tutto è possibile, il conduttore è pronto a gettarsi alle spalle l’esperimento post-prandiale di Colors, di cui oggi va in onda l’ultima puntata.

Il quiz dovrebbe difficilmente tornare in autunno, essendo partito col 12% e sceso al 9% (pur mantenendo una media di 1.500.000 di spettatori fedelissimi). Eppure il conduttore ha rivelato al Mattino di Napoli un dato interessante:

“Colors è stato un esperimento. Ed è giusto che la Rai cerchi strade insolite: nella sua storia non ha mai avuto un game show alle due del pomeriggio. Il programma ha avuto un suo successo, richiamando davanti alla tv, e a quell’ora, un pubblico più giovane. E’ un gioco leggero, come quello del caffè nei villaggi turistici, in un clima di assoluta allegria e spensieratezza”.

Da lunedì 30 maggio fino al 25 settembre tornerà in onda, invece, Reazione a catena:

“Le novità sono dettagli, a partire dalla scenografia e da un regista di valore come Stefano Vicario, ma il meccanismo non cambia. L’anno scorso il programma ha avuto il record di ascolti, che spero si ripeta, anche se la concorrenza è sempre più agguerrita: stavolta c’è Gerry Scotti su Canale5 con Caduta libera”.

Sempre a settembre Amadeus tornerà in prima serata su Rai2 con ben otto puntate dello show di successo Stasera tutto è possibile:

“Un altro esperimento riuscito. E’ puro divertimento, i vip si mettono a nudo e si divertono essi stessi per primi”.

Quando gli chiedono quali sono i conduttori che stima di più Amadeus opta per il suo ex-compagno di Deejay Tv e il suo collega di agenzia:

“Secondo me i fuoriclasse sono due, Fiorello come intrattenitore e Bonolis come conduttore puro”.

Ultime notizie su Amadeus

Tutto su Amadeus →