• MTV

Mtv passa a Sky: è ufficiale

Mtv resta al canale 8 del digitale terrestre, ma sta per diventare un canale generalista Sky: l’accordo è fatto

UPDATE: in una nota, Viacom International Media Networks e il gruppo Sky Italia annunciano di aver siglato un accordo per il passaggio di proprietà della società Nuova Società Televisiva Italiana srl, già MTV Italia srl, editore del canale generalista nazionale posizionato al numero 8 dell’LCN.

Il canale MTV sull’LCN 8, nel rispetto della sua natura generalista, si arricchirà di nuovi contenuti tra quelli di maggior pregio di entrambi i Gruppi. Produzioni innovative frutto della riconosciuta esperienza del gruppo Sky Italia affiancheranno programmi cult di MTV tra cui gli MTV EMA 2015, uno dei più importanti eventi mondiali del gruppo Viacom che si terranno quest’anno a Milano il prossimo 25 ottobre.

Per il futuro i due Gruppi continueranno a collaborare per la diffusione sul canale 8 di produzioni del gruppo Viacom. Viacom International Media Networks continuerà, inoltre, ad essere presente in Italia con un ricco portfolio di canali lineari e non lineari a brand MTV, Comedy Central e Nickelodeon.

Sky-Italia_logo

Sky sta per sbarcare anche sul pregiato canale 8 del digitale terrestre. A quanto risulta al Sole 24 Ore l’accordo fra Sky e Viacom, editore in Italia di Nickelodeon, Comedy Central e Mtv (che appunto occupa la posizione otto del telecomando) è praticamente fatto. La comunicazione ufficiale è prevista per il 31 luglio, due giorni dopo la presentazione dei dati finanziari di Sky Plc.

Fra i punti dell’intesa ci sarebbe anche la trasmissione in esclusiva dei canali Viacom sulla piattaforma Sky per i prossimi cinque anni (l’accordo, già in essere, era arrivato a scadenza). No comment di Sky Italia e bocche cucite anche in Viacom. A ogni modo, grazie a questo accordo con la realtà americana, Sky­ – già in chiaro sul digitale terrestre con il canale 26 (Cielo) e con il canale 27 (occupato per la gran parte del palinsesto da Sky Tg 24)­ sbarcherà ora nella tv generalista. Un approdo che avviene a qualche mese di distanza dall’acquisto, da parte di Discovery Italia, di Deejay tv (ex Gruppo L’Espresso) posizionato sul canale 9.

Sul canale 8 non dovrebbe trasferirsi Cielo, che rimarrà così sul 26. E a dominare dovrebbe essere soprattutto lo sport (in casa Sky dovranno, però, valutare bene il da farsi per non scontentare dall’altra parte gli abbonati). Il palinsesto dovrà comunque essere quello di una tv generalista. E in alcune produzioni si lavorerà anche con Viacom.

Intanto si è in attesa degli sviluppi del ricorso in Consiglio di Stato avanzato da Telenorba. Secondo l’emittente pugliese, infatti, l’assegnazione dei canali 7, 8 e 9 sarebbe dovuta andare alle emittenti regionali. Gli attuali proprietari poi, stando al ricorso, non avrebbero i requisiti di una tv generalista. Il 2 luglio in Consiglio di Stato c’è stata l’ultima discussione, ora si attende la sentenza.