Lea Di Leo "promossa" televenditrice

Chi segue Tvblog da molto tempo, saprà che parecchi mesi fa mi sono presa a cuore il destino di una pornostar (però con soli 4 film all'attivo) di Treviso, tale Lea Di Leo.
La storia di questa Cenerentola dell'eros si può così riassumere: dopo anni ed anni di spettacoli hard nei club d'Italia senza essere notata - anche se a sentir lei aveva un successo "spaziale" -, decide di tentare di sfondare raccontando ai media le sue torbide relazioni sessuali con numerosi calciatori di serie A (al tempo avevo anche pubblicato il video del servizio a lei dedicato da Lucignolo, ma Youtube ha pensato bene di toglierlo, ndr).

Ed ecco quindi che Lea, in brevissimo tempo, da perfetta sconosciuta diventa il volto di punta delle nottate erotiche (gli 899 in diretta, per intenderci) di La9, tv veneta che trasmette anche via satellite ed è quindi visibile da tutto lo Stivale. La sua spudoratezza, la sua totale mancanza di inibizioni e quel suo caratteristico e marcatissimo accento veneto, hanno fatto di lei un personaggio a tutti gli effetti.

Ad onor del vero, col tempo la sua naturalezza è quasi scomparsa, ma questo non pare aver sbarrato la strada al successo della ragazza. La ritroviamo infatti, da qualche settimana, non più in veste di centralinista dell'899 erotico, ma addirittura come presentatrice di quei fintissimi giochi rubasoldi che promettono di farti vincere migliaia di euro e invece ti spillano 15-20 euro a telefonata, facendoti abbonare a servizi di loghi e suonerie dei quali non ti liberi più.
Per Lea comunque si tratta di un grande passo avanti nella carriera che da sempre sogna, quella "nel mondo dello spettacolo". Come presentatrice/televenditrice non è male, ora aspettiamo soltanto che la noti qualche produttore o autore di reality e un posto nel cast della prossima Isola è assicurato.
Per ora, pare sia stata notata solo da Luciano Rispoli, che l'ha invitata al party di chiusura del suo Tappeto Volante. La poveretta, a causa di uno strip troppo disinibito, è stata allontanata dalla festa.

E per "onorare" il procedere, seppure a piccoli passi, della sua carriera, non potevamo non immortalarla in una mini-gallery nella nuova veste di presentatrice.

Lea Di Leo

Lea Di Leo
Lea Di Leo
Lea Di Leo
Lea Di Leo
Lea Di Leo
Lea Di Leo

  • shares
  • +1
  • Mail
27 commenti Aggiorna
Ordina: