Golden Globe - Matthew Fox / Jack Shephard

Iniziamo la rassegna delle candidature ai Golden Globe, come promesso, con la prima, forse più scontata - sia per la scelta ai Golden sia per l'interesse che da sempre dimostriamo per questa serie Tv sul TvBlog - nomination per Matthew Fox, protagonista di Lost.

Al di là della controversa definizione di protagonista in una serie così corale - questione di terminologia su cui non vogliamo perderci troppo - vediamo chi è Matthew Fox. All'attivo, secondo l'Internet Movie Database (risorsa preziosissima) ha apparizioni solamente in serie televisive e film tv, fatto salvo un ruolo in una pessima commedia per il cinema (My Boyfriend's Back). Lo ricorderanno i fan di Party Of Five (Cinque in Famiglia, trasmesso in Italia prima da Italia1 poi da Canale5) e di Haunted (dei 13 episodi di questo serial, amato dalla critica ma con scarso successo di pubblico, ne sono andati in onda solo 7, prima che la UPN lo cancellasse). In Lost interpreta Jack Shepard. Come spesso accade in lost, nomen omen. Shephard è il pastore, colui che per naturali doti di bontà d'animo, dedizione, carisma, pur riluttante conduce (o almeno, prova a condurre) il gregge delle pecorelle smarrite verso una possibile vita normale, per quanto sia possibile condurre una vita normale su un'isola dopo un incidente aereo. Su quell'isola, in particolare.


Personalmente - ma forse mi lascio condizionare dal fatto che amo molto di più altri personaggio in Lost - non lo trovo un attore eccezionale, e temo che sia - per struttura fisica e fisionomia - destinato solo a un certo tipo di ruolo, quello del tipico eroe americano, un po' problematico ma comunque senza macchia e senza paura. Nella sua competizione con Sawyer per l'amore di Kate, anche se si è naturalmente portati a tifare per Jack, io tifo per Sawyer, l'uomo che deve dire sempre no, anche quando non gli conviene.

  • shares
  • Mail