MasterChef Italia 5, puntata 11 febbraio 2016: tre eliminati

MasterChef Italia 5, nono appuntamento live su Blogo con Barbieri, Bastianich, Cracco e Cannavacciuolo.

  • 20.20

    Dopo l’ospitata a Sanremo, Cannavacciuolo ‘torna’ a MasterChef per sfidare proprio il Festival. Ma noi lo vediamo in versione Ariston, in attesa della versione MasterClass.

  • 21.05

    La replica termina. Ci siamo.

  • 21.12

    Riassunto delle puntate precedenti. Si parte dall’eliminazione ‘avanzata’ la scorsa settimana.

  • 21.14

    Ok, dico l’ovvio, ma dopo due giorni di Sanremo, già solo il previously on di Sanremo mi sembra un trip psidechelico.

  • 21.17

    Fuori Mattia. Ma l’eliminazione è cazzimmosa: prima fanno togliere il grembiule a Lorenzo, poi a Mattia. Arriva un grembiule bianco. Ed è solo per Lorenzo. Chapeau. Mattia è distrutto. Ma si prende i grazie di tutti gli chef e i complimenti. E anche un’ipotesi di lavoro con Bastianich.

  • 21.19

    E’ stata un’esperienza atomica. Una cosa che pochi privilegiati fanno. Bravo Mattia. E quasi mi commuovo.

  • 21.22

    Vabbè, Mystery Box ad alto tasso di commozione. Sotto la scatola un tablet con dei video dei familiari: sono loro a raccontare ai concorrenti che piatto devono fare. Ma sono tutti messaggi d’affetto, tutte ricette legate alle loro vite, ai loro ricordi.

  • 21.24

    Victoire, la figlia di Sylvie, la inguaia con un dolce che non fa mai; la moglie di Dario punta su uno gnocchetto al nero di seppia; c’è anche un capriolo di mezzo; e una promessa di matrimonio per Lucia, che sta col compagno da 29 anni. E’ che anche un messaggio dal Libano per un piatto fatto di carne di capra riempita di agnello.

  • 21.26

    Anche Lorenzo, appena scampato a un’eliminazione, si ritrova con un piatto fatto una sola volta. “Grazie papà, eh!”.

  • 21.28

    Erica supera la prova cappelletti di Bruno Barbieri. Una laurea praticamente.

  • 21.30

    Tempo finito. Nel tempo in cui a MasterChef hanno fatto la Mystery, a Sanremo hanno fatto un cambio d’abito della Ghenea.

  • 21.31

    Belli i piatti dicono i giudici: la cucina di casa aiuta.

  • 21.31

    Il primo piatto assaggiato è proprio quello di Lorenzo. Bravo! Cannavacciuolo è spiazzato: Lorenzo ha fatto di uno spezzatino un piatto gourmet.

  • 21.32

    ahahahahahah, lo sguardo Cracco-Lorenzo in stile Sergio Leone è meraviglioso

  • 21.33

    Secondo assaggio, Lucia. Bastianich l’accoglie cantando Ti sposerà perché di Ramazzotti. E le fa i complimenti.

  • 21.34

    Scacco ad Alida. Il terzo piatto è di Rubina, che presenta le cozze che fa in barca, in cui spesso mette roba presa dalla cambusa, non potendo fare la spesa.

  • 21.36

    Lucia è la migliore: è riuscita a emozionare i giudici. E va a scoprire il suo vantaggio. Rubina e Alida sanno si essere rovinate.

  • 21.37

    “Tu parli un italiano che io non capiscio un cazzo. Niente proprio” dice Joe. “E’ politichese: dire tanto senza dire niente” dice Cracco. Bellissimo scambio.

  • 21.39

    Street Food: si parte dai panini con il lampredotto, pane co’ a meuza, pane e panelle, pretzel; oppure i fritti, di pesce, baccalà, supplì, arancine.

  • 21.40

    Poi tocca alla carne di Cannavacciuolo: carne con arrosticini, bombette, stigliole.

  • 21.41

    Allora, Lucia deve scegliere un panino, un fritto e uno spiedino per sé e per gli altri. Più aggiungere una cosa in più per due concorrenti. E sappiamo già chi sono.

  • 21.43

    Alida: “Lo street food non mi piace”. Sylvie: “Mangio cose più semplici di queste”, ma Bastianich stronca la francesina dicendole “Esci di più, fatti una passeggiata…”. Versione USA del classico… “jesc’, tocc’è ffemmene, va’ a rubba’”. Pubblicità.

  • 21.49

    Le scelte di Lucia: per sé e gli altri ha scelto il borlengo dell’Emilia Romagna, arancina al ragù e la bombetta pugliese. Ammazza e che scelta. Questi piatti devono essere personalizzati, senza cambiare ingrediente principale e forma.

  • 21.51

    Tutti assaggiano quello che devono preparare: curiosi soprattutto di Borlengo e bombette.

  • 21.53

    Per Alida ed Erica uno street food da fare come segno ” di grande stima” nei loro confronti. E Lucia ha scelto per loro la Stigliola.

  • 21.55

    Trattasi di cipollotto e budella di agnello. A vedere le loro facce, non è proprio il massimo.

  • 21.55

    Erica dimentica il riso. Il dramma. Cracco chiede se la classe è d’accordo a che vada a prenderlo in dispensa. Alzano le mani tutti. Ma in tempi diversi: gli ultimi sono Sylvie, Lucia e Maradona.

  • 21.57

    Erica ha sbagliato anche la carne della bombetta: non ha preso il capocollo, come era stato detto, ma il polmone. E’ disperata. In lacrime. Non si capacita di aver sbagliato.

  • 21.58

    Solo Rubina fa il risotto per le arancine. Barbieri fa presente ad Alida che non si fanno lessando il riso. Lo street food li sta massacrando: anche perché Lucia ha scelto alcune delle cose più difficili da fare.

  • 22.02

    “Erica piange. Questo volevi” dice Canna a Lucia. “Noooo”. Ma in confessionale: “Oggi è una giornatona…”.

  • 22.03

    La prima è Lucia: buona la bombetta, borlengo un po’ meno, arancina con mozzarella.

  • 22.04

    Cestino di Alida: pepe del Nepal, anice stellato, chiodi di garofano nell’arancino. “L’hai fatto più forte delle interiora. Ce ne vuole eh” dice Canna.

  • 22.05

    Erica. Bombetta completamente sbagliata. “Il tuo problema è che non ascolti mai” dice Cracco.

  • 22.07

    Bello e buono per Bastianich il cestino di Rubina.

  • 22.08

    Arancina e ananas: Dario ha azzardato, ma a Cannavacciuolo non piace.

  • 22.10

    Lorenzo se la cava, Maradona conquista Barbieri con tutte e tre le sue preparazioni.

  • 22.11

    “Sylivie è culturalmente disabilitata a fare queste cose”: Bastianich prova a fare l’avvocato difensore di Sylvie sulle note della sigla di Law & Order. Meraviglia.

  • 22.13

    Il vassoio di Sylvie è praticamente vuoto, con una arancina triste. Non ho mai visto Cracco così incazzato come adesso, in questa edizione.

  • 22.14

    Il migliore è Maradona. Che sarà un capitano di brigata.

  • 22.14

    I tre peggiori sono Sylivie, Erica e Alida. WOW! Lucia fa bingo.

  • 22.16

    Fuori Sylvie, senza proprio questioni.

  • 22.17

    A Erica vien fatto togliere il grembiule: ha dimenticato il riso e a cucinato la bombetta col polmone. Per lei il grembiule nero di MasterChef. Sfiderà il peggiore del Pressure. Ma che fa? Si soffia il naso nel grembiule bianco? E allora dillo che non lo vuoi!

  • 22.24

    E’ il momento dell’Esterna a Venezia…. (“Venezia che muore, Venezia appoggiata sul mare
    la dolce ossessione degli ultimi suoi giorni tristi
    Venezia la vende ai turisti…”)

  • 22.29

    Mentre Lorenzo dice di non aver mai portato una ‘tosa’ a venezia, Maradona confessa di una grande storia d’amore con una ragazza del Lido, dalla quale è fuggito per paura del matrimonio (occhio all’inchino della nave da crociera dietro ai concorrenti…).

  • 22.31

    Maradona sceglie il menu Rosso e come concorrenti Dario e Lucia. I Blu sono Lorenzo (scelto come caposquadra), Rubina e Alida.

  • 22.33

    Si cucina sul tetto di uno degli Hotel più prestigiosi di Venezia: devono cucinare per 9 coppie di sposi in viaggio di nozze. Hanno 90 minuti. Dio mio, che riprese.

  • 22.36

    La brigata rossa cucinerà: astice al vapore con frutto della passione, pomodorini canditi e caviale di melanzana; spaghetti al nero di seppia e zucchine a julienne e infine fondente di cioccolato con una salsa a piacere. La brigata blu dovrà servire: insalata di granseola con taccole e menta; mormora in crosta di sale con fiori di zucca e salsa alla mediterranea e per chiudere panna cotta con salsa a piacere. E per i Blu si mette male.

  • 22.39

    Tramonto veneziano spettacolare. Le coppie arrivano in terrazza ma i Blu lottano con le granseole.

  • 22.44

    Le brigate fanno uscire i piatti: gli sposini sembrano soddisfatti.

  • 22.46

    Vincerà la brigata più ‘luminosa’ nella notte di Venezia. Lo scopriamo dopo la pubblicità.

  • 22.52

    L’esterna a Venezia la vince, per un solo voto, la Brigata Rossa di Maradona, Dario e Lucia. Si scopre con un bacio.

  • 22.56

    Puntatone per Lucia: al Pressure ci sono Rubina, Alida e Lorenzo. Il peggiore sfiderà Erica per la salvezza. Alida proprio non ci sta a perdere.


  • “Mi sento fragile” dice Alida. “Questa tua ‘fragilezza’ non va bene, sta diventando è esagerata. Se tu ti metti a piangere per ogni critica che ricevi non c’è posto per te qui ma neanche fuori, dove c’è gente che critica tutto e non gliene frega chi sei e che volevi dire”. Ma bravo Bastianich. Anche se vuole tirarla su.

  • 22.59

    Pressure in quattro prove a tempo decrescente, da 20 a 5 minuti. In 3 minuti devono fare praticamente 4 spese per coprirsi per tutto il perorso.

  • 23.03

    Rubina ha preso un polletto pensando che fosse una quaglia?! MA COMEE! E’ ovviamente è anche crudo. Si salva solo perché è una prova a punti.

  • 23.04

    I giudici ripuliscono il piatto di Lorenzo. E sono soddisfazioni.

  • 2305,

    Animella perfetta per Cracco e figa per Barbieri: Alida convince. Ma il il primo punto va a Lorenzo.

  • 23.06

    Secondo round, 15 minuti: Lorenzo sembra lavorare bene, Rubina è in crisi. Alida butta la pasta: coraggiosa per i giudici.

  • 23.08

    Secondo assaggio: piatto di Rubina troppo speziato, ma bello. Animella cotta nel latte e rosolato nel burro per Lorenzo, che però asciuga l’animella prima di servirla. “Mona!” gli dice Cracco.

  • 23.10

    Piano B per Alida lascia la pasta e conquista il suo primo punto.

  • 23.10

    Terzo Round: 10 minuti per fare il piatto.

  • 23.11

    Altro errore per Rubina, mentre Bruno nota come Lorenzo si sia allontanato dalla postazione solo una volta in tre prova: “Vuol dire che si era organizzato bene fin dall’inizio” dice impressionato il giudice.

  • 23.12

    Tataki di tonno, ma la faccia di Cannavacciuolo è un programma.

  • 23.14

    Petto d’anatra perfetto per Lorenzo; piattino un po’ misero di pollo per Alida. E vince Lorenzo, che si salva.

  • 23.15

    5 minuti per l’ultimo round: Rubina va sugli scampi, Alida più o meno uguale. Non cucinano, vanno sul crudo.

  • 23.16

    Aglio e cipolla nel gaspacho di Rubina; Gaspacho anche per Alida.

  • 23.17

    Alida conquista il secondo punto e sale in balconata.

  • 23.18

    Sfida salvezza Rubina ed Erica. A base di polpette da fare seguendo un calibro: un polpettometro, inventato da Joe.

  • 23.19

    Hanno 20′ per fare 4 diversi tipi di polpetta. USSIGNORE!

  • 23.22

    Si parte dalle polpette di Erica.

  • 23.24

    Le polpette di Rubina non seguono il polpettometro. E ci mette sempre troppo aglio.

  • 23.26

    Siamo al verdetto finale: i giudici valutano le misure (“non siete le regine del polpettometro”), ma una delle due ha scelto ingredienti più saporiti”. ESCE RUBINA, salva Erica. Lucia non ha fatto strike.

  • 23.28

    Complimenti da Cracco, sinceri, mentre Cannavacciuolo fa partire l’applauso per lei.

La nona puntata di MasterChef Italia 5 si chiude con ben tre eliminazioni. La prima è quella rimasta in sospeso dalla scorsa settimana: tra Lorenzo e Mattia è il giovane occhialuto a dover lasciare la MasterClass, ma con tutto l’affetto e l’incoraggiamento dei giudici.

Quindi subito Mystery Box ad alto tasso di emotività, con le ricette indicate dai parenti ai concorrenti con messaggi pieni di affetto. E via di lacrima. La spunta Lucia, che si prende una grande soddisfazione e anche una promessa di matrimonio dal compagno, col quale vive da 29 anni.
Invention test complicato a base di Street Food che mette in crisi Sylvie, Erica (che dimentica in dispensa un ingrediente fondamentale e ne sbaglia un altro) e Alida. Esattamente la triade che Lucia voleva colpire. Salta la testa di Sylvie, che praticamente non porta nulla ai giudici e lascia sul bancone il grembiule. Il migliore è Maradona, che diventa capitano a Venezia per una esterna romantica che guarda a San Valentino con un gruppo di sposini. Hanno la meglio per un punto i Rossi.

E così Alida, Lorenzo e Rubina si trovano in una pressure da suicidio di massa: per la salvezza bisogna conquistare 2 punti su 4 round a tempo decrescente (da 20 a 5 minuti) per la quale si può fare solo una spesa, in 3 minuti. Roba che più che uno chef bisogna essere uno stratega della logistica.

Alla fine si salvano Lorenzo e Alida, con Alida costretta al duello finale con Erica, non certo graziata dai giudici per il doppio errore nell’Invention. Una prova a base di polpettometri che condanna Rubina, stremata dal precedente Pressure.

Comunque, dopo due serate di Sanremo il ritmo di MasterChef è da affanno. E la regia da kolossal.
A giovedì prossimo, con Bastianich che fa il garzone da cinema.

050_masterchef-italia-5-diretta.jpg

MasterChef Italia 5, puntata 11 febbraio 2016 in diretta

MasterChef Italia 5 | 11 febbraio 2016 | Anticipazioni nona puntata

masterchefit-sanremo2016.jpg

MasterChef Italia 5 affronta Sanremo 2016 in questo giovedì 11 febbraio annunciando in apertura il secondo eliminato della scorsa settimana: il cliffhanger porta direttamente allo scontro diretto con il Festival di Carlo Conti che propone una serata di cover. Ma il Festival è riuscito a inglobare anche MasterChef: Bruno Barbieri è al DopoFestival come inviato de L’Eco della Bresaola, mentre Antonino Cannavacciuolo è stato ospite della seconda puntata. Cracco c’è già stato nel 2013, Bastianich è stato ospite lo scorso anno. E siamo tutti sistemati.

Chi aspetta di conoscere il proprio destino (televisivamente parlando) sono Lorenzo e Mattia: uno di loro dovrà lasciare la MasterClass nel primo dei due appuntamenti che seguiremo stasera live su Blogo dalle 21.10. Vediamo cosa offre il menu della casa.

MasterChef Italia 5 | Anticipazioni puntata 11 febbraio 2016

Dopo il verdetto che deciderà chi tra Lorenzo e Mattia dovrà lasciare il talent, gli otto concorrenti reduci si misurano con una nuova Mystery Box. E’ tempo di riavvicinarsi ai parenti: ogni concorrente riceverà un messaggio personalizzato dai propri cari con alcune indicazioni su cosa preparare. Il migliore della prova avrà un vantaggio per l’Invention Test.

Per l’esterna tutti a Venezia, città dell’amore ora che si avvicina San Valentino: le due brigate devono preparare una cena romantica per nove coppie. Location esclusiva la terrazza dell’Hotel Hilton Molino Stucky, che in passato era un vero mulino dove si macinava la farina e si producevano pane e biscotti ed ora è uno degli hotel a 5 stelle più prestigiosi della città.

Gli sconfitti si dovranno scontrare in un Pressure Test in quattro round.

MasterChef Italia 5 | Come seguirlo in tv e in live streaming

MasterChef 2015 va in onda ogni giovedì con due puntate a sera (per un totale di 12 prime serate) su Sky Uno HD alle 21.10. Le puntate si possono seguire in live streaming su SkyGo o su Sky Online, per chi è abbonato al servizio. Nessuna puntata in chiaro su Cielo o TV8, almeno per ora.

Vi ricordiamo anche l’appuntamento con MasterChef Magazine, in onda dal lunedì al venerdì alle ore 19.50, sempre su Sky Uno HD, nella quale si approfondiscono i piatti e gli ingredienti protagonisti delle puntate di prima serata. Non mancano gli ospiti di altro profilo, come lo chef 3 stelle Michelin Chicco Cerea e Lorenzo Cogo, lo chef stellato più giovane d’Italia.

MasterChef, Second Screen

Per commentare live MasterChef vi conseigliamo, ovviamente, il nostro liveblogging, dalle 21.10 su TvBlog. Ma il programma ha una sua pagina Facebook, un profilo Twitter e anche una pagina su Instagram.L’hashtag ufficiale per commentare è #MasterChefIt. Possiamo però anche approfittarne per fare gli auguri agli chef Carlo Cracco (@craccocarlo), Bruno Barbieri (@barbierichef), Antonino Cannavacciuolo (@AntoninoChef) e a Joe Bastianich (@Jbastianich).


I Video di TvBlog

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →