Tutti insieme all'improvviso, terza puntata 29 gennaio 2016: riassunto e foto

La terza puntata della fiction con protagonista Giorgio Panariello.

Tutti insieme all'improvviso, terza puntata

Annamaria rifiuta l'idea che Walter sia il padre di Paolo e gli chiede di andarsene da casa. Walter sta per trasferirsi da Laura, quando Donatella, una vecchia amica, gli propone di stare da lei. Laura, in preda a un attacco di gelosia, capisce che sta andando in crisi a causa dell'uomo.

Walter convince Annamaria a rifare il test del Dna e, quando controllano i risultati, scoprono che Paolo non è figlio di Walter.

Paolo chiarisce con Serena: ciò che è accaduto tra loro è uno sbaglio ed Elena non dovrà mai saperlo. La donna è d'accordo.

Sara viene incoraggiata dal suo professore di Lettere a partecipare a un concorso letterario. Lei non vorrebbe, ma poi, incoraggiata da Federica, comincia a scrivere il racconto per il concorso. Sara prova a parlare con Federica dei propri sentimenti, ma lei la precede dicendo di amare Adriano. E la ragazza quindi si blocca.

Federica è sempre più presa da Adriano e Sara osserva la loro intesa sentendosi sempre più esclusa.

Il piccolo Samuele chiede allo zio di accompagnare lui e il suo amichetto Giordano a visitare la clinica. In questa occasione Walter intuisce che Giordano è un bullo e convince Samuele a dire a sua madre che da tempo subisce le sue prepotenze. Annamaria però peggiora la situazione, andando a parlare a scuola con Giordano, così Walter escogita un piano per aiutare il nipote e fa prendere un bello spavento al bulletto, che non darà più fastidio a Samuele.

Walter aiuta anche Paolo, impedendo che Giacomo scopra la sua relazione con Serena e fingendo di essere l'amante della donna. Giacomo infatti ha preso il cellulare della moglie in cerca delle prove del tradimento, ma non ha la password. Paolo e Serena temono che l'uomo possa risalire ai loro messaggi ma il ragazzo, cercando di riprendere il cellulare, viene colto di sorpresa da Walter e Carlo e racconta così tutto allo zio, che l'aiuta.

Annamaria, visto quanto Walter sta aiutando i suoi ragazzi, cede ai sensi di colpa e rivela a Walter di avere falsificato il test del Dna. È lui il padre di Paolo. Walter decide così di restare in Italia.

Intanto Laura si dichiara goffamente a Walter, baciandolo.

  • shares
  • Mail