La7, i conti 2012 sono un disastro. Vendita in saldo?

Conti in rosso, un peggioramento drastico. I primi 9 mesi di Telecom Italia Media sono stati un disastro, proprio in coincidenza della trattativa della vendita di La7 e di MTV, e l’appeal della società di fronte agli aspiranti compratori non potrà non essere influenzato dai risultati di questo 2012. I ricavi sono scesi per 9

di ,

Conti in rosso, un peggioramento drastico. I primi 9 mesi di Telecom Italia Media sono stati un disastro, proprio in coincidenza della trattativa della vendita di La7 e di MTV, e l’appeal della società di fronte agli aspiranti compratori non potrà non essere influenzato dai risultati di questo 2012. I ricavi sono scesi per 9 milioni di euro (da 169,6 a 160,7) mentre le perdite sono arrivate a sfiorare i 54 milioni di euro contro i 15 dello stesso periodo del 2011.

I maggiori costi produttivi pesano molto, l’indebitamento finanziario è schizzato a 224,1 milioni dai 138,7 del 31 dicembre 2011. Gli indicatori sono negativi, anche se cresce del 7% la raccolta pubblicitaria lorda di La7 scende del 18% quella di MTV mentre continuano a latitare le soddisfazione sul fronte degli ascolti (lo share del 3,4% medio è inferiore al 3,7% dei primi 9 mesi del 2011).

Intanto la dismissione va avanti. Telecom si sta preparando ad ultimare la fase della trattativa restringendo le proposte dei quattro principali pretendenti ad una. In campo sono rimaste H3G, Discovery, la Cairo Communications (che gestisce già la raccolta pubblicitaria) e il fondo d’investimento Clessidra che aveva annunciato un’offerta record con molta pubblicità sulla stampa qualche settimana fa.