Le interviste di X Factor 2 – AmbraMarie: “Al Galà senza i Guns N’ Roses potrei dar fuoco al palco”

Ambra Marie Facchetti 21 anni da Treviglio (Bergamo). E’ lei la protagonista della nostra terza intervista di questa seconda edizione di X Factor. Cantante rock come lei stessa si definisce, nel corso della sua permanenza nel talent show di RaiDue ha raccolto moltissimi consensi sia all’interno del programma che fuori, come dimostra il largo successo

di Hit



Ambra Marie Facchetti 21 anni da Treviglio (Bergamo). E’ lei la protagonista della nostra terza intervista di questa seconda edizione di X Factor. Cantante rock come lei stessa si definisce, nel corso della sua permanenza nel talent show di RaiDue ha raccolto moltissimi consensi sia all’interno del programma che fuori, come dimostra il largo successo che sta avendo sul web. Si è concessa a Tvblog, in questa chiacchierata, dove ne esce un ritratto di lei diverso, forse alternativo, forse parallelo dell’immagine che ne avevamo ricavato durante le dirette del lunedì sera. Se volete dunque conoscerla meglio, vi invitiamo a leggere questa nostra intervista, in cui Ambra Marie ci dice le sue verità sul programma, sulla controversa scelta del pezzo “Amore disperato”, sul duetto con James Morrison ed in genere sul suo percorso artistico passato, presente e futuro, buona lettura.

Dolo la fine della reclusione, come è stato tornare libera con questa nuova popolarità acquisita?

“Diciamo che è una cosa strana e piacevole, perché comunque noi abbiamo vissuto un mese e mezzo dentro questa casa non sapendo come la gente fuori ci vedesse e se il programma andasse bene. Trovarsi poi fuori ed essere riconosciuta per strada da sconosciuti che ti chiamano per nome è una cosa molto piacevole. Guardando su Internet e in giro ho notato un riscontro molto positivo da un target molto ampio, per la maggior parte ragazze della mia età ma anche molti signori nostalgici del rock che hanno molto apprezzato quello che ho portato all’interno di X Factor, facendogli rivivere tramite canzone come “Wish you were here” o “Because the night” gli anni di quando erano giovani.”

Tu giri il Nord Italia ormai dal 2004 con una tua Band: L’Ambramarie Band. Loro si sentono un po’ esclusi ora che in Tv ti si è conosciuta come solita?

“Si. Io però sono entrata dicendo che al di fuori di X Factor avevo una band. Era come se con me ci fossero altre tre persone che nelle puntate infatti si sono viste e che mi hanno seguita nel mio percorso pur non essendo in gara .Ma ad X Factor purtroppo ci sono solo gruppi vocali e non gruppi musicali. Ora che però sono fuori il mio progetto proseguirà come prima, con la band, con i miei tre fedeli musicisti.”

Il tuo duetto con James Morrison è stato applauditissimo ed è ultimamente tra i video musicali più visti del web. Come hai appreso la notizia di questa collaborazione?

“E’ stato bellissimo, mi hanno telefonato chiedendomi se mi sarebbe piaciuto fare questo duetto. Non ti dico la risposta perché non può essere riportata ma non dovevano nemmeno domandarmelo. Assolutamente Si. Ci siamo conosciuti la domenica pomeriggio, provando un paio di volte e il Lunedì sera tornare su quel palco con lui è stato veramente pazzesco.”

E rivediamolo questo bel duetto che ha infiammato lo studio di X Factor ed il web :

Proprio durante quel duetto hai fatto commuovere Simona Ventura. Che rapporto avete instaurato?

“Io e Simona abbiamo avuto un buon rapporto fin dall’inizio. Lei ha sempre apprezzato quello che ero e le piacevo proprio per questo. Ha sempre avuto un rapporto protettivo verso noi giovani, insegnandoci come stare nel mondo dello spettacolo, assecondandoci e aiutandoci. Le sue lacrime durante il duetto mi hanno confermato che il dispiacere di scegliere tra me e Daniele quel Lunedì sera fosse vero.”

Parlando invece anche di Morgan e Mara Maionchi. Un pregio e difetto di ogni giudice?

“Morgan è complicato ma una persona molto intelligente, di grande cultura. Mara è simpaticissima ma certe volte dovrebbe pensare due volte a quello che dice. Spesso è infatti costretta a mettersi la mano sulla bocca quando parla. Simona è esplosiva e nel suo lavoro è veramente forte. Difetti, beh avendomi scelta, non ne posso dire.”

Stai seguendo l’evolversi della gara e come pensi stia andando?

“Quest’anno secondo me XF aveva una qualità ottima e soprattutto aveva la sua forza presentando al pubblico persone totalmente diverse fra di loro. Provenendo tutti da mondi musicali diversi la competizione non era così forte e questo è stato uno degli aspetti più belli. “

Nella compilation del programma sei nella tracklist con “Ti Sento”. E’ quella la tua esibizione preferita?

“L’esibizione che ricordo con più emozione è quella con cui ho aperto e purtroppo concluso il mio percorso ad X Factor: “Wish you were here”. Cantare la prima sera questa canzone è stato meraviglioso, non potevo chiedere di meglio. Ricantandola all’ultima mia puntata ho ripensato all’inizio di tutto e alla prima emozione vissuta su quel palco. “Ti sento” mi piaceva comunque come tutte le altre canzoni assegnatemi, a parte l’ultima.”

La scelta di farti cantare “Amore Disperato” allora non ti è proprio piaciuta?

“Quella settimana si è fatta tanto vedere la mia disperazione, ma è durata in realtà solo un giorno. Io durante la preparazione mi sono invece talmente divertita ballando, cantando travestita da pin-up che arrivata sul palco ero contenta di fare quella canzone. Poi purtroppo è andata così, ma sono dispiaciuta che si sia fatto vedere solo l’aspetto negativo e non il percorso di lavoro e l’impegno che ci ho messo per riuscire a farmela piacere.”

Potessi scegliere te con cosa tornare ad esibirti ad X Factor, che scelta faresti?

“Assolutamente Gun’s N’ Roses. Purtroppo li hanno già cantati i John Frog ma io canterei “Paradise City”. Al Galà che ci sarà dopo la finale se non me li faranno cantare darò fuoco al palco, che fa molto rock’n roll. Mi piacerebbe un pezzo dove salgo e spacco tutto. Almeno l’ultima sera vorrei poter fare l’animale sul palco con un loro pezzo o degli AC/DC.”

In attesa di sentirla cantata da Ambra Marie nel galà conclusivo di X Factor, ecco un live dei Gun’s dove cantano e suonano proprio “Paradise City” :

Altri aspiranti cantanti della tua età si esibiscono invece su Canale 5 sul palco di “Amici di Maria de Filippi”. Fosse arrivata la convocazione per l’altro talent show avresti accettato?

“Non credo avrei fatto “Amici”. Onestamente non credo sia affine a me, come lo era X Factor, per le canzoni assegnate. Tra l’altro ad Amici i Gun’s Roses non credo possano entrare nemmeno a spinte. Non lo disdegno, ma non ho mai pensato di poterci partecipare. Essendo molto riservata e non amando le polemiche credo mi sarei sentita a disagio.”

Chi credi possa arrivare fino alla finale di X Factor?

Vedendo da fuori il programma secondo me arriveranno sul podio The Bastard, Noemi, Jury e Daniele. E’ anche la finale che vorrei, ma essendo tutto così imprevedibile mi aspetto di tutto. Non vorrei con questa previsione portargli però sfiga.

Il programma è notoriamente seguito anche da molti addetti ai lavori. Hai ricevuto complimenti inaspettati e quali proposte?

“Ho rivisto tutte le puntate e i commenti fatti al Processo e vedere consensi dalla prima puntata mi ha fatto realmente piacere. Apprezzando moltissimo Renga mi ha fatto molto piacere sentirgli dire che ero una delle sue pupille, dopo l’eliminazione in tanti si sono dichiarati stupiti della mia uscita alla sesta puntata. Ora valuto un po’ di proposte, cosa sia meglio fare. Non voglio annunciare nulla per non rimanerci male se tutto poi andasse in fumo. Si parla di una possibile sigla, ma per ora non ne so veramente nulla. “

Grazie ad Ambra Marie per la disponibilità ed un sincero in bocca al lupo per il futuro.

I Video di TvBlog

Ultime notizie su X Factor

Tutto su X Factor →