Michelle Ferrari a La Grande Notte

Michelle Ferrari C'è questo programma di seconda serata, La Grande Notte (ecco il sito ufficiale, ecco il post in cui ne parliamo, bene, e l'annuncio del ritorno), che tutto sommato è proprio un bel guardare. Questa sera, fra gli ospiti invitati a ritirare il Wolfango Award, il prestigioso Oscar della satira, c'erano Simona Ventura - conduttrice della prima edizione che, per la cronaca, dovendo abbattere in una specie di gioco da luna park una serie di sagome raffiguranti personaggi con i quali avrebbe dovuto formare un immaginario palinsesto di un'altrettanto immaginaria rete, ha abbattuto Stefano Bettarini (ma va'?), Maurizio Costanzo, Paola Perego, Michelle Hunziker e Il Gabibbo, salvando invece Baudo, Scotti, Carlo Conti, Afef (la padrona di casa!) e Piero Chiambretti - Giorgia Palmas, l'onorevole Daniela Santanché - già vista la settimana scorsa a Scherzi a parte - e poi questa Michelle Ferrari, porno-attrice. In chiusura, ché l'orario era propizio e lo spettacolo che sarebbe seguito, quasi hard. Non più di quelli che propinano certe reti locali con gli 899, ovviamente.

La bella e giovane Michelle si distingue subito: lingua maliziosa fra i denti, ammette senza problemi di aver scelto la carriera dell'attrice porno per puro piacere. Ce la ricordiamo in un altro programma, di RaiTre, Senza Fine mentre raccontava la stessa storia nella location dell'agriturismo spezino che gestisce.

Michelle Ferrari a La Grande Notte Cosa che, diciamolo pure, in un mondo fatto di pruriti inespressi e tabù che neanche in Comizi d'amore di Pasolini, fa persino gridare di liberatorio piacere: questa è una cui piace fare all'amore. Che poi la sua particolare perversione sia di farlo davanti alle telecamere, be', questo è un altro paio di maniche. Ma è poi molto diversa da quelle che il sesso lo fanno solo intuire al Grande Fratello?

La risposta la lasciamo a voi. Chi si è visto la Grande Notte, ieri sera, alla fine avrà apprezzato - o meno? - la lap dance/strip tease con tanto di palo umano che Michelle ha concesso, fin troppo generosamente, alle telecamere, trasformando la bacchettona RaiDue in un a rete ad alto contenuto erotico, per pochi minuti. Un bene? Un male? Per il sottoscritto è meglio una dichiarazione esplicita che l'ipocrisia del lasciar intuire. Poi, se una si spoglia col sorriso - come nella sua galleria - che le vogliamo dire?

  • shares
  • +1
  • Mail
8 commenti Aggiorna
Ordina: