MasterChef 5: tutte le dichiarazioni dalla conferenza stampa

MasterChef 5: segui la diretta della conferenza stampa con Carlo Cracco, Bruno Barbieri, Joe Bastianich e Antonino Cannavacciuolo su Blogo!

di grazias

  • 10.38

    Si parte con un rvm direttamente dalle selezioni con 150 cuochi amatoriali. Cannavacciuolo si presenta: “Peso 120 chili, quindi ragazzi quest’anno avete un grosso problema in più”.

  • 10.40

    I giudici sono chiamati a scegliere i 100 piatti migliori. Su 150, ricordiamo. I commenti sono, come sempre, cattivissimi: “Tu oggi la fantasia l’hai proprio lasciata a casa”.

  • 10.42

    E partiamo con i personaggioni: c’è un fiorentino che nella vita fa lo scultore, un aspirante chef, Gaetano, che vive a Dusseldorf. Cannavacciuolo commenta: “Non ci capisco niente quando parla”. Speriamo che con l’assaggio vada meglio. Nel frattempo, Bastianich è già “diluso” dai piatti che vede…

  • 10.45

    “Secondo me questa è una S di schifezza”, questo il commento di Barbieri. “Ultimamente non mi incazz0 ma stavolta sì perché ti stai divertendo a farci perdere il nostro tempo”, dice Bastianich. Mi sa che lo scultore fiorentino non lo vedremo in gara…Nel frattempo Cannavacciuolo pare preoccupato: “Ma tutti così sono?”. Eh, dura la vita del giudice di MasterChef!

  • 10.48

    Arriva un ventunenne già “caposala” in un ristorante. Si chiama Mattia e dall’accento è decisamente veneto. Cannavacciuolo gli chiede: “Come va con le donne?”, il ragazzo ammette: “Io ci provo anche ma mi prendo sempre dei no”. Bastianich si offre di dargli ripetizioni. Comunque Mattia si prende i complimenti di tutti e quattro i giudici per il suo piatto.

  • 10.50

    E poi c’è Gianluca che viene dalla provincia di Foggia e fa l’avvocato: “La mia famiglia mi ha sempre stroncato la passione per la cucina. Ma io c’avevo questa cosa qui”. Insomma, l’aspirante concorrente parla davvero tantissimo. Cannavacciuolo soffre. Bastianich se la ride.

  • 10.53

    E poi c’è Erika, mamma single di una bimba di 18 mesi. Bastianich non è un campione di delicatezza sul tema. La ragazza è nata in una fattoria, viene dalla provincia di Ravenna, un paesino di forse mille anime e con tante mucche. Comunque la bimba è dietro le quinte “ed è tutto il giorno che assaggia i piatti, mangia pure il castrato. Ma spero che faccia il tifo per me!”.

  • 10.58

    Ed ecco qui la giuria al gran completo. Subito dopo il loro arrivo un rvm ci informa sui dettagli: 12 le puntate previste per questa edizione.

  • 11.01

    E si parte con le domande alla giuria. Occhi puntati sulla new entry Cannavacciuolo: “Sicuramente è stato molto emozionante far parte di un gruppo forte, un orgoglio. Tutti conosciamo Bruno, Carlo e Joe nella versione televisiva, io loro li conosco da 15-20 anni. Provavo le loro ricette, per me collaborare con questi due mostri della cucina è un onore. Poi, naturalmente, mi sono divertito. Anche perché sono più giovane di loro”. “Mi hai copiato il brodo di rose – interviene Barbieri”. “No, ho solo preso spunto”, lo rimbecca lo chef Antonino. “Comunque mi hanno accolto bene e mi hanno fatto stare a mio agio”, chiosa Cannavacciuolo.

  • 11.04

    Cannavacciuolo ammette di essersi affezionato ai concorrenti: “Non siamo mica macchine, passiamo tre mesi insieme!”.

  • 11.06

    Cannavacciuolo: “Io giudico nel bene e nel male, mi incazz0 anche. Se uno propone un piatto che mi piace, mi vedrete sorridere. Altrimenti non le mando certo a dire!”.

  • 11.07

    Cannavacciuolo: “Cerchiamo una persona creativa, ma è interessante vedere anche la crescita giorno per giorno. Sono tanti gli aspetti da valutare”-

  • 11.08

    Cannavacciuolo: “MasterChef è un programma che non ho certo scoperto oggi. Tutti vorremmo far parte di un programma di successo come questo, mi è stata fatta la proposta e l’ho accettata al volo. Di solito si prende una persona, si cerca un innesto quando un programma va male ma non è proprio questo il caso, qui è sempre andato tutto a gonfie vele e così continuerà”.

  • 11.09

    Cannavacciuolo, continuerai a fare Cucine da Incubo? “Sì, sicuramente”.

  • 11.10

    E ora pressure time per Bastianich. Praticamente ai giornalisti vengono dati cinque minuti cinque per mettere “sotto torchio” gli chef, uno a uno. I cinque minuti di Cannavacciuolo sono finiti, ora tocca a Joe.

  • 11.11

    Bastianich: “Io perché sono un po’ stupido e parlo male già la prima domanda non l’ho capita”. Praticamente gli si sta chiedendo la differenza qualitativa tra MasterChef Italia e Usa. “Ho fatto undici edizioni di MasterChef Usa e devo dire che è una produzione di altissimo livello. Il messaggio è importante: qualcuno con la passione per il cibo può cambiarsi la vita. Qui siamo in Italia e si cucina prevalentemente cibo italiano e questo può essere un pregio come un difetto. In America ci sono più cucine diverse. Essendo italiani, però, la qualità del cibo è altissima”. Va bene, dai, una supercazz0la.

  • 11.13

    Ma chi cucina a casa di Bastianich? “A casa mia non cucina nessuno. I miei figli sono interessanti perché rifiutano tutto quello che appartiene a me dal cibo alla musica. Per il momento in casa non abbiamo nessun aspirante cuoco e mia moglie nemmeno apre il frigo. Per fortuna c’è la nonna, mia mamma!”.

  • 11.15

    Bastianich sta aprendo un nuovo ristorante, La Sirena, in America e racconta tutti i suoi progetti imprenditoriali all’attivo ora. Io non riuscirei nemmeno a ricordarmeli tutti. Ok.

  • 11.17

    E ora pressure test (con fuoco di domande) per Carlo Cracco: “Quando sei lì e stai insieme per così tanto tempo, si stabilisce un rapporto. È sempre difficile da gestire perché non puoi entrare dentro nel contesto altrimenti si perde tutto ciò che è la gara. Però ci sono persone che hanno bellissime cose dentro e questo arricchisce in un certo senso i loro piatti”.

  • 11.18

    Cracco: “Le polemiche sui social ci sono, bisogna seguirle ma io ho altro da fare. A differenza di Barbieri che continua a twittare pure in questo momento. Prima mi ha fatto una foto, per farvi capire…”

  • 11.20

    Cracco: “Il mio modo di fare il giudice è cambiato, è arrivato Antonino e gli ho ceduto lo scettro essendo lui più giovane. Sto cercando di passargli il testimone, non sarà bello però è figo, dai”.

  • 11.21

    Cracco ammette: “C’è una lista di sette pagine almeno di piatti che avrei voluto inventare io: il raviolo aperto di Marchesi che magari è quello più vicino a me, ma pure diverse ricette di Igles Corelli”

  • 11.22

    Cracco, su domanda diretta, torna sullo spoiler di Striscia dello scorso anno: “Bisogna avere rispetto di tutti, noi non siamo pentiti delle nostre scelte, abbiamo premiato il migliore. Il resto sono polemiche abbastanza inutili”. A proposito di spoiler, è stato creato l’hashtag #havintomasterchef, chiunque può andare sul sito del programma e scrivere il nome del proprio vincitore. Prenderla con filosofia, lo state facendo bene.

  • 11.24

    Bruno Barbieri: “Le selezioni mi divertono sempre tanto perché si presente gente molto strana, ma anche bravi”. Comunque lo chef Barbieri sta per riscendere in campo: “A breve aprirò un mio ristorante a Bologna ma non posso dirvi altro altrimenti questi tre qui mi copiano”.

  • 11.26

    Barbieri: “Ci è capitato di dare due sì e due no a un concorrente alle selezioni. In caso di pareggi di questo tipo, il concorrente è eliminato”.

  • 11.28

    Barbieri: “Non è cambiata molto la dinamica fra noi ora che siamo in quattro, il programma dura sempre due ore. Adesso che siamo quattro c’è più ritmo, devi andare subito al sodo e hai meno tempo di soffermarti sui commenti”.

  • 11.29

    Barbieri: “Andremo all’estero anche in questa edizione, sì, fuori dall’Italia ma entro i confini europei”.

  • 11.30

    La conferenza stampa è terminata.

Siamo a Milano e a brevissimo comincerà la conferenza stampa di presentazione della quinta edizione di MasterChef in partenza il 17 dicembre su SkyUno con una new entry in giuria: oltre ai confermatissimi Bruno Barbieri, Carlo Cracco e Joe Bastianich, infatti, vedremo per la prima volta anche lo chef Antonino Cannavacciuolo. E proprio loro stanno per arrivare a raccontarci la nuova edizione. Se volete scoprire tutto e volete scoprirlo live, come sempre, siete nel post giusto. A tra poco!

I Video di TvBlog

Ultime notizie su MasterChef

MasterChef è un talent culinario nato nel 1990 sulla BBC, ma esploso su scala mondiale dopo il restyling del 2005.

Tutto su MasterChef →