Segreti e delitti: Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero in onda fino al 18 luglio

Terminata la stagione di Quarto Grado, Nuzzi e Viero tornano in tv, su Canale 5, con un nuovo programma di giornalismo investigativo per sette venerdì sera.

0613222528dvb-tcanale5

Aggiornamento del 20 giugno

Arriva direttamente dalla pagina Facebook del conduttore la notizia che la trasmissione, per la quale erano inizialmente previste 4 puntate, andrà avanti per altri tre venerdì, arrivando così al 18 luglio. Una notizia che non potrà che far piacere agli appassionati del genere.


A questo proposito arrivano poi le dichiarazioni di Mauro Crippa, Direttore Generale Informazione Mediaset, che spiega come anche Matrix - con la conduzione di Luca Telese - seguirà la stessa sorte, in un periodo in cui solitamente le produzioni televisive si fermano:

«Videonews non va in vacanza. Abbiamo scelto di prolungare anche nel mese di luglio due programmi d’inchiesta giornalistica di grande successo come “Segreti e Delitti” e “Matrix”, garantendo ai telespettatori un’informazione rigorosa e puntuale anche quando gran parte delle produzioni televisive italiane hanno ormai chiuso i battenti. È proprio questo il momento in cui le grandi reti come Canale 5 devono avere il coraggio di sperimentare linguaggi giornalistici nuovi e nuove formule. Anche questo, a nostro avviso, è servizio pubblico»

Intanto, l'appuntamento con Segreti e delitti è per questa sera alle 21.15 circa su Canale 5 e in liveblogging su Crimeblog.

Segreti e delitti: dal 6 giugno su Canale 5

alessandra-viero-gianluigi-nuzzo-quarto-grado-620x3501

Se questa sera, su Rete4, si conclude la stagione di Quarto Grado condotta da Gianluigi Nuzzi e Alessandra Viero, i due giornalisti dopo una settimana di pausa torneranno in tv, stavolta su Canale 5, per un nuovo programma di giornalismo investigativo che occuperà i quattro venerdì sera di giugno, a partire dal 6.

Segreti e delitti è il titolo della trasmissione che, in diretta, ricostruirà i grandi casi irrisolti della cronaca di ieri e di oggi. Si tratterà di casi che hanno diviso l’opinione pubblica e che continuano ad appassionare il pubblico.

I casi verranno trattati in studio ma approfonditi anche con testimonianze inedite e docu-fiction in stile film, per tentare di fare appunto luce sui punti oscuri degli enigmi italiani e internazionali che ancora non hanno una soluzione. Ad indagare sul campo, come succede abitualmente su Rete4, i cronisti della squadra di Quarto Grado capitanata da Siria Magri.

Per il momento non ci sono ulteriori dettagli, né sugli ospiti presenti in studio (ma è probabile siano gli stessi di Rete4) né sui casi che verranno trattati nel corso dei quattro appuntamenti, che promettono comunque di essere avvincenti.

Se Quarto Grado, negli ultimi nove mesi, è riuscito a crescere del 26% negli ascolti, vedremo se Segreti e delitti riuscirà a coinvolgere i telespettatori della rete ammiraglia Mediaset, in un periodo in cui peraltro in tv è difficile trovare qualche novità in palinsesto.

Inoltre, non è da escludere che la messa in onda di questo programma su Canale 5 possa servire anche per testare il gradimento del pubblico riguardo a una trasmissione di giornalismo investigativo sulla rete ammiraglia, diventata al momento appannaggio dei soliti e pochi prodotti televisivi, con conseguente insoddisfazione del pubblico.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: