Fiat vs. Corrado Formigli - La Rai impugna la sentenza. Gabanelli difende il collega

Relativamente alla sentenza del Tribunale di Torino contro Corrado Formigli e la Rai, da Viale Mazzini è stato reso noto, con uno scarno comunicato, che

In merito alla sentenza del Tribunale di Torino sulla vicenda Fiat/Rai/Annozero, ogni commento sarà articolato nell'atto di impugnazione in corso di predisposizione.

Ieri, Corrado Formigli, autore del servizio incriminato, ha scritto in merito sul Fatto Quotidiano. Nel pezzo si legge, fra l'altro, un'accorata - e anche importante - difesa del diritto di critica:

Insomma, se dici che un’auto è più lenta di un’altra (dato, insisto, mai contestato da Fiat), devi anche aggiungere che in compenso è bella spaziosa. Con tanti saluti al diritto di critica e di scelta del terreno del confronto. [...] In Italia, guardando la tv o leggendo le riviste specializzate, tutte le auto sono belle, comode e veloci. Ma è sufficiente guardare un programma della Bbc (per esempio il mitico Top Gear) per rendersi conto di quanto lontano si spinga nel mondo anglosassone la facoltà di critica.

Oggi interviene Milena Gabanelli sul Corriere della Sera, e la butta sui dubbi a proposito dell'imparzialità dei periti.

Il gruppo di periti incaricati dal Tribunale, spiega la Gabanelli, era costituito

dal professor Francesco Profumo, dal professor Federico Cheli e dal professor Salvio Vicari. Profumo, oggi Ministro, al momento del conferimento dell’incarico era rettore del Politecnico di Torino. La difesa di Formigli ha obiettato che il Politecnico di Torino viene finanziato dalla Fiat (nel 2011 Fiat e Politecnico di Torino hanno rinnovato fino al 2014 l’accordo di collaborazione che ha permesso, alla fine degli anni Novanta, di istituire il Corso di Laurea in Ingegneria dell’Autoveicolo). Dal curriculum del professor Cheli emerge che: «Da anni è responsabile di una serie di contratti di ricerca tra il Politecnico di Milano e, tra le altre, le società Pirelli Pneumatici, Bridgestone, Centro Ricerche Fiat, Ferrari Auto, Fiat Auto». Salvio Vicari, docente alla Bocconi, è stato nel consiglio di amministrazione della Valdani-Vicari e associati. Dentro la Valdani-Vicari troviamo l’ex direttore generale di Teksid France ( gruppo siderurgico fondato da Fiat). Dalla Valdani Vicari invece proviene l’attuale tax senior specialist di Fiat Services. E’ possibile domandarsi se nella loro valutazione ci sia imparzialità?

Ora. Che la cifra della sentenza appaia enorme, è fuori di dubbio. Che i periti possano sollevare dubbi, anche. Che il servizio fosse poco attendibile, l'hanno detto in molti esperti fin dal giorno successivo alla messa in onda.

Fatto sta che il commento degli eventi, oltre che alle carte del tribunale, rischia - come al solito - di essere affidato a due tifoserie.

  • shares
  • Mail
28 commenti Aggiorna
Ordina: