Antonella Clerici su E' stato solo un flirt: "Siamo tutti figli di Stranamore e Portobello"

Antonella Clerici
La settimana scorsa vi abbiamo anticipato il meccanismo di E' stato solo un flirt, il nuovo programma del sabato sera di Rai1 condotto da Antonella Clerici, in onda dal 21 aprile. Protagoniste delle puntate saranno persone che si reincontrano dopo aver avuto un "flirt" nel passato e che arriveranno nel programma già consapevoli di incontrare quella determinata persona, senza avere "sorprese in diretta". Proprio questo lo differenzia dai vari programmi a cui è stato accostato in queste settimane e a dirlo è la stessa Antonella Clerici a Sorrisi:

Non avremo porte che si aprono a vuoto o incontri mancati. Le storie che presentiamo nel programma, cinque-sei a puntata, si concludono tutte con l'incontro. Se qualcuno sceglie di non venire, quella storia non sarà proprio trattata.

Niente cloni di Carramba o C'è posta per te quindi, come molti invece hanno sostenuto per settimane (anche se la "conferma" ufficiale arriverà solo con la messa in onda). La Clerici risponde a chi l'ha accusata:

Siamo tutti figli di Stranamore e, prima ancora, di Portobello. Alla Rai mancava un programma emozionale e noi abbiamo pensato a questo.



La Clerici spiega anche come è nata l'idea di E' stato solo un flirt:

L'idea è partita da Facebook, sul quale ciascuno di noi ha cercato, almeno una volta, "quella" persona magari solo per rivederla in foto, per vedere com'è diventata. Noi non facciamo altro che portare questo in tv.

Il programma è targato Ballandi Entertainment. L'inviato per le storie in esterna sarà un volto già noto ai fan della Clerici, vista la sua presenza nella giuria di Ti lascio una canzone: Massimiliano Pani.