Sciopero dei doppiatori, le conseguenze delle serie tv su Mediaset Premium e Fox Italia

Lo sciopero dei doppiatori porta i primi effetti su alcuni canali tv, come quelli di Mediaset Premium e di Fox Italia, che trasmettono in lingua originale o fanno saltare la messa in onda di alcune serie tv

Arrivano i primi effetti dello sciopero dei doppiatori, iniziato la scorsa settimana e che andrà avanti fino al 2 luglio. I doppiatori, ma anche i direttori del doppiaggio, i dialoghisti ed i fonici, lo ricordiamo, scioperano affinchè sia rinnovato il contratto per la categoria a condizioni migliori rispetto a quelle proposte.

In particolare, l'Anad (l'Associazione Nazionale Attori Doppiatori), che è coinvolta nello sciopero con i sindacati di settore e dell'Aidac (l'Associazione Italiana Dialoghisti Adattatori Cinematografici), chiede che il nuovo contratto possa tenere in considerazione il lavoro svolto dai doppiatori a seconda del prodotto a cui prestano la loro voce, evitando di essere sottopagati o di lavorare in nero, e che siano inclusi anche i fonici.

Parenthood

Al momento, però, l'accordo tra le parti non è stato ancora raggiunto, ed arrivano le prime conseguenze dello stop nelle sale di doppiaggio: Mediaset Premium e Fox Italia, infatti, annunciano la messa in onda di alcune serie tv in lingua originale coi sottotitoli o lo stop forzato di alcuni telefilm.

Mediaset Premium ha deciso di non bloccare la programmazione delle proprie serie tv, preferendo mandarle in onda in lingua originale coi sottotitoli. Su Premium Action, quindi, gli ultimi due episodi della seconda stagione di Revolution e gli ultimi sei della terza stagione di Grimm saranno sottotitolati.

Su Mya niente doppiatori per gli ultimi quattro episodi della quinta stagione di Parenthood, mentre su Joi andranno in onda in lingua originale gli ultimi quattro episodi della quarta stagione di Mike & Molly, gli ultimi quattro episodi della quinta stagione di The Middle e gli ultimi due episodi della terza stagione di Suits. Su Premium Crime, andranno in onda in lingua originale gli ultimi quattro episodi della sesta stagione di The Mentalist. Mediaset Premium informa che le puntate andranno in onda doppiate quando lo sciopero sarà terminato.

Diversa la situazione su Fox Italia di Sky, dove sono al momento solo due le serie tv a subire le conseguenze dello sciopero: lunedì scorso è saltata una puntata di 24: Live another day (solitamente ne vanno in onda due a settimana), mentre questa sera salterà la ventesima puntata della quinta stagione di Modern Family, dal titolo "Australia".

La situazione, però, potrebbe cambiare se i doppiatori riprendessero a lavorare o decidessero di prolungare lo sciopero: oltre alle serie tv, sono a rischio anche factual, documentari, cartoni animati, soap opera e tanti altri programmi che fanno spesso uso dei doppiatori e del loro lavoro.

  • shares
  • +1
  • Mail
22 commenti Aggiorna
Ordina: