Claudio Lippi su Tvblog

paolo bonolis claudio lippiOra, dopo aver fatto tutti gli accertamenti del caso (perchè su Internet non si sa mai), possiamo darvi la conferma che è proprio Claudio Lippi ad essere intervenuto nella sezione commenti di questo post.
Il sottoscritto aveva dedicato un articolo alla puntata de Il Migliore andata in onda ieri sera, manifestando qualche perplessità sull'effettivo appeal della categoria dei presentatori nel suo complesso. Il noto conduttore di Buona Domenica ha così ribattuto alla mia analisi:

"Spiace leggere commenti negativi sulle presenze al programma di Mike di martedì 10/10. Perchè ci deve essere razzismo anche nel discriminare i "conduttori"? Evidentemente era prevedibile che alcuni "big" evitassero di presentarsi, dimostrando l'arroganza di chi non si "abbassa" a partecipare ad un programma di Rete 4. Invece di criticare la buona volontà di Tessa Gelisio o Barbara Gubellini direi che sarebbe meglio chiedersi perchè non c'era il superpagato Bonolis. Per quanto riguarda Fiorello e Fazio bisogna ricordare che esistono i contratti di esclusiva che impediscono le presenze in azienda coccorrente. Io sono andato a prescindere dal risultato per omaggiare il grande Mike, sono andato gratis, pagandomi il viaggio di andata e ritorno e credo di avere fatto il minimo del mio dovere".

Come ho avuto modo di puntualizzare al signor Lippi via mail, nel mio post non intendevo mancare di rispetto a nessuno, tantomeno al presentatore in questione che infatti non ho citato.
Come non ho fatto riferimento a Bonolis, perchè non è mai stato contemplato nel cast iniziale segnalato da Sorrisi e non ha alcun rapporto con Bongiorno.
Se Michelle Hunziker ha ottenuto la liberatoria per Sanremo, ho pensato ingenuamente che anche Fiorello potesse fare un salto dal suo amico di sempre.
Non ho nulla contro le nuove leve della tv come Tessa Gelisio, ma penso che l'intervento di personaggi come Fiorello o Chiambretti avrebbero di certo aiutato il Migliore a partire col botto.
C'è da dire che comunque gli ascolti sono stati più che lusinghieri e hanno premiato la forza della professionalità. La puntata di esordio del quiz è stata seguita da 2.300.000 spettatori con picchi fino a 4.078.000 pur andando contro programmi corazzata come Distretto di polizia e Le Iene e sia Mike che il direttore di rete Giancarlo Scheri si sono detti molto soddisfatti dei risultati.
Concludo rinnovando i miei più cordiali saluti a Claudio Lippi, che resta il più grande e degno erede di Corrado alla guida del Pranzo è servito, nonchè un militante attivo e coraggioso della televisione di nuova generazione.

[Il sito ufficiale di Claudio Lippi (lasciate un commento nella sezione forum e vi risponderà personalmente)]

  • shares
  • +1
  • Mail
29 commenti Aggiorna
Ordina: