Focus Ascolti – Bilancio stagione 2012-2013: Quinta colonna Il Quotidiano (Rete 4)

La nostra rubrica di Focus Ascolti che sta tracciando in questo periodo il bilancio auditel delle trasmissioni quotidiane, fa tappa oggi dalle parti di Rete 4 per vedere come è andata la stagione televisiva appena terminata della versione quotidiana del programma Quinta colonna, per altro appena ricominciato con la nuova serie.

Partiamo subito dal dato medio stagionale del programma partito lunedì 22 aprile e fino a luglio, che risulta essere pari a 1.218.000 telespettatori ed il 4,9% di share. La puntata più vista risulta essere quella andata in onda mercoledì 24 aprile che totalizzò una media di 1.845.000 telespettatori ed il 6,79% di share, mentre la meno vista è stata quella trasmessa martedì 14 maggio che ottenne una media di 923.000 telespettatori ed il 3,49% di share.

Vediamo ora la composizione del pubblico che ha seguito questa serie di Quinta colonna Il Quotidiano, che risulta essere formato per il 58,87% da donne e per il 41,13% da uomini. Per quel che riguarda l’età abbiamo per lo 0,51% la fascia 4-7 anni, 0,89% 8-14 anni, 2,21% 15-24 anni, 3,85% 25-34 anni, 8,20% 35-44 anni, 8,69% 45-54 anni, 20,59% 55-64 anni e per il 55,06% dagli over 65 anni.

La composizione del pubblico per classi socio economiche è per il 9% dalla classe AA, 10,42% BB, 28,63% MB, 2,37% BA, 19,35% AB e per il 30,22% dalla classe MA. Per livello d’istruzione abbiamo per l’1,19% nessuna, 49,87% elementare, 23,38% media inferiore, 23,22% media superiore e per il 2,34% da laurea. I top share per target partendo dal dato del totale individui che risulta essere del 4,9% di share sono: per le donne con il 5,14%, per la fascia 55-64 anni, con il 6,06% e per gli over 65 con l’8,63% di share.

Quindi abbiamo la classe BB con il 7,27% e la AB con il 10,9% di share per quel che riguarda le classi socio economiche, mentre c’è il 9,27% di share nel target elementare. La regione in cui Quinta Colonna Il Quotidiano ottiene la percentuale di share più alta è la Calabria con l’8,4%, seguita dalla Basilicata con il 6,98%, quindi c’è il Piemonte con il 6,46% di share. La regione in cui il programma condotto da Paolo Del Debbio ottiene lo share più basso è la Valle D’Aosta con l’1,78%, seguita dall’Umbria con il 2,51%, quindi c’è il Molise con il 2,9% di share.

  • shares
  • +1
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: