Boss dei Comici, Iacchetti ci sarà. Aveva detto: "Sono contro i talent, figurati se faccio il Boss"

Enzo Iacchetti sarà un "Boss" dei comici, su La 7. Ma aveva preso le distanze.

MONACO - NOVEMBER 28: Actor Enzo Iacchetti attends the 2009 Monte-Carlo Film Comedy Festival Award Ceremony at Grimaldi Forum on November 28, 2009 in Monaco, Monaco. (Photo by Stefania D'Alessandro/Getty Images)

"Io non ho mai avuto alcun contatto con l’emittente, tantomeno con la redazione di questo programma. E’ una bufala del web, una cretinata detta da qualcuno". Era il 16 agosto e queste erano le dichiarazioni rilasciate da Enzo Iacchetti al sito Riviera Oggi. Solo alcuni giorni prima il nostro Hit, su Blogo, aveva annunciato che il comico avrebbe fatto parte del cast de Il Boss dei Comici, il primo talent dedicato al mondo della comicità e trasmesso su La 7 (inizierà domenica 18 ottobre, in prima serata). Ma l'attore, al collega Massimo Falcioni, ci teneva tanto a parlare di "cretinate del web" e smentire categoricamente - e con un po' di presunzione - la sua partecipazione, prendendone le distanze. E aggiungeva: "Non lo farò assolutamente non so nemmeno di cosa si tratta. Ho sempre parlato male dei talent, figurati se mi metto a fare il boss, non se ne parla. Attualmente ho un contratto televisivo con Canale 5 e basta".

Sono passati due mesi, il kick-off del programma si avvicina e sono stati resi noti i nomi dei primi "Boss" (ovvero i "giudici"/consiglieri) che si alterneranno di puntata in puntata. E chi compare fra i primi nomi ufficiali? Enzo Iacchetti, è ovvio. Il conduttore di Striscia la notizia, infatti, dovrebbe comparire nella terza puntata del talent, in barba a tutte le dichiarazioni precedentemente rilasciate. Viva la coerenza.

boss-dei-comici-coach.jpg

I protagonisti delle prime due puntate nelle vesti di Boss, invece, saranno Michele Placido e Tullio Solenghi (pure lui aveva dichiarato: "Nell'era dei reality l'attore in tv è inutile. Quando mi fanno una proposta, penso sempre se - da spettatore - vedrei quello che mi offrono. Purtroppo rispondo sempre di no"). Non c'è traccia di Alessandro Siani.

I coach - fissi - sono Antonio Giuliani, Sergio Sgrilli, Paolo Migone, Paolo Caiazzo, Omar Fantini e Daniele Raco; mentre la conduzione è affidata alla comica Maria Bolignano e all'ex velina Alessia Reato. Assieme a loro, con il ruolo di "disturbatori", ci saranno anche Il Pizzino (un "portatore della parola") interpretato da Davide Marotta, Il Vallotto recitato da Antonio Furia, il Poeta Contadino e la sua Badante.

La regia è affidata a Sergio Colabona.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail