Maria De Filippi e Carlo Conti a Sanremo 2016 per una serata?

Maria De Filippi e Carlo Conti, personaggi dell'anno al Premio Tv 2015, pronti ad un Sanremo 2016 assieme?

oggi carlo conti maria de filippi

Mentre il 25 maggio su Rai 1 andrà in onda la 55ma edizione del Premio tv che, come ogni anno, incorona i migliori protagonisti della stagione televisiva, Oggi in edicola domani è in grado di anticipavi che a vincere il prestigioso riconoscimento di Miglior personaggio femminile televisivo dell'anno è Maria De Filippi, e quello maschile, Carlo Conti. Ecco perché, per la prima volta, si raccontano in coppia in una doppia intervista in cui ci spiegano la loro personale ricetta del successo. Molti i punti su cui si scoprono uguali:

Siamo stakanovisti, non prevarichiamo sul pubblico, rispettiamo gli spettatori a casa, non ci prestiamo a polemiche e non diamo troppo peso alle vittorie. Pensiamo più che altro a pedalare.

La De Filippi ammette di apprezzare molto questo Premio tv:

È importante, è un riconoscimento della Rai. Fortunatamente per ora il riscontro del pubblico c'è, mentre questa è stata la scelta di una platea di giornalisti e quindi è una sorta di premio della critica.

E anche Conti non nasconde un certo appagamento:

Ogni volta è una grande soddisfazione perché significa che hai lavorato bene. È difficile ripetersi nelle vittorie, migliorarsi e mantenere sia il livello di qualità, sia la quantità.

La popolare conduttrice Mediaset spende parole di stima per il collega:

Ci siamo sempre stimati reciprocamente. Per esempio, senza metterci d’accordo, lui non ha mai fatto programmi il sabato sera, e io non sono mai andata in onda di venerdì. Diciamo che ci siamo sempre cortesemente evitati.

E Conti naturalmente ricambia:

Maria è una delle grandi professioniste che ammiro particolarmente perché fa tanta televisione senza rinunciare alla qualità.

E a proposito delle voci che indicano come possibile coppia Conti-De Filippi sul palco del prossimo Sanremo la De Filippi si sbilancia senza problemi:

Mi è piaciuto il Sanremo di Carlo perché è stato serenamente nazionalpopolare. Ogni tanto salta fuori la voce di una nostra co-conduzione ma nessuno me l’ha mai chiesto. Il Festival di Sanremo può fare paura, perché, è inutile nasconderlo, c’è sempre l’incubo della curva degli ascolti e poi è un programma impegnativo che richiede almeno un anno di lavoro, e io non ho tempo, forse nemmeno la competenza, per fare, che so, il direttore artistico. Ecco, se mi dicessero: ti vogliamo sul palco dell’Ariston ma solo per la conduzione, magari per una sera, be’ allora a queste condizioni lo farei, sì.

E Conti? Lui spiega che, al momento gli accordi con la Rai sono in alto mare ma con la De Filippi lavorerebbe volentieri:

Chi ha detto che farò di nuovo Sanremo? Non sono affatto sicuro di accettare. Come potrei fare meglio di così? Io e Maria, comunque, potremmo lavorare a molte cose, non solo Sanremo ma siamo entrambi abituati a lavorare da battitori unici, bisognerebbe creare un programma con due ruoli distinti e paralleli, magari con un intercalare di conduzione.

Ennesima proposta di fantatelevisione?!

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: