The Cw, Supergirl "andrà bene come sulla Cbs". Ultima stagione di The Vampire Diaries? "Vedremo come reagirà il pubblico"

Il presidente di The Cw Mark Pedowitz ha parlato dell'arrivo di Supergirl dalla Cbs, ma anche della possibilità che l'ottava stagione di The Vampire Diaries sia l'ultima

Supergirl

The Cw sempre più rete dei supereroi: non solo The Flash, Arrow e Legends of Tomorrow, ma dalla prossima stagione, come ampiamente annunciato nei giorni scorsi, il network manderà in onda anche la seconda stagione di Supergirl, che si sposta così dalla Cbs. Tutte e quattro le serie tv sono prodotte da Greg Berlanti, ormai esperto nella gestione dei supereroi per il network, al punto che quest'ultimo sta già pensando ad un mega crossover tra i quattro show.

Nessun dettaglio sul crossover, ma il presidente del network Mark Pedowitz ha ammesso che Supergirl sarebbe potuto andare in onda su The Cw già dalla prima stagione: la Cbs ha voluto tentare la carta del telefilm tratto da un fumetto, ma evidentemente funziona meglio su un network più giovanile.

"E' una serie di successo", ha commentato Pedowitz, "il fatto che si sposti da dove si sarebbe dovuto trovare non credo avrà un grande effetto". Per quanto riguarda gli ascolti, difficile che Supergirl resti sui 6 milioni di telespettatori, ma il presidente del network crede che la serie tv resterà un successo:

"Credo che sarà un forte prodotto per The Cw, sarà uno dei nostri tre show migliori, sono sicuro che porterà un po' di pubblico dalla Cbs".

Un'operazione che non sembra avere difetti, fatta eccezione per la questione legata a Calista Flockhart: l'attrice, che nel telefilm interpreta Cat, potrebbe non essere presente in tutti episodi, dal momento che la produzione si sposterà a Vancouver. "Siamo contenti di averla", ha spiegato Pedowitz, "ci sono delle discussioni in corso. Siamo entusiasti che voglia restare nel nostro show, e siamo entusiasti di averla in qualsiasi quantità". L'ipotesi più probabile sembra quella di far andare l'attrice sul set in determinate giornate a girare le sue scene.

Il presidente di The Cw ha anche parlato di The Vampire Diaries, e della possibilità che l'ottava stagione possa essere l'ultima, come ammesso da Ian Somerhalder (che però poi ha chiarito le sue parole a proposito):

"Nei miei sogni non è l'ultima stagione, ma vedremo come reagisce il pubblico".

Il suo spin-off, The Originals, andrà in onda in midseason. "Abbiamo un palinsesto molto forte", ha chiarito Pedowitz. "Crediamo molto in The Originals. Abbiamo solo 10 ore [in palinsesto], quindi abbiamo fatto una scelta per potenziare il nostro palinsesto in midseason".

  • shares
  • Mail