Tg5 in seconda serata (chiude Matrix). Donelli affida la Domenica low-cost ad Alessio Vinci

Alessio Vinci
A Videonews era rimasta una carta solo da giocare alla domenica pomeriggio (per fortuna, almeno, non Silvia Toffanin): Alessio Vinci. Sarà l'ex conduttore di Matrix a raccogliere la nuova sfida della prossima stagione, che Massimo Donelli riassume così in esclusiva all'Ansa:

"Basta infotainment e spazio all'attualità: obiettivo, informare il pubblico ed evidentemente lanciare la sfida all'Arena di Massimo Giletti e alla Domenica in di Lorella Cuccarini che presidiano il pomeriggio di Rai1. La domenica sarà tutta nuova, basata su prodotti identitari ed esclusivi, in linea con gli interessi del pubblico ma anche con i confini di budget disegnati nel corso della generale revisione dei costi".

Tutto questo per non ammettere che è finita l'era delle autoproduzioni sperimentali, come persino della soap in prima serata. L'anno prossimo Canale5 alza bandiera bianca anche alla domenica sera, contrapponendo alle fiction di RaiUno film italiani, seppur in prima tv.

Tornando al contenitore pomeridiano della domenica, al nuovo format sta lavorando tutta la squadra di Matrix, che prende ufficialmente il posto di Federica Panicucci.

A proposito di Matrix, in questo momento Canale5 si sente più autorizzata a cancellarlo silentemente dalla seconda serata, dopo i suoi mai risolti problemi di ascolto (chissà come si sentirà Mentana a veder spegnersi definitivamente la sua creatura). Contrariamente a quanto si pensava, Vinci e la sua squadra non si divideranno tra i due fronti, ma dovrebbero dedicarsi soltanto alla domenica sempre dagli studi romani del Palatino.

In seconda serata, al posto di Matrix, il Tg5 otterrà quello che cercava da tempo: degli Speciali sotto la sua testata, con due spazi settimanali di approfondimento. Peccato che il DopoTg5 dell'access domenicale estivo si sia rivelato un clamoroso flop.

  • shares
  • +1
  • Mail
44 commenti Aggiorna
Ordina: