• Tv

Ascolti Tv 2015: Mediaset il bilancio è positivo, il comunicato stampa è scarno

L’ufficio stampa Mediaset annuncia che il bilancio degli ascolti tv 2015 è in controtendenza rispetto ai principali competitor. Comunicato stampa e considerazioni.

di

L’ufficio stampa Mediaset ha appena diramato un comunicato festante dove segnala che gli ascolti tv 2015 delle Reti Mediaset è positivo ed è in controtendenza rispetto ai principali competitor:

Anno positivo per gli ascolti Mediaset: nel 2015 è l’unico grande gruppo televisivo con dati in crescita rispetto al 2014.
In prima serata, sul pubblico totale, le Reti Mediaset registrano una media di 8.512.000 spettatori, con un +0.6% di crescita rispetto allo scorso anno. Andamento negativo invece per gli altri due gruppi principali concorrenti (-2,5% Rai e -6,0% Sky pay).
Ancora più marcato l’incremento, sempre in prima serata e sempre sul pubblico totale, della rete ammiraglia Canale 5 che con 4.012.000 spettatori cresce del 3.9% sul 2014, a fronte del calo speculare di Rai 1 (-5,2%).
Il primato di Canale 5 emerge con ancor più chiarezza tra il pubblico 15-64 anni, il più interessante per gli investitori pubblicitari: in prima serata è la rete più vista con il 17,1% di share a fronte del 14,5% di Rai 1. Leadership che è infatti confermata dalla classifica dei migliori ascolti nelle singole serate con programmi d’intrattenimento: Canale 5 occupa le prime otto posizioni con “Striscia”, “Scherzi a parte”, “L’isola dei famosi” “Amici”, “C’è posta per te”, Tu sì que vales”, “Paperissima sprint” e “Lo show dei record”.
Da segnalare, sempre in prima serata sul pubblico 15-64 anni, Italia 1 che conquista il terzo gradino del podio 2015 – dopo Canale 5 e Rai 1 – con il 7,7% di share. Ascolto che nella fascia più giovane 15-34 anni cresce al 10.3%.
Bene anche gli ascolti in prima serata di Retequattro che con le produzioni di attualità e il talk “Quinta colonna” registra una media di 1.225.000 spettatori totali (e sul target commerciale fa segnare una crescita del +5,3% rispetto al 2014).
Infine, 2015 d’oro per i canali tematici free Mediaset con due reti ai primi due posti della classifica di prima serata sul pubblico totale: Iris è la prima rete italiana con l’1,7% di share (+13% sul 2014) e Top Crime conquista il secondo posto con l’1,3% (+8% sul 2014).

Ascolti Tv 2015 premessa

La premessa è sempre la stessa ed è d’obbligo: l’ufficio stampa Mediaset, come qualsiasi altro ufficio stampa, fa il proprio lavoro e giustamente riporta i numeri che più interessano all’azienda (non mi sorprende, insomma, non leggere commenti sulla tanto pubblicizzata Champions League in esclusiva, che secondo L’Espresso non avrebbe portato alla società del biscione i risultati sperati). Detto questo, rileggiamo il comunicato stampa e poniamoci qualche domanda.

Ascolti Tv 2015 Mediaset e… gli altri

Anno positivo per gli ascolti Mediaset: nel 2015 è l’unico grande gruppo televisivo con dati in crescita rispetto al 2014.
In prima serata, sul pubblico totale, le Reti Mediaset registrano una media di 8.512.000 spettatori, con un +0.6% di crescita rispetto allo scorso anno. Andamento negativo invece per gli altri due gruppi principali concorrenti (-2,5% Rai e -6,0% Sky pay).

1) Quali sono i grandi gruppi televisivi? Secondo il comunicato stampa sono solo Mediaset, Rai e Sky. La7 e Discovery no?

2) Gli ascolti in prima serata delle Reti Mediaset quali reti comprendono? Perché Sky è valutato solo dal lato pay..

3) Le reti Mediaset sono in crescita in prima serata. Hanno superato gli ascolti totali delle reti Rai?

Ascolti Tv 2015 Canale 5

Ancora più marcato l’incremento, sempre in prima serata e sempre sul pubblico totale, della rete ammiraglia Canale 5 che con 4.012.000 spettatori cresce del 3.9% sul 2014, a fronte del calo speculare di Rai 1 (-5,2%).
Il primato di Canale 5 emerge con ancor più chiarezza tra il pubblico 15-64 anni, il più interessante per gli investitori pubblicitari: in prima serata è la rete più vista con il 17,1% di share a fronte del 14,5% di Rai 1. Leadership che è infatti confermata dalla classifica dei migliori ascolti nelle singole serate con programmi d’intrattenimento: Canale 5 occupa le prime otto posizioni con “Striscia”, “Scherzi a parte”, “L’isola dei famosi” “Amici”, “C’è posta per te”, Tu sì que vales”, “Paperissima sprint” e “Lo show dei record”.

1) Canale 5 cresce del 3,9% sul pubblico totale della prima serata. Ha superato Rai 1, ora che (secondo quanto riporta l’ufficio stampa) Rai 1 ha avuto un calo in prima serata del 5,2?

2) Perché il target 15-64 (scelto da sempre arbitrariamente da Mediaset) deve essere definito il più interessante per gli investitori pubblicitari? Ogni rete ha il suo, o no?

3) Dopo aver parlato di prima serata, si parla genericamente una classifica dei migliori ascolti nelle singole serate, dove Canale 5 occupa le prime otto posizioni: 3.1) Si può sapere di quale classifica si parla? 3.2) La classifica riguarda la prima serata o anche l’access prime time dato che sono stati inclusi anche Striscia la notizia e Paperissima Sprint? 3.3) Perché sono stati inclusi solo i programmi d’intrattenimento? 3.4) La classifica si riferisce solo al target 15-64 anni o al pubblico totale?

Ascolti Tv 2015 le altre reti Mediaset trattate al volo

Da segnalare, sempre in prima serata sul pubblico 15-64 anni, Italia 1 che conquista il terzo gradino del podio 2015 – dopo Canale 5 e Rai 1 – con il 7,7% di share. Ascolto che nella fascia più giovane 15-34 anni cresce al 10.3%.

1) Quanto ha fatto registrare Italia 1 nel pubblico totale?

2) E’ cresciuta o è calata (sia in day time che in prime time) rispetto al 2014?

3) Perché citare un target ancora più specifico 15-34, se tanto quello importante per Mediaset, quello con cui vuole confrontarsi con i competitor, è il pubblico 15-65 anni?

Bene anche gli ascolti in prima serata di Retequattro che con le produzioni di attualità e il talk “Quinta colonna” registra una media di 1.225.000 spettatori totali (e sul target commerciale fa segnare una crescita del +5,3% rispetto al 2014).

1) Che posizione occupa Retequattro rispetto alle altre reti generaliste sul piano degli ascolti?

2) Quanto era nel 2014 e quanto è oggi nel 2014 il pubblico del target commerciale 15-64 (tanto caro a Mediaset) di Quinta Colonna?

3) Quanto è il pubblico del target commerciale 15-64 di Rete 4 in prime time e in day time? E’ cresciuto?

Infine, 2015 d’oro per i canali tematici free Mediaset con due reti ai primi due posti della classifica di prima serata sul pubblico totale: Iris è la prima rete italiana con l’1,7% di share (+13% sul 2014) e Top Crime conquista il secondo posto con l’1,3% (+8% sul 2014).

1) Come vanno i canali tematici nel day time?

2) Il target commerciale 15-64 vale anche per i canali tematici free Mediaset?

3) Quanto era il pubblico di Iris e Top Crime nel 2014 e quanto è stato nel 2015?

4) Come sono andate, rispetto al 2014 e rispetto ai competitor gli altri canali tematici free Mediaset (La5, Italia 2, TgCom24, Boing e Mediaset Extra)?

Ascolti Tv 2015 – Conclusioni

Non si può demonizzare un ufficio stampa che fa il suo lavoro. Dato che siamo a fine anno permettetemi un po’ di retorica: tutto il mondo è paese; ognuno porta acqua al proprio mulino. Ricordiamo infatti che Giancarlo Leone a TvBlog qualche giorno fa aveva fatto l’elogio a Raiuno dicendo:

Raiuno resta rete leader, con il 18,3% nel prime time e il 17% nel daytime. Non solo è leader e non solo ha una grande distanza rispetto ai diretti competitor, ma soprattutto ha retto una sfida importante: il 2014 era l’anno dei mondiali e di Benigni, per intenderci, mondiali che pesano sui dati. Il confronto va fatto anche su quello che c’era. Il fatto di essere leader e ancora sopra il 18% è un segno di grande forza della tv generalista in generale e di Rai 1 in particolare.

Insomma: anche quest’anno, anche a fine anno, hanno vinto tutti. E allora buon anno!

I Video di TvBlog