Gnocca Gnus - di Mimmo Lombezzi

Approfittiamo di queste vacanze natalizie - e della notizia che conferma un Natale da recessione, -20% nei consumi - per ospitare un gradito ritorno su TvBlog, quello di Mimmo Lombezzi che ci sottopone le sue riflessioni mediologiche per una tv che riporti l'ottimismo. Malaparte

Anche se il Governo afferma ogni giorno che il bicchiere è mezzo pieno si moltiplicano, purtroppo gli “atti mancati”: il Ministro Sacconi che evoca l'Argentina oppure il Papa che cerca di metterci una pezza, garantendoci che l’Apocalisse è ancora lontana.

Incidenti che rendono urgentissima una strategia comunicativa senza “se” e senza “ma”, che riporti subito l’ottimismo e che vedrei articolata in 6 “step” :

1) Non parlare assolutamente della crisi in tv

2) Bandire dai Tg il lessico della sfiga: chiusura, crollo, disoccupazione, cassa integrazione, moderandoli, quando proprio si dovessero usare, con l’avverbio temporaneamente. Per cui si dirà che quelli della Motorola sono temporaneamente lontani dal processo produttivo, o che altri sono stati parzialmente licenziati.

3) ripristinare e diffondere tramite gruppi di psicologi da talk-show il concetto sempre valido di povertà percepita.

4) attivare tramite il Cda Rai provvedimenti provvedimenti di emergenza che sospendano temporaneamente le cosiddette dirette del pessimismo di Santoro o titoli gufo come Anno Zero

5) parlare di ristrettenze ma sempre in relazione a categorie sempreverdi come i barboni oppure i bambini del Balgladesh

6) portare allegrezza con le cosiddette Gnocca-Gnus, ragazze poppute che sostituiscano i conduttori piu’ dark porgendo notizie economiche positive oppure postine Sexy che recapitino panettoni ai Fortunati Vincitori Casuali.

7) mobilitare i Vip proponendo esempi di ottimismo patriottico: ad esempio mostrare in diretta Briatore che va a comprarsi un’Alfa Romeo nuova di pacca e la vara spaccando sul cofano una magnum di champagne alla facciaccia dei Pessimisti.

Candidandomi al ruolo di Sottosegretario del (costituendo) Ministero della Cultura Popolare porgo a chi di dovere codeste mie riflessioni mediologiche

Mimmo Lombezzi

  • shares
  • Mail
25 commenti Aggiorna
Ordina: