Pasolini, 40 anni dalla morte: la Rai lo ricorda con film e speciali

La Rai offre una programmazione speciale per il 40° anniversario della morte di Pier Paolo Pasolini.

Pier Paolo Pasolini è stato ucciso nella notte tra il 1° e il 2 novembre 1975 all’Idroscalo di Ostia. Per l’omicidio è stato condannato Pino Pelosi, un ragazzo di vita – di quelli che Pasolini raccontava e frequentava – ma le circostanze della morte dello scrittore, trovato massacrato di botte e investito dalla sua stessa auto, hanno fatto del suo caso uno dei grandi misteri italiani. A 53 anni, Pasolini aveva già lasciato una traccia importante nella vita culturale del Paese e a 40 anni dalla sua morte la Rai celebra la sua opera con un palinsesto lungo 10 giorni e fitto di appuntamenti su Rai 1, Rai 3, Rai 5, Rai Storia, Rai Movie, Rai Scuola. E vediamo insieme la programmazione speciale Rai su Pasolini, giorno per giorno, anche in radio.

30 OTTOBRE
Rai Storia  – ore 23.30
Tv7 – Appunti per un film sull’India, 1968, regia di P. P. Pasolini.
Un taccuino di viaggio: l’India dal mito alla realtà, in un documentario realizzato da Pasolini per “Tv7”.

31 OTTOBRE
Rai Scuola – ore 20.30
In Italia presenta: il tesoro della poesia italiana dalle origini al Novecento – Pier Paolo Pasolini, 2011, regia di Giulio Graglia, conduce Guido Davico Bonino.
Guido Davico Bonino introduce le letture di alcune poesie di Pasolini, interpretate da Luciano Virgilio, e commenta in studio con gli esperti.

Rai 5 – ore 21.15
Una giovinezza enormemente giovane di Gianni Borgna, regia di Antonio Calenda con Roberto Herlitzka.
Il monologo teatrale è ispirato agli scritti e alla vita del poeta di Casarsa. Pasolini, evocato in morte, è spettatore della propria fine all’Idroscalo di Ostia. Lo spettacolo è stato registrato al Teatro Argentina di Roma nel novembre 2014 per la regia televisiva di Sabrina Salvatorelli.

Rai Storia – 21.30
Eco della Storia – Pier Paolo Pasolini. Rabbia, passione, ideologia, regia di Nicoletta Nesler.
Eco della Storia ospita Walter Veltroni e Gianni Riotta per fare un percorso nella vita e nel pensiero dell’ultimo grande intellettuale italiano.

Rai Storia – 23.30
III B: Facciamo l’appello – Pier Paolo Pasolini, 1971, di Enzo Biagi, regia di Pier Paolo Ruggerini.
È il 1971 e Pier Paolo Pasolini incontra i suoi vecchi compagni di scuola nella celebre trasmissione di Enzo Biagi “III B: Facciamo l’appello”.

Rai3 – Notte
Fuori Orario cose (mai)viste – Pasolini, ricorda con rabbia
Materiali televisivi di e con Pier Paolo Pasolini; dai suoi interventi in alcune trasmissioni tv a documentari come lo splendido TV7 del 1966 girato in India, ai suoi incontri con la poesia, oltre a dichiarazioni di amici e collaboratori.

1 NOVEMBRE
Rai Storia – ore 18.00
Punti di Vista – La rabbia di Pasolini, 2008, regia di P.P. Pasolini, realizzazione di Giuseppe Bertolucci.
Nel 1963 Pier Paolo Pasolini, realizza un film che analizza polemicamente i fenomeni e i conflitti sociali e politici del mondo moderno. Nel 2008 Giuseppe Bertolucci riorganizza il film pasoliniano, aggiungendo la ricostruzione dei sedici minuti mancanti, effettuata con filmati dell’epoca, dalla morte di De Gasperi all’avvento della televisione.

Rai Scuola – ore 19.00
Scrittori per un anno – l’India di Pasolini e Moravia (2012) di Isabella Donfrancesco e Alessandra Urbani, regia di Daniela Mazzoli.
Un documentario introdotto dalle riflessioni di Giorgio Montefoschi e Dacia Maraini, che ricordano il viaggio in India di Alberto Moravia e Pier Paolo Pasolini (1961). Un viaggio che diede vita a due libri che tradiscono i diversi approcci dei due scrittori: quello più razionale e freddo di Moravia con Un’idea dell’India, e quello più viscerale di Pasolini con L’odore dell’India.

Rai 3 – ore 20.00
Blob ricorda Pier Paolo Pasolini.

Rai Storia – ore 20.30 (replica 23.30)
Il Tempo e la Storia – Pasolini e la fede
Il prof. Melloni analizza il rapporto con la fede e la religione di uno dei più complessi e trasgressivi intellettuali del ‘900. 

Rai 5 – ore 21.15
Speciale Lo Stato dell’Arte, condotto da Maurizio Ferraris, regia di Andrea Montemaggiori.
Una puntata speciale, con ospiti e documenti filmati, dedicata all’influenza culturale esercitata da Pasolini in Italia e in Europa e all’attualità della sua opera.

Rai Movie – dalle 21.15 all’alba del 2 novembre.
Maratona Pasolini
21.15 – Pasolini – Un delitto italiano (1995) di Marco Tullio Giordana;
23.00 – Il Decameron (1971), regia di P.P. Pasolini;
01.05 – I racconti di Canterbury (1972), regia di P.P. Pasolini;
03.00 – Il fiore delle Mille e una Notte (1974), regia di P.P. Pasolini;
05.00 – Pasolini prossimo nostro, di Giuseppe Bertolucci.

Rai 1 – ore 23.30
Speciale Tg1 – Pasolini. Il corpo e la voce
In onda il film documentario realizzato da Rai Teche in collaborazione con Rai Cinema presentato la settimana scorsa nella Selezione ufficiale della Festa del cinema di Roma.

pasolini-roma.jpg

2 NOVEMBRE
Rai Storia – ore 11.50 e 20.30
Pasolini intervista Ezra Pound, 1968, di P.P. Pasolini
Pier Paolo Pasolini, visibilmente emozionato, nell’autunno del 1968 incontra per la prima volta, a Venezia, il poeta americano Ezra Pound.

Rai 3 – ore 13.10 (Rai Storia, 20.50)
Il Tempo e la Storia – Pasolini e l’Italia. Lo sguardo di un eretico
Massimo Bernardini ne parla con lo storico Giovanni De Luna.

Rai Storia – ore 19.30
Un uomo fioriva, 2013, regia di Enzo Lavagnini.
Un racconto dell’esperienza romana di Pasolini, l’incontro con la bellezza della Capitale e il primo impatto con la vita di borgata.

Radio3 Rai – ore 21.00
Lucciole – Letture e testimonianze per Pier Paolo Pasolini
In diretta dalla Sala A di via Asiago serata con Giorgio Barberio Corsetti, Paolo Bonacelli, Ascanio Celestini, Ninetto Davoli, Daria Deflorian, Roberto Latini, Luigi Lo Cascio, Dacia Maraini, Massimo Popolizio.

Radio 6 Teca  
Pasolini secondo la radio
Dal 2 novembre sei puntate, in onda il lunedì, il mercoledì e il venerdì, per due settimane, più uno speciale solo in podcast a cura di Elisabetta Malantrucco.

Rai 5 – ore 22.45
‘Na specie de cadavere lunghissimo, regia di Giuseppe Bertolucci, con Fabrizio Gifuni.
Un progetto teatrale che mette insieme i testi più polemici e politici di Pasolini (fra cui Scritti corsari, Lettere luterane e l’ultima intervista rilasciata a Furio Colombo poche ore prima di morire) a un poema di Giorgio Somalvico (Il pecora). Quest’ultimo descrive in endecasillabi, in un romanesco reinventato, il delirio di un assassino, un giovane borgataro senza valori né cultura.

Rai Storia –  ore 23.30
Storie sospette – Pier Paolo Pasolini di G. Borgna, G. Governi, regia di Silvio Governi.

Rai 1 – ora 01.35
L’altro enigma (1988) di Carlo Tuzii, con Vittorio Gassman, Alessandro Gassman, Fanny Ardant, Annie Girardot, Ninetto Davoli, Carlo Monni.
Il film è tratto da “Affabulazione” del 1966, sofferta e provocatoria versione di Pasolini dell’Edipo di Sofocle. Tra Sofocle e Pasolini rivive una moderna rivisitazione del mito della gelosia tra padre e figlio. Un uomo di mezza età, esperto del mondo e della realtà della vita, tenta disperatamente di distruggere la virilità del figlio. Il ragazzo è alle prese con un sempre più accecante istinto di morte.

3 NOVEMBRE

Rai Storia – 21.30 (in replica lunedi 9 novembre ore 1,15 su Rai 1)
Paolo Mieli presenta Italiani – Pier Paolo Pasolini. Il santo infame di Daniele Ongaro, regia di Graziano Conversano.
Il racconto inedito di Rai Storia per il 40° anniversario dalla morte di Pier Paolo Pasolini: il suo pensiero, il clima repressivo in cui si trovò ad operare, la fragilità della sua vita privata. Fra gli intervistati: il cugino poeta Nico Naldini, le amiche Adriana Asti e Dacia Maraini, colleghi come Ugo Gregoretti, amici e collaboratori come Ninetto Davoli, storici e ricercatori.