Carosello Reloaded torna su Rai 1 dal 15 settembre: esperimento riuscito?

"Carosello ci ha fruttato 10 milioni di euro in due mesi" dice il dg di Rai Pubblicità che non rinuncia agli spot di pregio su Rai 1. Le stime di ascolto, però, vengono ritoccate al ribasso.


Evidentemente ha convinto dirigenti e investitori: dal 15 settembre torna su Rai 1 Carosello Reloaded, la pregiata striscia pubblicitaria di 210'' riservata all'Ammiraglia di Viale Mazzini e sperimentata tra il 6 maggio e il 13 luglio scorso.

A leggere quanto dichiarato dal dg di Rai Pubblicità Fabrizio Piscopo a Il Sole 24 Ore, Carosello Reloaded ha fruttato

"10 milioni di euro in due mesi".

E così, nonostante le critiche per gli spot non proprio originali realizzati dagli investitori (che in barba alla promessa di innovazione si sono limitati a unire promo già in onda a qualche Carosello originale o a proporre campagne brand piuttosto piatte), l'esperimento trova una suo consolidamento nella prossima stagione tv, con un secondo blocco di appuntamenti in onda dal 15 settembre 2013 al 1° febbraio 2014.

La Rai è dunque soddisfatta dei risultati. Anche se di dati dettagliati si trova poco. Qualcosa si recupera dalle slides realizzate da Rai Pubblicità, che riportano un ascolto medio di 4.051.538 telespettatori, share del 18,1%, sul pubblico over 15 e di 1.022.189 sul 'value target' (ovvero quello classificato dall'Auditel come "AA+AB alto livello economico") per uno share del 17,3%. Un dato medio calcolato sulle 67 puntate trasmesse.

Non c'è una cifra relativa agli individui e di fatto i dati diffusi sono eterogenei rispetto a quelli diffusi (e attesi) alla vigilia. Con questi soli elementi un confronto tra attese è risultati è impossibile: dovrà far fede la dichiarazione di Piscopo. Per capire la resa dal punto di vista degli investitori dovremo invece vedere quante delle aziende previste nel primo blocco rinnoveranno la presenza nel secondo. Le aziende che hanno acquistato spazi nel primo ciclo di Carosello Reloaded sono state Ferrero, Eni, Wind, Conad, Unilever (con i marchi Dove e Algida), Procter & Gamble (con Dash), San Pellegrino, Lete, Sofiass (con i Rotoloni Regina), BMW Italia, Regione Marche, Consorzio Grana Padano, Unicredit, Chateau d'Ax e Sky. Vedremo quanti di queste si ripresenteranno.

Via quindi a un secondo blocco di Carosello Reloaded; del resto a settembre debutta anche All21, il pacchetto messo su da Mediaset, quindi vale la pena non lasciare il mercato delle iniziative particolari alla concorrenza. Cosa ci si attende da questa seconda 'stagione' di spot?

A occhio, in un confronto tra le stime di ascolto individui diffuse prima del test e quelle relative al secondo blocco, si nota un ritocco verso il basso: se per i break di maggio si stimavano 7,5 mln di individui e per quelli di luglio ci si attestava su 5,7 mln, ora si passa dai 4,9 mln di settembre ai 6 mln di ottobre, per arrivare ai 6,4 mln 'fissi' da novembre a gennaio.

Due le offerte previste per coprire l'intero periodo, diverse per 'peso specifico' e per durata, il che ovviamente si riverbera sul costo per cliente. Il pacchetto - che comprende non solo 14 passaggi tv, ma anche quelli 28 in radio, 14 gg al cinema e sul web - costa 700.000 euro per cliente dal 15/9 al 21/12, praticamente il Periodo di Garanzia Autunnale.

Il pacchetto per i 40 giorni che intercorrono, invece, dal 22/12 al 1/02/2014 viene venduto a 490.000 € per cliente.

Comunque sia, la Rai conferma Carosello Reloaded: ora ci auguriamo solo di vedere qualche spot davvero più innovativo e coinvolgente, al passo con i nostri tempi televisivi e narrativi, anzi all'avanguardia.

  • shares
  • +1
  • Mail
14 commenti Aggiorna
Ordina: