Le Iene 2016: tante novità, l’unica buona è che dura meno

Le Iene, 24 gennaio 2016: recensione e live della prima puntata della nuova edizione condotta da Geppi Cucciari, Miriam Leone e Fabio Volo.

di grazias

  • 21.21

    In attesa che lo streaming smetta di fare i capricci, foto presa dalla pagina Facebook de Le Iene. L’outfit della Leone dimostra come la Blasi sia fuori dal programma. Ma il suo stylist no.

  • 21.24

    In collegamento (da casa di Ilary) Blasi e Mammucari danno la loro benedizione al nuovo trio di conduttori. “Fabio, sembri Brignano dimagrito”, scherza Teo (che vuole cambiare canale per guardare la Roma).

  • 21.27

    Il primo servizio, lanciato da Miriam – che emozione – Leone, è un’inchiesta di Gaetano Pecoraro: quando gli onorevoli eludono il fisco.

  • 21.29

    Le classiche reazioni serene e distese da parte dei politici di turno. Questo, ad esempio, intima a Pecorare di andare a lavorare.

  • 21.31

    “Io non ho eluso nulla, faccio il parlamentare, sono un libero professionista”. Non c’ero e se c’ero dormivo.

  • 21.36

    Siparietto sull’attualità: secondo Volo Sarri non avrebbe detto “fr0cio” a Mancini. Gli avrebbe detto “Ocio”. Era difficile farmi rimpiangere i numeri di prestigio di Mammucari.

  • 21.39

    Sarri omofobo e Mancini fr0cio? E soprattutto: possibile che i due non riescano a fare pace? Ci pensano Le Iene…

  • 21.42

    La Iena Dino Giarrusso propone a Sarri uno scambio di maglia con Mancini per fare pace. E poi tenta il limone.

  • 21.44

    La Iena va da Mancini, si fa dare il suo sciarpino (da dare a Sarri) e chiosa: “Siamo tutti un po’ fr0ci”.

  • 21.46

    E comunque Sarri ha indossato la sciarpa di Mancini in campo. Davvero. Qui la prova.

  • 21.48

    Lezioni di vita carceraria. Un detenuto, in cella per violenza sessuale, ha registrato audio delle angherie subite in prigione.

  • 21.49

    Rachid è l’uomo che sta denunciando quanto gli accade di carcere in carcere. A supportarlo, la moglie. E alcune registrazioni che l’uomo ha fornito a Le Iene.

  • 21.51

    Ascoltando le registrazioni, sono in molti a confermare che Rachid venga picchiata in carcere con regolarità. Ma tra chi si fa i fatti propri e chi lo ritiene giusto, l’uomo sembra non avere possibilità di essere difeso da qualcuno. La moglie, per fortuna, riesce a fornirgli un registratore. La donna ne è certa: “Non è solo la botta che prendi ma è proprio il sistema che c’è dietro alle botte ad essere sbagliato”.

  • 21.55

    “Con gli stessi metodi – le botte, ndr – abbiamo ottenuto ottimi risultati”.

  • 22.00

    “Perché qui funziona così”. Vorrei commentare ma sono senza parole.

  • 22.04

    La moglie di Rachid afferma di non credere più alla capacità rieducativa del carcere. Prima sì, adesso no. Pubblicità.

  • 22.10

    Mr. Orribile Italia, concorso lanciato da Onnis e Corti. Chi verrà eletto tra i vip nostrani?

  • 22.12

    Gli sfidanti di questa sera sono Magalli e Amadeus. È il pubblico da casa a votare, il vincitore verrà eletto a fine puntata, in diretta.

  • 22.15

    La storia del bambino mascherato. Simone, cinque anni, ha subito un terribile incidente domestico che l’ha sfigurato per sempre. Oggi va in giro con una maschera “da supereroe” in attesa di trapianto. Questa storia è tristissima.

  • 22.18

    Per le cure di Simone, i genitori hanno bisogno di mettergli una crema molto costosa, ci spendono 1400 euro al mese. E hanno altri due figli. Il problema è che lo Stato non riconosce gli ustionati, quella crema per la sanità pubblica è un trattamento estetico.

  • 22.22

    Filippo Roma strappa al direttore dell’Asl la promessa di far passare la crema per Simone. Ma veramente c’è bisogno de Le Iene per una cosa così? Boh.

  • 22.26

    Dopo una breve disquisizione sul nome del futuro pargolo di casa Totti-Blasi, pubblicità.

  • 22.32

    La Iena Nina fa vedere a un gruppo di bambini una proposta di matrimonio tra due uomini. Le reazioni non sono tutte uguali, ma ovviamente viene messo l’accento solo su quelle positive. Un po’ forzato. Comunque la reazione standard di un bambino davanti a due che limonano, a prescindere dal loro sesso, sarebbe: ODDIO CHE SCHIFO SI BACIANO CHE SCHIFO BLEAH.

  • 22.40

    Un intruso nella fiction di Lory Del Santo. Le Iene cercano di piazzare un loro scagnozzo nel cast. Supererà la durissima selezione?

  • 22.45

    Gianmarco è stato preso! E Lory parla di lui a Barbara d’Urso durante un’ospitata a pomeriggio 5. Ne è entusiasta.

  • 22.48

    Le prestazioni degli attori sono gratis. Questo non lo sapevo. Comunque Lory Del Santo dà le sue indicazioni, da regista, agli attori. E parla di “Ale e Sfranz”. E di “piccioni che cadono dal cielo”. Io non so.

  • 22.50

    Gianmarco decide di dire parole a caso sul set. E quindi invece di dire “La mia occasione”, si lancia in un fantasioso LA GNOCCASODA.

  • 22.54

    Una telecamera nascosta sul set di The Lady era tutto quello che volevo dalla vita giuro.

  • 22.57

    Tana per Barbara d’Urso: Le Iene avevano organizzato un’intervista di Gianmarco a DiPiù in cui l’attore confessava il proprio amore per Lory. Ovviamente la cosa è stata ripresa da Domenica Live.

  • 22.59

    Pubblicità

  • 23.05

    Giulio Golia ci racconta la storia di Antonio, un ragazzo che è andato in vacanza in Germania, s’è preso qualche pastiglia per sballarsi e non è più tornato a casa come prima.

  • 23.09

    Antonio, in seguito ad una serie di comportamenti aggressivi nei confronti di sua nonna, è stato ricoverato in un ospedale psichiatrico per quelli che dovevano essere sei mesi. E poi sono diventati nove anni.

  • 23.13

    Oggi Antonio è tornato a casa.

  • 23.15

    Oggi Antonio è a casa, dicevamo, ma ha difficoltà ad abituarsi al mondo che lo circonda. “Ieri siamo usciti ma siamo rientrati subito in casa perché aveva paura delle macchine”.

  • 23.17

    Enrico Lucci, come da tradizione, si infiltra alla prima della Scala. Chiedendo alla gente se ha paura dell’Isis.

  • 23.19

    Baciamano molesto.

  • 23.20

    “Stagiono come i salami”.

  • 23.25

    Il sergente Hartman se la prende coi politici.

  • 23.29

    E quindi ha vinto Magalli. Magalli è Mr Orribile di questa settimana. Ora sì che possiamo andare a dormire sereni.

  • 23.30

    Pubblicità

  • 23.35

    E questa prima puntata è andata. Appuntamento a martedì con Pif, Geppi e Nadia Toffa.

E se non vi piace cambiate canale“, così Fabio Volo ha chiuso la puntata di questa sera, la prima puntata della nuova edizione de Le Iene. Ecco, io sono una di quelle pochissime persone che il privilegio di poter cambiare canale questa sera durante la puntata de Le Iene, la prima puntata della nuova edizione de Le Iene, non l’ha avuto. Quindi vi racconto cosa vi siete persi, nel caso in cui abbiate avuto di meglio da fare e dal profondo del cuore lo spero per voi, ma ve lo racconto per punti perché ho sonno. O meglio, perché quello che è stato (e da un certo punto di vista sempre sarà) il mio programma preferito, mi ha fatto venire sonno.

La conduzione: Geppi Cucciari, Fabio Volo, Miriam Leone hanno inaugurato la nuova edizione de Le Iene. Martedì (sì, martedì, perché a sto giro sono previste due puntate settimanali dello show di Italia 1) toccherà sempre a Geppi Cucciari ma con Nadia Toffa e Pif. Prima di loro, com’è noto, c’erano Ilary Blasi e Teo Mammucari. Lungi dall’aver fatto qualcosa, qualsiasi cosa, di memorabile, la loro conduzione era assolutamente marginale, la forza del programma erano i servizi quindi un paio di battute a testa, la moglie di Totti che si chiede “Chi abbiamo?” e tolto il dente, tolto il dolore.

Oggi chi ha pensato a questo trio, chi ha pensato a Cucciari, Volo, Leone deve aver pensato anche di avere tra le mani tre fuoriclasse e che, di conseguenza, la conduzione sarebbe tornata agli antichi fasti. Parenti deve essersi lasciato ammaliare dall’idea che forse forse la conduzione poteva essere ancora rilevante per lo show, una volta che hai tre personaggi di tale caratura. Il problema è che una, Geppi, al netto della tensione per il debutto, è una solista, una che se c’è altra gente in scena la sovrasta incappando nel rischio di sembrare antipaticissima, ovvero quella che vuole fare tutto lei anche quando le battute sono quello che sono. L’altro, Volo, funziona sulla distanza. Funziona perché ti intorta di parole e alla fine, solo alla fine, magari un sorriso te lo strappa pure. Ma qui non ne ha il tempo. L’ultima, la Leone, che potremmo soprannominare Miriam – che emozione! – Leone, è bellissima. E poi è anche bellissima. Insieme, insomma, non hanno molto da dirsi. E da dire.

I servizi: Sì vabbè la conduzione. Però quella è da anni, dicevamo, che non era poi così importante perché la forza del programma erano i servizi. Erano, appunto. Da tempo ormai la si butta sull’emotional (e funziona ancora, funziona bene) e sull’inchiesta (e funziona ancora, funziona bene nonostante qualche epico scivolone del passato). Poi però le idee sono così vecchie. Perché, ad esempio, fare un servizio sulle reazione dei bambini davanti ad una proposta di matrimonio tra due uomini quando di video così, sul web, ne girano almeno almeno dal 2010? Perché, poi, montarlo con la cazzuola? Si piange per non ridere, inoltre, sui servizi che dovrebbero far ridere (citofonare Onnis e Corti per maggiori informazioni, tipo quelle sul concorso Mr. Orribile che ha il nobile scopo di eleggere il personaggio tv più brutto della settimana. Stasera ha vinto Magalli e questa, personalmente, la ritengo quasi una bestemmia).

Una bella novità: dura meno, molto meno. Gli anni scorsi si finiva all’una, ora, grazie al doppio appuntamento settimanale, siamo ai saluti già alle 23.30. Finalmente.

Ps: se non fossi così fan de Le Iene, se non credessi ancora che questo programma possa veramente fare la differenza nel desolato panorama della nostra tv, non l’avrei stroncato così. Avete tutte le carte per fare qualcosa di buono, alla faccia degli show, della maggior parte degli show, che hanno lo stesso valore della musica al centro commerciale. Fatelo qualcosa di buono. O comunque qualcosa di meglio. Dai.

schermata-2016-01-24-alle-11-41-35.png

Manca pochissimo all’inizio della prima punata della nuova edizione de Le Iene. Moltissime le novità, a partire dalla conduzione. Se volete scoprirle tutte, date un’occhiata al post qui di seguito. Per il resto ci aggiorniamo fra pochissimo, alle 21.25, su Italia 1 ma anche qui su TvBlog con il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

Le Iene, 24 gennaio 2016: anticipazioni e live della prima puntata

Torna qesta sera su Italia 1 l’appuntamento con Le Iene. Tantissime le novità di questa nuova edizione che prevede ben cinque conduttori che si alterneranno nelle due puntate settimali, una in onda di domenica con Fabio Volo, Miriam Leone e Geppi Cucciari, l’altra di martedì con ancora una volta Geppi, Pif e Nadia Toffa.

Le Iene, 24 gennaio 2016: i conduttori

Con Ilary Blasi in maternità e la mancata riconferma di Teo Mammucari e Trio Medusa, Davide Parenti ha rinnovato completamente la conduzione del suo storico programma. Ieri si è tenuta presso gli studi Mediaset di Cologno Monzese la conferenza stampa di presentazione dello show, qui di seguito trovate le dichiarazioni dei cinque nuovi conduttori (e se cliccate sui loro nomi, troverete la nostra videointervista):

Pif: “Mi divertiva tanto l’idea di tornare e l’ho fatto. Non voglio entrare nei trip mentali di “Ho fatto il regista, ora devo andare ai Festival”: Mi divertiva l’idea e semplicemente l’ho fatto”- Volo: “Era un po’ nell’aria l’idea che sarei potuto tornare. Negli anni precedenti non c’era mai l’occasione, questo, per me, era l’anno perfetto. Sono nostalgico di natura e mi piace andare a ritrovare le mie radici”

Miriam Leone: “Il 2015 è stato un anno di raccolta di una semina durata tre o quattro anni. Non era nelle mie intenzioni tornare alla conduzione televisiva ma Le Iene sono le Iene. Cominciate a giudicare dalla seconda puntata, non dalla prima”

Geppi Cucciari: “Per una serie di malintesi sarò presente in entrambe le puntate, per me è una gioia far parte di un programma che è la storia dela tv italiana. Hanno avuto fiducia in noi”.

Fabio Volo: “Sono contento di essere tornate, l’energia se la sono rinnovata in questi anni. Da quando lo facevo io rispetto alle ultime volte, è cambiato molto adattandosi al pubblico. E’ ancora un programma di punta. E’ il programma più moderno e contemporaneo di oggi”

Nadia Toffa: “Per me è un’emozione enorme, non ho mai mancato una puntata, una diretta, c’è una bella adrenalina

Le Iene, 24 gennaio 2016: second screen

La prima puntata della nuova edizione de Le Iene andrà in onda questa sera a partire dalle 21.25 su Italia 1 e sarà disponibile in diretta streaming su VideoMediaset. L’hashtag ufficiale per cinguettare la puntata su Twitter è #leiene, mentre sulla pagina Facebook dello show verranno caricati i servizi subito dopo la messa in onda. Qui su TvBlog invece troverete il nostro consueto e dettagliatissimo live. Commentiamo insieme?

I Video di TvBlog

Ultime notizie su Le Iene

Le Iene è un programma di intrattenimento e di informazione che va in onda su Italia 1 dal 22 settembre 1997.

Tutto su Le Iene →