X Factor 2014, Selezioni tra lacrime e sangue. La Cabello e Fedez hanno l'humanitas della prima ora, Morgan e Mika più vigili

Tutte le novità del nuovo meccanismo di Audizioni, Bootcamp e Home Visit della quarta edizione Sky di X Factor, al via giovedì 18 settembre su SkyUno

fedez

E X Factor è tornato senza grossi colpi di scena. Ormai non c'è più molto di nuovo da aspettarsi dal montaggio. Sai che ti farannno sentire i superassi all'inizio, per convincerti che è un'edizione dal livello alto (e potrebbe davvero esserlo, l'edizione delle Millevoci). Poi segue qualche caso umano, che avrà i suoi 15 minuti di twitter-celebrità e poi sarà presto dimenticato. E poi, alla fine, gli scazzi tra i giudici per dimostrare che anche quest'anno succederanno cose.

Per ora la cosa di cui non si sente la mancanza è la presenza di Elio e Simona Ventura, che sono stati insofferenti per tutta la scorsa edizione. Il nuovo quartetto è ben assortito e ha trovato la sua mascotte in Mika, che coniuga serietà e ironia, severità e leggerezza. Da lui, però, iniziamo ad aspettarci qualcosa in più del ruolo dell'amico gay che piace a tutti, perché poi è un attimo per diventare déjàvu.

Quello che non ti stanca mai dopo nove edizioni è Morgan, che ti cita il canto ammaliatore delle Sirena di Ulisse come se niente fosse. E ha una nuova campagna personale da combattere: la Mengonite. Morgan ha il coraggio di dirlo: non se ne può più dei cloni di Marco Mengoni (in particolare, a 'sto giro, se l'è presa con tal Madh).

Dulcis in fundo parliamo dei nuovi ingressi. Da una parte Fedez, il più giovane eppure il più saggio, il più trasgressivo e alla fine il più quadrato di tutti. La sensazione è che sia quello che può portare più raccomandati lì dentro (ne ha già imbucato uno come Diluvio, come se non gli fosse bastato Denny La Home ad Amici). E ricordiamo che è l'unico tra i giudici che ha una casa di produzione tutta sua.

La voce di Fedez è già molto autorevole, quasi sentenziosa, e si vede che non ha nessuna intenzione di farsi mettere i piedi in testa. Ma non fa neanche il duro a tutti i costi, perché alla prima occasione si è commosso. Come Victoria Cabello (si vede che sono dei giudici della prima ora, ben presto inizieranno a sentire la routine del pietismo). La sola donna della giuria è sinora la più sinceramente umana di tutti. Ma quello che la contraddistingue, tra tutti quelli che hanno fatto X Factor, è che se ne frega di avere a disposizione dieci truccatori personali. La Cabello, per ora, sembra non avere nessuna intenzione di trasformarsi in un mostro da talent. Continua a esibire il suo trucco e parrucco trasandato chic, che la rende 'la figlia della serva' più elegantemente minimal della tv, e dimostra di saper fare televisione senza troppo rumore.

Insomma, per me - per ora - è sì. Ma quello stesso sì che dai a Ballando con le stelle dopo che ti ci sei affezionato per anni. Perché in fondo anche X Factor, come tutti i grandi classici, si sta imbolsendo.

X Factor 2014, il Live della prima puntata di Selezioni con Fedez e la Cabello


22.41

Fine prima puntata.

22.36 Mario Gavino Garrucciu. Un cantautore sardo con la sua chitarra, piuttosto incolore a detta del sottoscritto. Il suo inedito è il migliore ascoltato sinora per Fedez. Ha tutti sì.

22.33 Roberto Valenza (Shago) è un tipo delicato e fa piangere il duro Fedez. Passa.

22.32 Alessio Barsaglini canta la sigla di Meteore. Quattro sì.

22.31 Arriva Marco Boserup (Diluvio), un rapper romano. Fedez lo conosce e lo raccomanda, ma dice che è difficile per uno dell'underground venire un ambiente del genere. Canta i Sottotono. E passa.

giulia penna

22.25 Giulia Penna si spoglia sul palco e fa la sexy Wonder Woman. Per Mika è stata una cosa molto cheap. Lei risponde: "Io ho cantato, non ho fatto solo il fenomeno di baraccone". Per Morgan è tanto bella quanto kitsch, ma le ha dato sì perché ha anche una bella voce. Per la Cabello è pure no.

22.23 Morgan dice che Marco Mengoni l'ha fatto lui e ha vinto X Factor perché è un genio. La Cabello gli dà del Pippo Baudo. Fedez dice che è diverso da Mengoni, per Morgan cambia solo il taglio di capelli. E poi gli dà un sì. L'unico è di Mika, passa.

Immagine 107

22.18 Carrellata di no. Poi arriva Marco in arte Madh (my advice doesn't help). Fa Mad World. Morgan trova che ci sia troppa Mengonite in giro e Madh gli sembra un clone:

"Imita Mengoni".

Rissa. Fedez lo trova perfetto per la Bollywood o per robe internazionali. Per Morgan gli manca la cultura. Per Mika sta facendo troppo ed è finto: deve semplificare la sua performance. L'unico che l'ha apprezzato è la Cabello.

22.08 Morgan dice che con un gruppo simile vuole tornare ad avere i Gruppi. E' stato già accontentato.

spritz for five

22.04 Gli Spritz for Five cantano Hey Brother di Avicii. Che esibizione originale! Fedez trova scontato un eventuale paragone con i Neri per caso. Morgan pazzo della costruzione dell'arrangiamento.

daniel b

22.00 Daniel B rappa sulle note di Rocky Balboa. Tremendo. Iniziano i rapper wannabe che non combinano nulla. Canta un'altra canzone, cover di Champagne. Ma Fedez gli fa capire che è completamente fuori tempo.

21.59 Iniziano le divergenze tra i giudici.

ilaria

21.54 Ilaria Rastrelli ha la stessa voce della Michielin. Passa per tutti, tranne che per Morgan che la trova molto scolastica. La Cabello si è molto battuta per lei.

fedez morgan

21.52 Bacio in bocca tra Mika e Cabello. E tra Fedez e Morgan.

sinforosa

21.49 Caso umano, Sinforosa Ricco, che nella vita fa il medico dentista ma spera di fare la cantante. Il suo è un canto anestesizzante come le sirene di Ulissa, per Morgan (che citazioni). Canta La Cura e stona in maniera pazzesca. Fedez dice che la simpatia non basta per uscire insieme. Mika più ironico: "Ma veramente non sapevi che non sai cantare?".

21.47 Steve Anglana è curioso, ma strano. I giudici vogliono provare.

21.46 Corrado Girardi canta la versione italiana di Formidable di Stromae. Segue Leiner Riflessi, bella voce black.

victoria cabello

beatrice x factor

maria x factor

21.39 Si esibiscono una dopo l'altra Beatrice Fenorasi (Controvento, la fa molto simile ad Arisa ma ha 4 sì) e Maria Faiola (At last di Etta James, superba e altrettanto apprezzata da tutti).

yusaku tamura

21.36 Yusaku Tamura biascica un italiano molto stentato, alternato a giapponese. Sarà la Suor Cristina di X Factor? La Cabello e Morgan pazzi di lui. Passa.

21.32 Dopo la follia di Lorena e altri personaggi inutili come Trc (per Fedez mattatori dello Schiuma Party di Riccione), Morgan chiede uno normale. Arriva un giapponese appassionato di Marco Mengoni (canta "Ressenziale") e Mina.

komminuet

21.27 I Komminuet cantano Ghetto Superstar, lei in inglese e lui in italiano. Sono un ragazzo e una ragazza, Morgan chiede loro se si amano, loro rispondono di no. C'è un momento di inceppamento sul palco, perché per lui non è una bella giornata. Fedez chiede loro di cantare un pezzo. E tirano fuori il cavallo di battaglia sulla Terra dei Fuochi. Ecco che passano grazie alla bravura di lei e al pietismo di lui.

21.24 Tutti i giudici conquistati da Camilla. Per Morgan racconta una storia.

camilla magli

21.19 Si comincia con la nuova giuria. La prima a esibirsi è Camilla Andrea Magli (direttamente da Carovigno, in Puglia), che si esibisce in Dont'let me be misunderstood versione Nina Simon. Esecuzione molto personale e soft.

21.17 Le selezioni partono da Roma.

cattelan x factor

21.11 Cattelan bagnato, Cattelan fortunato? Si passa alla presentazione dei nuovi giudici. Cabello senza sovrastrutture, Fedez già fissato sulla collocazione discografia. Mika più determinato. Morgan umilissimo: "Sono quello che ha vinto più X Factor nella storia dei talent dell'umanità".

21.10 Si comincia con inizio ulta-celebrativo del successo dei vincitori di X Factor.

X Factor 8 promette più gara, più musica, ancora più talento, ancora più show. Ancora una volta il talent show si mette in gioco e lancia la sfida della nuova stagione, la quarta targata Sky, puntando forte sul talento più puro.

X Factor 2014 prende il via questa sera con la prima puntata della Selezioni, che seguiremo come sempre Live su TvBlog, tra 60 mila voci che hanno incantato palazzetti e un pubblico complessivo di 10 mila persone, e visto all’opera la nuova, energica giuria composta da Victoria Cabello, Fedez, Mika e Morgan.

Un quartetto determinato, imprevedibile, ironico e competitivo, che debutta giovedì 18 settembre alle 21.10 su Sky Uno HD. Saranno 5 le puntate dedicate alle selezioni (in onda 72 ore dopo in chiaro su Cielo) e 8 di gara in diretta dall’X Factor Arena. Da quest’anno l’intera edizione sarà visibile anche in streaming, in diretta e senza vincoli, su Sky Online (skyonline.it). Con una puntata in più X Factor quest’anno accenderà i giovedì di Sky Uno per ben 13 settimane. 
 
Alle prime 3 puntate di Audizioni, che quest’anno si sono svolte in palazzetti davanti ad un pubblico di migliaia di persone, seguirà quella di Bootcamp, con un nuovo meccanismo e per la prima volta “a porte aperte” con migliaia di persone tra gli spalti del Forum di Assago, dove anche quest’anno si terrà la finalissima live. E ancora, Elio, The Bloody Beetroots , Eugenio Finardi e Raphael Gualazzi saranno gli ospiti dell’ultima puntata di selezioni, le Home Visit, e supporteranno Mika, Victoria Cabello, Morgan e Fedez nella scelta dei 3 cavalli di battaglia che ognuno di loro schiererà per il live.
 
Sarà una sfida all’ultima nota: Mika guiderà la squadra degli Over 25, il campione in carica Morgan quella dei Gruppi Vocali, Victoria le Under 24 Donne e Fedez gli Under 24 Uomini.
 

X Factoe 2014, le novità delle Selezioni

 
Dopo la prima fase di casting i concorrenti ammessi alle Audizioni quest’anno hanno potuto esibirsi fin dalle selezioni su un vero palco da concerto all’interno di un autentico show, realizzato in grandi arene e palazzetti nelle città di Roma, Torino e Bologna, dove platee di migliaia di persone hanno assistito live alle loro esibizioni e al debutto della nuova giuria di X Factor. Il pubblico di Sky Uno potrà assistere a questi 3 show nel corso delle prime 3 puntate, seguite giovedì 9 ottobre da un Bootcamp ancora più rinnovato: per la prima volta aperto al pubblico e con un meccanismo tutto nuovo, il Six Chairs Challenge.

Durante le esibizioni, saranno posizionate sei sedie per ogni categoria, ad indicare i sei “posti” che ciascun giudice avrà a disposizione per le Home Visit: per passare il turno non basterà essere stato scelto ad occupare una sedia, ma ogni giudice avrà fino all’ultimo la possibilità di cambiare idea, man mano che proseguono le esibizioni, e fare sedere un altro concorrente. Anche quest’anno è stato scelto il Forum di Assago per fare da sfondo sia ai Bootcamp, dove sono stati scelti i 24 concorrenti ammessi alle Home Visit, che alla finalissima di X Factor, dove solo i finalisti torneranno l’11 dicembre per contendersi il titolo di nuova pop star d’Italia.

L’ultima fase di selezioni è dedicata alle Home Visit, dove ciascun giudice ha scelto la location e il big della musica ideale per essere supportato nella scelta dei 3 cavalli di battaglia da schierare nella gara live. Victoria Cabello ha selezionato il suo terzetto a Londra, in uno storico locale di concerti, in compagnia di The Bloody Beetroots  (Simone Cogo/Bob Cornelius Rifo), noto per la maschera che indossa durante i propri concerti e che ha partecipato allo scorso Festival di Sanremo.  Fedez ascolterà i 6 concorrenti in compagnia di Raphael Gualazzi, presso una villa nel milanese.  Mika ha portato i concorrenti sull’Isola di Mozia (comune di Marsala), presso un insediamento fenicio che  rimanda alle sue origini libanesi, e scegliendo che fosse Elio, con cui ha condiviso lo scorso anno la sua prima esperienza da giudice di X Factor, il suo ospite e aiuto nella cruciale scelta della sua squadra. Infine Morgan, in una location fusion tra pop e classica a Vienna, ha deciso di conoscere e selezionare i componenti del suo team in compagnia di Eugenio Finardi.

Anche quest’anno il pubblico da casa avrà la possibilità di riportare in gara il migliore tra gli esclusi alle Home Visit, grazie alla “Enel Green Light”. I quattro giudici sceglieranno quale potenziale concorrente della propria squadra avrà la possibilità di essere integrato nel cast attraverso i voti del pubblico da casa, ed entrare direttamente in gara durante la seconda puntata del live, il 30 ottobre. 

Una lunga fase di casting che ha portato all’elezione di un cast ancora più forte degli scorsi anni, partita dall’X Factor On the Road, un vero e proprio tour per l’Italia attraverso 20 tappe per cercare il talento fuori dai grandi centri, quel talento nascosto che, per ragioni geografiche, non si era mai avvicinato al format e che lascia spazio solo all’alta qualità musicale, dimostrata da un’altra novità: l’introduzione dei producer musicali all’interno di ogni categoria, che affiancheranno i vocal coach, e il cui compito è la preparazione canora dei concorrenti. L’obiettivo dei producer è quello di contribuire alla costruzione del percorso musicale dei concorrenti con la scelta dei brani e degli arrangiamenti. E’ questa una delle peculiarità più importanti della versione italiana del talent show che, la SyCo dell’ideatore del format  Simon Cowell ha definito la migliore declinazione mondiale del talent show più seguito nei cinque continenti.
 

X Factor 2014, le 8 puntate Live in onda dal 23 ottobre


 
Al termine del percorso di selezioni prenderà il via il 23 ottobre la fase di gara live, che come sempre vedrà molte novità soprattutto sul fronte dell’interattività e della partecipazione del pubblico allo show. La prima è X Factor sei tu, che darà ai telespettatori la possibilità di “essere protagonisti” della 1^ puntata live dall’XFactor Arena.

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: